USS SELEYA

TIMELINE
08 - 08  
DAL BIG BANG AL XIX SECOLO
XX SECOLO
XXI SECOLO
XXII SECOLO
XXIII SECOLO
XXIV SECOLO
DAL XXV SECOLO
UNIVERSI PARALLELI
 
2280

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Terra e Nebulosa Mutara

Evento

PROGETTO GENESIS - AVVIO E PRIMA FASE

Ad un simposio scientifico, Carol Marcus incontra gli scienziati che hanno da poco validato sperimentalmente il lavoro dei Deltani Adzhin Dall e ChitirihRa Payjh del 2272 sulle particelle sub-elementari.
Il gruppo di fisici teorici e sperimentali, guidati dal dottor Marcus, propone il Progetto Genesis al Consiglio Scientifico della Federazione, che lo approva e finanzia.
Viene individuato un posto dove condurre i primi esperimenti, un planetoide deserto ai margini della Nebulosa Mutara, e viene costruita la stazione Regula One per testare la Fase Uno del progetto.

Fonte

MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"

Nota 1

La fonte riporta che il Progetto Genesis sia stato avviato due anni prima degli eventi descritti in MOV 2.

Nota 2

Collettivamente, le particelle sub-elementari sono chiamate Snark e Boojum e devono il loro nome ad un'opera di Lewis Carroll (The hunting of the Snarks). In realtà Snark e Boojum sono le stesse particelle, le une reali, le altre virtuali.
Laddove i quark hanno carica 1/3 e 2/3 e si combinano a formare atomi, le particelle sub-elementari hanno carica 1/9 e 4/9 (il quadrato dei quark, che sono formati dalla loro combinazione) ed esistono in cinque qualità chiamate taste, tardiness, humor, cleanliness e ambition (gusto, lentezza, umorismo, pulizia e ambizione).

YATI

L'esistenza delle particelle sub-elementari significa che i quark non sono i mattoni ultimi della materia, ma elementi composti da snark (come gli atomi sono composti da quark).
Questo però comporta che il teletrasporto, che opera a livello quantico, possa "intrinsecamente" pasticciare sia nella fase di lettura che in quella di riaggregazione dell'elemento trasportato, rendendo di fatto ciò che arriva diverso da ciò che parte.
Anche se questo potrebbe spiegare perché esistono incidenti di teletrasporto, e gettare benzina sul fuoco delle angosce esistenziali del dottor McCoy, ogni fonte precedente e seguente a MOV 2 contraddice l'esistenza delle particelle sub-elementari.


2281

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Federazione

Evento

INIZIA LA COSTRUZIONE DELLE NAVI DI CLASSE ODYSSEUS

Mentre viene finalizzata la costruzione della NX-2000 USS Excelsior, su cui nel 2282 la Flotta Stellare sperimenterà la propulsione transwarp, i Cantieri di Flotta iniziano la costruzione di una nuova classe di navi, battezzata "Odysseus", su cui questa nuova forma di propulsione dovrebbe trovare compimento. Caratteristica di queste navi, che le rendono immediatamente riconoscibili, sono le gondole ricurve, che secondo i progettisti e le simulazioni dovrebbero garantire sostanziali vantaggi in termini di velocità e manovrabilità.
Le navi di classe Odysseus sono lunghe 312 metri, con un equipaggio di 500 persone. Di nuovo, il progetto prevede navi più piccole di un terzo rispetto alla nuova classe Excelsior per garantire maggiore velocità e manovrabilità.
La Flotta Stellare commissiona otto navi di questa classe, fra cui la USS Agamemnon che avrà un ruolo determinante nell'Incidente Tomed del 2311.

Fonte

NOV TLE "2311: Serpents among the ruins"


Data
Data stellare
Luogo

Maggio 2281
Non applicabile
Nebulosa Mutara

Evento

PROGETTO GENESIS - SECONDA FASE

Il Corpo Ingegneri della Flotta Stellare (SCE, StarFleet Corps of Engineer) inizia a scavare una rete di gallerie nel sottosuolo del planetoide di classe D in cui avviare la seconda fase del Progetto Genesis: la creazione di un ambiente di prova, ecologicamente stabile ed auto-sostenibile.
Al termine dei lavori viene fatto detonare un dispositivo Genesis di potenza ridotta, e in meno di un giorno la cavità centrale del planetoide si trasforma in un ambiente di classe M, illuminato da una sfera di plasma tenuta in posizione da campi di forza, che ha un ciclo di variabilità di 24 ore in modo da simulare il ritmo circadiano della Terra.

