USS SELEYA

TIMELINE
08 - 08  
DAL BIG BANG AL XIX SECOLO
XX SECOLO
XXI SECOLO
XXII SECOLO
XXIII SECOLO
XXIV SECOLO
DAL XXV SECOLO
UNIVERSI PARALLELI
 
2061

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2061
Non applicabile
Terra

Evento

TERMINA L'ERA DEI COMBUSTIBILI FOSSILI

Complici l'aumento dei prezzi dovuto alle maggiori difficoltà estrattive e alle domande belliche, la diminuita domanda civile (sempre a causa della guerra), la sempre più efficiente e diffusa produzione di energia da fusione nucleare e la crescente capacità delle batterie, scompare la domanda di derivati del petrolio per la trazione dei veicoli e gli altri usi civili.

Fonte

ENT 3x11 "Carpenter Street"

Nota

La data si ricava da un dialogo fra Archer e T'Pol a Detroit, nel 2004.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2061
Non applicabile
Sistema Tau Ceti

Evento

PRIMI ACCORDI TERRITORIALI FRA VULCANO E ANDORIA

L'Ambasciatrice V'Lar negozia con successo i primi accordi fra Vulcano e Andoria che stabiliscono le rispettive sfere di influenza.

Fonte

ENT 1x23 "Fallen hero / La caduta di un eroe"

Nota 1

L'anno di firma di questi accordi si ricava da un dialogo fra Archer e T'Pol in cui quest'ultima elenca i successi professionali dell'Ambasciatrice V'Lar.
La sede di firma degli accordi si deduce dai dialoghi di ENT1x15 "Shadows of P'Jem / Le ombre di P'Jem" in cui viene detto che la presenza Andoriana su Coridan viola gli accordi di Tau Ceti che stabiliscono reciproche zone di influenza fra Vulcano e Andoria.

Nota 2

Tau Ceti ha due pianeti di classe Minshara: il terzo e il quarto. Tau Ceti III (Kaferia Interna, secondo la nomenclatura della Federazione) ospita una razza autoctona, insettoide, per nulla interessata al volo spaziale anche se non xenofoba od ostile ad altre specie. Tau Ceti IV (Kaferia Esterna) diventerà una fiorente colonia umana... certamente non prima della scoperta della curvatura. Da ciò sorge una domanda: dove si sono tenuti i colloqui tra Vulcano e Andoria? E non c'era un posto più... civilizzato?


2063

Data
Data stellare
Luogo

4 aprile 2063
2063.94
Nord America, Terra

Evento

ATTACCO BORG ALLA TERRA

Una nave Borg, tornata indietro nel tempo dal 2373, attacca l'insediamento di Bozeman, Montana (USA) allo scopo di impedire che il giorno successivo la Phoenix compia il suo primo viaggio a curvatura, che porterà al Primo Contatto fra gli Umani e i Vulcaniani e, novantotto anni dopo, alla nascita della Federazione Unita dei Pianeti.

Fonte

MOV 8 "First Contact / Primo Contatto"

La nave Borg che ha attaccato la Terra nel 2373 ha risposto ad una richiesta di soccorso inviata da alcuni droni, rianimati per errore nel febbraio 2153 da ricercatori della Flotta Stellare terrestre che stavano indagando sui resti di una sfera di materiali e tecnologia sconosciuta rimasta sepolta sotto i ghiacci dell'Artico per novant'anni.

Fonte

ENT 2x23 "Regeneration / Rigenerazione"

Nota

In pratica, l'intera vicenda costituisce un anello temporale chiuso: la Sfera viene distrutta dall'Enterprise E nel 2063; una parte dei droni sopravvive e viene rianimata nel 2153; questi droni inviano una richiesta di aiuto che viene ricevuta nel 2373; in quello stesso anno un cubo Borg attacca la Terra, viene distrutto ma fa in tempo a lanciare una Sfera che viaggia indietro nel tempo fino al 2063... dove viene distrutta dalla Enterprise E.

YATI 1

Quando l'Enterprise giunge in orbita attorno alla Terra del XXI secolo, Riker afferma di non poter osservare cosa stanno facendo i Borg a Bozeman perché i sensori a lungo raggio non funzionano. Ma quei sensori si usano per distanze fra i 20 e i 25 anni luce: per vedere Bozeman dall'orbita basta un telescopio ottico...

YATI 2

A Bozeman Picard e la squadra di sbarco girano attorno ad un cratere causato da un siluro fotonico. Se "testata all'antimateria" ha un senso, il cratere dovrebbe essere vasto chilometri e così caldo e radioattivo da friggere Picard e i suoi ufficiali...

YATI 3

Quando si trova nella cabina della Phoenix, con Geordi, Riker guarda la Luna con ammirazione e Cochrane chiede se non ce l'abbiano più, la Luna, nel XXIV secolo. Riker risponde che nel suo tempo sul satellite della Terra vivono cinquanta milioni di persone, e sulla sua superficie si possono vedere Tycho City, Nuova Berlino (New Berlin, in originale) e anche, nelle giornate limpide, il Lago Armstrong. Ma New Berlin è stato usato, come nome di una colonia, in TNG 6x26 "Descent - Part 1 / Il ritorno dei Borg - Prima parte".


Data
Data stellare
Luogo

5 aprile 2063
2063.95
Nord America, Terra

Evento

PRIMO VOLO A CURVATURA DI UNA NAVE TERRESTRE / Inizia sulla Terra l'Era Stellare (Livello 3 della Scala Salkhar)

Da un ex-silo ICBM a Bozeman, Montana (USA), alle 11.00 del mattino decolla la Phoenix, primo prototipo di nave a curvatura umana, costruita e guidata dallo scienziato Zefram Cochrane.
Alle 11.10 Cochrane innesca la propulsione warp, la cui distorsione del campo subspaziale viene captata dai sensori della nave vulcaniana T'Plana-Hath alle 11.15, che cambia rotta e si dirige verso la Terra.

Fonte

MOV 8 "First Contact / Primo Contatto"

Nota

Quando la Phoenix effettua il primo volo a curvatura, in realtà effettua un balzo superluminale a warp 1.1 per circa un minuto.
Senza il dilitio e l'antimateria fornite delle colonie O'Neill (distrutte nel 2058) si può supporre che Cochrane sia stato costretto a ripiegare su un sistema di accumulatori che rilasciano l'energia molto velocemente, caricando le bobine di curvatura e attivando il campo warp, ma senza essere in grado di alimentarlo con continuità, per cui dopo poco più di un minuto le bobine si scaricano e la Phoenix torna a velocità subluce.

Evento

PRIMO CONTATTO (UFFICIALE) FRA UMANI E VULCANIANI

La sera dello stesso giorno del primo volo della Phoenix atterra a Bozeman, Montana, una navetta vulcaniana, proveniente dal vascello T'Plana-Hath, e viene stabilito il Primo Contatto fra gli Umani e una specie aliena.

Fonte

MOV 8 "First Contact / Primo Contatto"

A differenza di quanto accadeva per altre specie, quella Umana non era costantemente monitorata dai Vulcaniani sia perché la Terra si trovava lontana dalle principali rotte commerciali dell'epoca, sia perché il pianeta era reduce da una guerra nucleare scoppiata appena dieci anni prima, e in una situazione analoga i Vulcaniani avevano impiegato millecinquecento anni per riprendersi e pensavano che molti di più ne sarebbero serviti ad una specie meno logica.

Fonti

Per la distanza della Terra dalle rotte commerciali: ENT 1x01/02 "Broken Bow"
Per la rapidità del passaggio da una guerra nucleare alla propulsione a curvatura: ENT 4x20 "Demons / Demoni"

Il Vulcaniano al comando della T'Plana-Hath era Solkar, padre di Skon (che ha tradotto in inglese gli insegnamenti di Surak e, con la collaborazione di Tobin Dax, ha trovato il sistema per rendere le navi della Flotta Stellare immuni al sistema di telecattura romulano), antepadre (nonno) di Sarek e secondo antepadre (bisnonno) di Spock.
Solkar è stato il primo ambasciatore vulcaniano sulla Terra.