Fonte

MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"

Nota

La data è stata ricostruita. La fonte riporta che lo SCE ha impiegato dieci mesi a preparare l'interno del planetoide, scavando gallerie e la grande cavità centrale dove attivare il prototipo di Genesis.
Vista l'intrinseca instabilità della protomateria, che si manifesterà su Genesis in breve tempo, i lavori non possono essere iniziati molto prima del marzo 2282, mese in cui si svolge MOV 2.


2282

Data
Data stellare
Luogo

22 marzo 2282
8130
Alpha Ceti V

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 1 - FUGA DI KHAN

Il 22 marzo 2282 (data stellare 8130.4) la USS Reliant esplora il sistema di Alpha Ceti alla ricerca di un pianeta che risponda ai requisiti del Progetto Genesis, per avviare la Terza Fase del test: la creazione di un mondo di classe M partendo da uno inabitabile.
Durante l'esplorazione del quinto pianeta il Capitano Terrel e il Primo Ufficiale Cechov vengono catturati da Khan, il leader dei potenziati (sopravvissuto in animazione sospesa dal 1996 al 2267 insieme a quasi un centinaio di suoi seguaci) che il Capitano Kirk della USS Enterprise aveva esiliato sul pianeta quindici anni prima. Dopo aver catturato i due ufficiali, Khan prende il controllo della Reliant, costringe i suoi due ostaggi a rivelare come trovare la sua nemesi e abbandona sul pianeta, che per un cataclisma accaduto anni prima è diventato quasi inabitabile, i 300 membri dell'equipaggio.

Fonti

Per gli eventi: MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"
Per l'esilio di Khan su Alpha Ceti V: TOS 1x24 "Space seed / Spazio profondo"

Nota 1

Gli eventi di MOV 2 iniziano il giorno del compleanno dell'Ammiraglio Kirk, quindi il 22 marzo: il test della Kobayashi Maru in data stellare 8130.3, la cattura della Reliant poco dopo la data stellare 8130.4.
Per l'anno in cui si svolge MOV 2 vedere la Nota 2.

Nota 2

Memory Alpha colloca MOV 2 nel 2285, mentre secondo le informazioni contenute nei dialoghi e nella novellizzazione (non solo di questo film), invece, gli eventi andrebbero collocati nel 2282.
Innanzitutto, sia Cechov (parlando con il Capitano Terrel della USS Reliant) sia Khan, parlando allo stesso Cechov, affermano che gli eventi narrati in TOS 1x24 "Space Seed / Spazio profondo" sono accaduti quindici anni prima. Poiché sia la timeline canonica che questo lavoro collocano l'episodio nel 2267, allora 2267 + 15 = 2282.
Per completezza di informazioni bisogna ricordare che lo stesso Kirk, parlando di Khan all'interno di Genesis, afferma che il loro scontro è avvenuto quattordici anni prima, da cui 2267 + 14 = 2281, comunque prima del 2285.
Inoltre, in MOV 6 "The undiscovered country / Rotta verso l'ignoto", viene scritto che Kirk e Carol Marcus stanno nuovamente insieme da dieci anni, essendosi riappacificati un anno dopo la morte del loro figlio David, avvenuta in MOV 3 "The search for Spock / Alla ricerca di Spock". Poiché secondo Memory Alpha e lo stesso MOV 6 gli eventi narrati in quel film accadono nel 2293, allora 2293 - (10 + 1) = 2293 - 11 = 2282. Infine, gli eventi narrati in MOV 2 iniziano il giorno del compleanno di Kirk. Secondo il regista Nick Meyer si tratta del 49º compleanno di Kirk. Poiché James T. Kirk è nato il 22 marzo 2233, allora 2233 + 49 = 2282.

Nota 3

Gli eventi intercorsi tra TOS 1x24 "Space seed / Spazio profondo" e MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan" si possono leggere in NOV "To reign in Hell: the exile of Khan Noonien Singh".


Data
Data stellare
Luogo

23 marzo 2282
8131
Terra

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 2 - CROCIERA DI ADDESTRAMENTO

Il giorno dopo il test della Kobayashi Maru, l'Enterprise lascia il Bacino Spaziale della Terra per l'ultima delle crociere di addestramento dei cadetti.