Fonti

Per il nome del primo ambasciatore vulcaniano sulla Terra: ENT 2x12 "The catwalk / La passerella"
Per l'informazione su Solkar come comandante della T'Plana-Hath: MAN "Federation: the first 150 years" e NOV ENT "The Romulan War: beneath the Raptor's"
Per le informazioni su Skon: per la traduzione degli insegnamenti di Surak ENT 1x25 "Two days and two nights / Due giorni e due notti"; per la collaborazione con Tobin Dax NOV ENT "The Romulan War: to brave the storm"
Per il lignaggio di Spock: MOV 3 "The search for Spock / Alla ricerca di Spock" in cui l'Alta Sacerdotessa T'Lar si rivolge a Sarek chiamandolo "figlio di Skon, figlio di Solkar".

La T'Plana-Hath passa abbastanza vicino alla Terra da registrare la traccia di curvatura della Phoenix di ritorno da una missione di mappatura ed esplorazione di Vega (Alpha Lyrae), una stella gigante rossa che ha mezzo miliardo di anni ma che, nonostante la giovane età, è circondata da un sistema stellare in cui si trova un pianeta di classe Minshara.

Fonte

NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: A choice of futures"

Nota

La fonte riporta che Vega è stato esplorato per la prima volta da una nave vulcaniana un secolo prima del 2163. Poiché la Terra è lungo la rotta fra Vulcano e Vega, è logico ipotizzare che questa esplorazione e il Primo Contatto siano eventi correlati.

YATI

La squadra di manutenzione della Phoenix soffre di avvelenamento da radiazioni, dovuto ad una perdita nel sistema di alimentazione della nave stessa dopo l'attacco Borg.
Ora, poiché l'ex ICBM non ha più una testata atomica, la perdita non può venire che dal motore. Quello che non è per niente chiaro è perché la Phoenix debba avere un motore NERVA quando i reattori a fusione e i motori ad impulso sono in uso almeno dal 2020, quando la Lewis & Clark è andata e tornata da Saturno.
Inoltre, sia che abbia un motore NERVA sia che ne usi uno ad impulso, perché la Phoenix decolla usando razzi chimici come i missili del XX secolo?

La Phoenix è conservata allo Air and Space Museum dello Smithsonian Institute.

Fonte

MOV 8 "First Contact / Primo Contatto"

Luogo

Spazio profondo

Evento

EVOLUZIONE SU VANGUARD

In una storica decisione presa dai 575 sopravvissuti di Vanguard, che va contro quasi un secolo di leggi e tabù culturali, viene deciso di intervenire radicalmente sulla genetica dei nascituri.
Non solo, infatti, 575 persone sono reputate una base troppo esigua per garantire una sufficiente differenziazione genetica, ma è chiaro che sia necessario adattarsi ad un ambiente ostile per quello che - senza la propulsione a curvatura - si prospetta come un viaggio multigenerazionale.
Fra le modifiche che vengono introdotte ci sono l'allungamento degli arti, l'adattamento dell'equilibrio ad ambienti a gravità variabile, pollici opponibili nei piedi e una maggiore resistenza a malattie, infezioni, radiazioni e variazioni estreme di temperatura.
Gli scienziati di Vanguard decidono di battezzare la nuova specie creata in laboratorio "Homo Sapiens Celestis".

Fonte

NOV TLE "2298: The Sundered"


2064

Data
Data stellare

Luogo

31 maggio 2064
2064.152
Nord America, Terra

Evento

DISCORSO DI ZEFRAM COCHRANE A PRINCETON

Nel corso delle cerimonia di laurea a Princeton, New Jersey (USA) Zefram Cochrane parla agli studenti del proprio "incontro" con esseri cibernetici provenienti dal futuro che hanno tentato di sabotare il lancio della Phoenix e quindi il Primo Contatto con i Vulcaniani.
Poiché era nota la propensione di Cochrane ad "alzare il gomito" e ad esagerare gli eventi, questa affermazione venne ignorata fino alla fine di febbraio 2153, quando la NX 01 Enterprise incontrò un gruppo di questi esseri, che si definivano "Borg", che erano sopravvissuti nell'Artico in stato di animazione sospesa.