Durante il viaggio della USS Reliant verso la stazione Regula One, sede del Progetto Genesis, Khan ordina a Cechov (che aveva iniziato la propria carriera nella Flotta Stellare proprio sull'Enterprise, agli ordini dell'allora Capitano Kirk) di contattare il personale e comunicare che tutta la ricerca sarebbe passata sotto il controllo diretto della Flotta Stellare, per ordine dell'Ammiraglio Kirk.
Come previsto da Khan, questa comunicazione provoca un'immediata reazione da parte di Carol Marcus, direttrice responsabile del Progetto ed ex compagna dello stesso Kirk, che lo contatta lamentandosi della sua intromissione. Ovviamente ignaro di cosa stia accadendo, Kirk ordina all'Enterprise di fare rotta verso Regula One, cadendo così nella trappola tesa dal suo avversario.

Fonte

MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"

Nota 1

Al termine del test della Kobayashi Maru, Kirk comunica ai cadetti che la crociera di addestramento sarebbe iniziata il giorno dopo (quindi il 23 marzo).
La sera del primo giorno di navigazione Kirk riceve la comunicazione di Carol Marcus, che avviene appena dopo aver parlato con Cechov.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Poiché gli eventi accadono il giorno dopo il test della Kobayashi, allora 8130 + 1 = 8131.


Data
Data stellare
Luogo

25 marzo 2282
8133
Regula One

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 4 - BATTAGLIA DELLA NEBULOSA MUTARA

La USS Reliant raggiunge Regula One e immediatamente Khan inizia ad interrogare gli scienziati presenti... lasciandosi alle spalle una scia di cadaveri, senza però raggiungere il suo scopo di mettere le mani sul dispositivo Genesis o sui dati di funzionamento perché nei due giorni precedenti, a partire dalla comunicazione di Cechov, il team ha lavorato per duplicare e cancellare dai computer della stazione ogni informazione, e il dispositivo stesso è stato nascosto all'interno del planetoide.

Quando l'Enterprise giunge su Regula One, viene immediatamente attaccata dalla Reliant riportando gravi danni. Dopo alcune riparazioni di emergenza, lo scontro fra le due navi riprende all'interno della Nebulosa Mutara dove la maggiore esperienza del personale della Flotta permette a Kirk di avere la meglio su Khan.
Piuttosto che arrendersi, Khan preferisce far detonare il dispositivo Genesis di cui era riuscito ad impadronirsi mentre l'Enterprise veniva riparata, confidando che l'onda d'urto dell'esplosione uccida Kirk.
La curvatura, danneggiata durante lo scontro nella nebulosa, viene riparata dal Capitano Spock, che per operare entra nella zona dei motori inondata di radiazioni letali e rimane ucciso, riuscendo però a ridare all'Enterprise la velocità sufficiente ad allontanarsi dalla zona dell'esplosione.

L'Onda Genesis, generata dall'esplosione del dispositivo, utilizza i materiali della Nebulosa Mutara - scomposti in particelle sub-elementari e ricomposti secondo la matrice di programmazione - per creare un pianeta di classe M e una stella che lo renda abitabile.

Fonte

MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"

Nota 1

La data del 25 marzo si ricava da alcune linee di dialogo fra Carol Marcus e gli scienziati del suo team, in cui dichiara espressamente che sono passati due giorni dalla comunicazione di Cechov e dalla sua "telefonata" a Kirk. Poiché entrambi gli eventi sono del 23, la Battaglia della Nebulosa Mutara avviene il 23 + 2 = 25.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Poiché gli eventi accadono due giorni dopo la comunicazione di Cechov, allora 8131 + 2 = 8133.

YATI

I Vulcaniani sono più resistenti degli umani alle radiazioni. Per questa ragione, in base al principio vulcaniano "Il bene di molti è superiore a quello di pochi o di uno", Spock entra nella zona radioattiva dei motori e sistema il "flusso canalizzatore", ridando all'Enterprise la curvatura e salvando la nave.
Il punto è che non sarebbe dovuto morire, visto che in TOS 3x14 "That which survives / Un pianeta ostile" Scotty sistema a mani nude il flusso canalizzatore dell'Enterprise, restando a lavorare per quasi un quarto d'ora nella stessa area inondata da radiazioni ed uscendone senza un capello fuori posto...


Data
Data stellare
Luogo

26 marzo 2282
8134
Pianeta Genesis

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 5 - FUNERALE DI SPOCK

Al termine di una cerimonia funebre, il corpo del Capitano Spock - racchiuso nell'involucro di un siluro - viene lanciato verso il nuovo pianeta per bruciare all'ingresso dell'atmosfera.
L'Enterprise fa rotta verso Alpha Ceti V per recuperare l'equipaggio della USS Reliant, abbandonato sul pianeta da Khan quattro giorni prima.