Fonti

ENT 2x23 "Regeneration / Rigenerazione"
ENT 4x18/19 "In a mirror, darkly / In uno specchio oscuro"

Nota 1

Il discorso di Cochrane, in video e testo, viene visualizzato da Archer al termine di ENT 2x23 "Regeneration / Rigenerazione".

Nota 2

Il video del discorso di Cochrane letto da Archer in ENT 2x23 "Regeneration / Rigenerazione" riporta la data del maggio 2063, mentre la schermata del computer della Defiant letta da Archer dello Specchio in ENT 4x18/19 "In a mirror, darkly / In uno specchio oscuro" riporta maggio 2064. Poiché la prima data sarebbe troppo a ridosso del Primo Contatto, si è preferita la seconda.


2065

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2065
Non applicabile
Spazio profondo

Evento

LANCIO DELLA SS VALIANT

Appena due anni dopo il primo volo a curvatura, il governo degli Stati Uniti d'America vara la SS Valiant, un vascello da esplorazione che ha il compito di mappare le regioni stellari più vicine alla Terra.
Come accaduto ad altre sonde e navi prima di lei (Pioneer 10, Nomad, Charybdis) anche la Valiant scompare poco dopo il lancio.
La sua sorte sarà scoperta duecento anni dopo, quando la NCC 1701 USS Enterprise la troverà alla deriva al di là della Barriera Galattica che circonda la Via Lattea.

Fonti

ENT 4x18/19 "In a mirror, darkly / In uno specchio oscuro" TOS 1x01 "Where no man has gone before / Oltre la Galassia"

Nota

Per la fonte ENT , la data è visibile nell'Archivio Storico della Federazione che il Capitano Archer dello specchio consulta sulla USS Defiant.
Per la fonte TOS , la data si desume dai dialoghi in cui si afferma che la Valiant è andata perduta duecento anni prima.


2066

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2066
Non applicabile
Mizar II

Evento

INVASIONE DI MIZAR

Inizia un "ciclo" di invasioni di Mizar II, i cui abitanti seguono una dottrina di assoluto pacifismo e non resistenza.
Nei successivi trecento anni, Mizar viene invaso e "liberato" - da nuove forze di invasione, non dai suoi abitanti - per sei volte.

Fonte

TNG 3x18 "Allegiance / Questione di lealtà"

Nota 1

La fonte riporta il dato in un dialogo fra Esoqq di Chalna e Kova Tholl di Mizar, senza ulteriori approfondimenti sull'identità degli invasori.

Nota 2

Mizar è il nome, di origine araba, della stella Zeta Ursae Majoris (Zeta dell'Orsa Maggiore. Si noti che nell'alfabeto greco "zeta" è la sesta lettera, non l'ultima, quindi Mizar è la sesta stella più brillante della costellazione.
In realtà Mizar è un sistema composto da sei stelle che orbitano attorno ad un comune centro di massa, tutte e sei del tipo spettrale A: questo suggerisce stelle molto giovani e molto calde, per cui Mizar II, pur essendo il secondo pianeta del sistema di una di queste stelle, deve orbitare molto lontano dal suo primario per restare nella fascia abitabile.

YATI

Zeta Ursae Majoris si trova a soli ottantacinque anni luce da Sol: per essere stato invaso sei volte negli ultimi trecento anni significa che non fa parte della Federazione, visto che praticamente si trova nel suo nucleo. È comunque strano che la Federazione non abbia almeno un accordo che ne garantisca la protezione, visto che sarebbe un'ottima piattaforma da cui minacciare la Terra e Alpha Centauri...


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2066
Non applicabile
Ka'bu

Evento

ESODO DEI BA'KU

Quando la società, estremamente avanzata, di Ka'bu si divide in due fazioni che perseguono obbiettivi molto differenti, gli Artisti ed i Guerrieri, un gruppo interno alla fazione degli Artisti che propugna il ritorno ad uno stile di vita più semplice e naturale lascia il pianeta, alla ricerca di una nuova patria e lontano da una guerra che sembra sempre più inevitabile.
Questo gruppo di esuli si fa chiamare Ba'ku, in parte perché con la parziale inversione delle sillabe del nome del loro mondo intendono rimarcare il rifiuto per il modo di vivere del loro popolo, in parte perché "ba'ku" nella loro lingua ha un suono molto simile ad un termine che significa "Coloro che sono pacifici".

Fonte

MOV 9 "Insurrection / L'insurrezione"

Nota

La fonte riporta che i Ba'ku hanno lasciato il loro pianeta natale trecentonove anni prima del 2375.


2067

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2067
Non applicabile
Lavinius V

Evento

ESTINZIONE DELLA CIVILTÀ SU LAVINIUS V

Un gruppo di parassiti neurali, provenienti da Beta Portolan, arriva su Lavinius V e in poco tempo causa il crollo della civiltà su questo pianeta.
I parassiti, che hanno l'aspetto di cellule neurali e che si comportano come parti di un unico organismo quasi-senziente, si spostano di sistema in sistema utilizzando civiltà con capacità di volo stellare come vettori della loro espansione.
Dopo aver distrutto la civiltà di Lavinius V i parassiti si sposteranno su Theta Cygni XII, Ingraham B e infine su Deneva, dove saranno fermati nel 2267.

Fonte

TOS 1x29 "Operation: annihilate / Pianeta Deneva"

Nota

Il percorso dei parassiti neurali viene descritto da Spock, che afferma che Lavinius V sia stato colpito duecento anni prima del 2267, in un percorso lineare che ha causato l'estinzione delle civiltà su Beta Portolan e poi sui mondi elencati in Evento.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2067
Non applicabile
Argelius II

Evento

GRANDE RISVEGLIO

Su Argelius II avviene il "Grande Risveglio", una rivoluzione in chiave edonistica del costume sociale del pianeta.
Gli Argeliani iniziano a dedicarsi ai "piaceri della vita", e mentre il loro pianeta diventa una delle mete turistiche preferite del settore - e più tardi di tutta la Federazione - vengono assunti sempre più amministratori ed operatori di servizi pubblici (poliziotti, medici, eccetera) da altri pianeti, perché occuparsi di questi lavori toglierebbe tempo al divertimento degli Argeliani.

Fonte

TOS 2x07 "Wolf in the fold / Fantasmi del passato"

Nota

Se questa evoluzione sociale vi ricorda "l'orizzonte del Fenomeno Scarpa" di Ranonia B, non siete troppo lontani dal vero.
Ulteriori approfondimenti in Frogstar B/ Ranonia B (in inglese), o in Ristorante al termine dell'Universo.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2067
Non applicabile
Area Contesa, Quadrante Beta

Evento

PRIMA MAPPATURA DELL'AREA CONTESA

L'astronomo britannico Sir John Burke della Royal Academy mappa alcuni settori del Quadrante Beta, compreso quello noto come "Area Contesa" - fra la Federazione e l'Impero Klingon - in cui si trovano Donatu V (teatro di una battaglia nel 2245) e il Pianeta di Sherman (teatro di un incidente nel 2268).

Fonte

TOS 2x13 "The trouble with tribbles / Animaletti pericolosi"

Nota 1

La fonte riporta che la Zona Contesa sia stata mappata duecento anni prima del 2268 (quindi nel 2068). L'Archivio Storico della Federazione, visualizzato dal Capitano Archer dello Specchio a bordo della Defiant, tuttavia, indica espressamente il 2067.

Nota 2

Secondo Cechov, l'intera Zona Contesa è stata mappata dall'astronomo russo Ivan Burkoff: si tratta evidentemente dell'ennesimo atto di rivalità giocosa che contrappone la Russia all'Occidente. Sempre meglio della Guerra Fredda...


2068

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2068
Non applicabile
Africa, Terra

Evento

ESTINZIONE DEI RINOCERONTI BIANCHI

A causa della spietata caccia a cui viene sottoposto, per le presunte qualità afrodisiache che la medicina tradizionale cinese attribuisce al suo corno, e della mancanza di controlli e protezione dopo il collasso delle strutture statuali in molte parti del mondo, a seguito della Terza Guerra Mondiale, si estingue in Africa il Rinoceronte Bianco.

Fonte

TNG 5x10 "New ground / L'onda soliton"

Nota

L'estinzione riportata dalla fonte si riferisce quasi certamente al Rinoceronte Bianco Meridionale (Ceratotherium simum simum), perché il suo cugino settentrionale (Ceratotherium Simum Cottoni) si è purtroppo estinto prima: ridotto a tre soli esemplari allo stato selvatico, l'unico esemplare maschio - chiamato Sudan - è morto di vecchiaia e malattia nel 2018. Ciò ha reso impossibile la prosecuzione della specie e ne ha causato l'estinzione.

Nel 2018, comunque, la specie meridionale è considerata a basso rischio (NT, Near Threatened) secondo la Lista Rossa IUCN.
Maggiori informazioni sui Rinoceronti Bianchi si trovano su Wikipedia / Ceratotherium simum.

YATI

La fonte afferma che i Rinoceronti Bianchi si siano estinti duecento anni prima del 2368. Questo porrebbe la loro estinzione nel 2168, quando però il governo della Repubblica Terrestre e la Federazione avrebbero senz'altro vietato la caccia e posto in essere politiche di ripopolamento. Si è quindi preferito retrodatare l'evento di un altro secolo, ponendolo nel 2068, ovvero nel periodo noto come Orrore Post-Atomico in cui senz'altro controlli e coscienza ambientale erano di gran lunga inferiori.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2068
Non applicabile
Asia, Terra

Evento

ESTINZIONE DELLE LUCERTOLE DRAGO

Mentre in Africa si estinguono i Rinoceronti Bianchi, sottoposti a caccia intensiva per le presunte proprietà afrodisiache del loro corno, stessa sorte accade alla Lucertole Drago in Asia.
Trecento anni dopo, nel 2368, la Flotta Stellare trasferisce una coppia fertile di Gilvos di Corvan II sul pianeta Brentalia, che è integralmente destinato a riserva naturale, per impedire che subiscano la stessa sorte delle Lucertole Drago. Il Consiglio Scientifico della Federazione stima che esistano ancora solo quattrodici esemplari di Gilvos allo stato selvatico.

Fonte

TNG 5x10 "New ground / L'onda soliton"

Nota 1

Ammesso che il Consiglio Scientifico della Federazione utilizzi ancora la Lista Rossa IUCN, i Gilvos rientrerebbero nella categoria CR (Critically Endangered / Seriamente in pericolo), prossimi ad EW (Extinct in the Wild / Estinti in natura). Comunque, senza un massiccio intervento biotecnologico, due soli esemplari non sono in grado di ripopolare una specie, a causa della ridotta biodiversità genetica.

Nota 2

Nel 2018, sulla base della Lista Rossa IUCN nessuna specie "Draco" risulta a rischio. Si può quindi ipotizzare che la loro estinzione sia stata causata dalla distruzione del loro habitat naturale, come conseguenza dei bombardamenti nucleari della Terza Guerra Mondiale e dei conseguenti cambiamenti climatici.


2069

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2069
Non applicabile
Marte

Evento

FONDAZIONE DELLA COLONIA DI UTOPIA PLANITIA

A Utopia Planitia viene fondata la prima colonia umana permanente sul Pianeta Rosso, sostanzialmente un complesso minerario che rifornisce i nuovi cantieri navali.

La costruzione delle "Città Cupola" su Marte è stata resa possibile applicando le soluzioni ingegneristiche utilizzate per la costruzione del Millenium Gate in Nord America, fra cui la sua architettura a "biosfera autonoma" e i suoi pannelli solari ad altissima efficienza.

Fonti

Per l'anno di fondazione della Colonia Utopia: ENT 1x06 "Terra Nova"
Per l'utilizzo di tecnologie derivate dal Millenium Gate: VOY 5x23 "11:59"


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2069
Non applicabile
Terra

Evento

DISMISSIONE DEL CODICE INTERSAT

Il codice di trasmissione InterSat smette di essere utilizzato nelle comunicazioni stellari.

Fonte

TAS 1x14 "The Terratin incident / L'avventura su Terratin"

Nota 1

La fonte riporta che il codice InterSat ha smesso di essere utilizzato due secoli prima del 2269.

Nota 2

Visto l'anno di dismissione, è probabile che l'InterSat fosse il codice di comunicazione utilizzato dalle prime sonde stellari della Terra. La dismissione potrebbe essere dovuta all'introduzione della radio subspaziale.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2069
Non applicabile
Impero Skorr

Evento

RIFORMA DI ALAR

Il profeta Alar riforma il modo di vita dell'Impero Skorr, trasformandolo da uno stato guerriero ad una unione di mondi pacifici.
Alla sua morte i suoi insegnamenti vengono incisi in un blocco di indurite, una roccia con capacità psichiche, che viene chiamata "Anima di Skorr".

Fonte

TAS 1x13 "The jihad / Guerra santa"

Nota

La fonte riporta che la riforma di Alar è avvenuta due secoli prima del 2269.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2069
Non applicabile
Terra

Evento

STUDI SULLA DISTORSIONE TOROIDALE DELLO SPAZIO

Ralph Seron, un ricercatore del MIT, inizia a lavorare sugli effetti della distorsione toroidale dello spazio, nel tentativo di trovare un metodo più efficiente della propulsione a curvatura.

Fonte

MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra"

Nota

Quella sul lavoro di Ralph Seron al MIT è una delle domande che il computer rivolge a Spock durante il test sulle sue conoscenze e la sua memoria.
La "distorsione toroidale" di cui si parla potrebbe essere un precursore teorico della cavitazione quantica, o slipstream drive, utilizzata dalla Flotta Stellare alla fine del XXIV secolo.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2069
Non applicabile
Qo'noS

Evento

MORTE DELL'ULTIMO IMPERATORE

Su Qo'noS, il mondo natale dei Klingon, muore l'ultimo Imperatore klingon.
Per i successivi trecento anni, fino al ritorno di Kahless l'Indimenticabile e alla sua incoronazione come "Imperatore Cerimoniale", l'Impero è tale solo di nome, e il potere effettivo passa nelle mani del Cancelliere e dell'Alto Consiglio.

Fonte

TNG 6x23 "Rightful heir / Il ritorno di Kahless"

Nota

La fonte riporta che l'ultimo Imperatore, prima del ritorno di Kahless, sia morto su Qo'noS trecento anni prima del 2369.


Data
Data stellare

Luogo

30 giugno 2069
2069.181
Nord America, Terra

Evento

LANCIO DELLA SS CONESTOGA

Quattro anni dopo il lancio della SS Valiant gli Stati Uniti avviano il Grande Esperimento: verificare la possibilità che esseri umani colonizzino mondi alieni.
A questo scopo viene lanciata la SS Conestoga, una nave che trasporta un gruppo di coloni in stasi criogenica verso Eta Cassiopeiae III, un mondo di classe Minshara distante 20 anni luce dalla Terra.

Fonte

ENT 1x06 "Terra Nova"

Nota 1

La data è stata ricostruita. L'anno si ricava dal video girato dai coloni il 23 giugno 2078 in cui dicono di essere arrivati a destinazione dopo nove anni di viaggio.
Il giorno e il mese sono ipotizzati, immaginando che per questioni di orgoglio nazionale gli Stati Uniti possano aver deciso di lanciare la Conestoga nell'anniversario del lancio della Lewis & Clark (missione su Saturno del 2020, NOV "The rings of time").

Nota 2

La nazionalità della Conestoga si deduce sia dal nome (era il modello di carro utilizzato per la colonizzazione dell'Ovest Americano nel XIX secolo) sia dal prefisso, SS, lo stesso utilizzato nel 2065 dalla SS Valiant, identificata come nave varata dagli Stati Uniti da MAN "Federation: the first 150 years".

Nota 3

Terra Nova viene identificata come Eta Cassiopeiae III in MAN "Star Charts".

Come sede della prima colonia umana extrasolare non è stata scelta Alpha Centauri (che è la stella più vicina alla Terra, a soli quattro anni luce da Sol) perché l'unico pianeta di classe Minshara del sistema, Alpha Centauri A III, stava subendo gli effetti di un "inverno nucleare" causato dall'impatto di un asteroide che le analisi avevano rivelato essere un evento ricorrente, rendendo quindi la creazione di una colonia troppo pericolosa.

Fonte

NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: A choice of futures"

 
HOME
INIZIO SEZIONE
SAGA