Fonte

MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"

Nota 1

La fonte riporta che il funerale e la veglia funebre di Spock avvengono il giorno dopo la sua morte, da cui la data del 26 marzo.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Poiché gli eventi accadono il giorno dopo la morte di Spock, allora 8133 + 1 = 8134.


Data
Data stellare

Luogo

29 marzo 2282
8137
Ceti Alpha V

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 8 - RECUPERO DEGLI UFFICIALI DELLA USS RELIANT

L'Enterprise raggiunge Alpha Ceti V e recupera l'equipaggio della USS Reliant.
Durante il viaggio verso la Terra viene raggiunta dalla USS Firenze, su cui trasbordano per evitare il sovraffollamento della Enterprise.

Fonte

MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"

Nota 1

La data dell'evento si ricava dal tempo impiegato dalla USS Reliant per raggiungere Regula One da Alpha Ceti V e ipotizzando che l'Enterprise impieghi lo stesso tempo.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Ipotizzando che l'Enterprise sia partita la mattina dopo la veglia funebre per Spock, data stellare 8134 - poiché la Reliant ha impiegato tre giorni (da 8130 a 8133) per raggiungere Regula One - allora 8134 + 3 = 8137.


Data
Data stellare

Luogo

31 marzo 2282
8139
Terra, Bacino Spaziale

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 10 - RITORNO AL BACINO SPAZIALE

L'Enterprise rientra al Bacino Spaziale della Terra, dove l'Ammiraglio Morrow (CinC della Flotta Stellare) comunica a Kirk che a causa della anzianità e dei danni riportati nella battaglia con Khan la NCC 1701 verrà radiata e demolita.

Nel pomeriggio il dottor McCoy - che durante tutto il viaggio di ritorno ha mostrato segni di un crescente squilibrio mentale, attribuito dai suoi colleghi alla perdita dell'amico Spock - viene preso in custodia protettiva dalla sicurezza della Flotta Stellare dopo aver tentato, inutilmente, di trovare un pilota civile che lo accompagnasse su Genesis, che si trova in una zona di quarantena.

La sera l'Ambasciatore di Vulcano Sarek si presenta all'Ammiraglio Kirk in cerca del katra del figlio. Analizzando i filmati della Sala Macchine ripresi durante il combattimento con Khan, scoprono che la causa dello squilibrio di McCoy è probabilmente da attribuire ad una "psicosi da fusione mentale", conseguenza dell'impianto del katra di Spock nella sua mente.

Fonte

MOV 3 "The search for Spock / Alla ricerca di Spock"

Nota 1

La data è stata ricostruita. Poiché nel corso dei film da MOV 2 a MOV 5 la distanza di viaggio fra due destinazioni sembra essere sempre di circa due giorni, si è ipotizzato che questa sia anche il tempo di viaggio fra Alpha Ceti V e la Terra.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se il recupero degli ufficiali della USS Reliant avviene in data stellare 8137, allora 8137 + 2 = 8139.

Nota 3

Per i Vulcaniani il katra è l'essenza della persona: non solo la sua "anima", ma anche la somma delle sue esperienze, la sua personalità, i suoi ricordi e il suo modo di esprimersi. È tutto ciò che rende unica una specifica persona, tolto il corpo fisico. I Maestri Vulcaniani sono in grado, al momento della morte, di separare il katra di una persona dal corpo fisico, per riporla all'interno di un ve-katra (una arca katrica) in cui può essere conservata praticamente in eterno.
Per i Vulcaniani è estremamente importante che ogni persona del loro popolo morta lontano dal pianeta vi venga riportata, proprio perché si possa provvedere alla estrazione e conservazione del katra, nel monastero posto in cima al Monte Seleya.


Data
Data stellare

Luogo

1 aprile 2282
8140
Terra, Bacino Spaziale

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 11 - FURTO DELL'ENTERPRISE

Dopo aver elaborato un piano, la sera del primo aprile Kirk, Sulu e Cechov liberano McCoy e, con l'aiuto di Uhura (che troverà poi rifugio nell'Ambasciata Vulcaniana), si trasportano sull'Enterprise - rimessa in condizioni di navigare da Scotty - che rubano per tornare su Genesis, guidati dal katra di Spock che continua a suggerire a McCoy e Kirk che il proprio corpo si trova ancora sul pianeta.
Durante la fuga rocambolesca dal Bacino Spaziale, l'Enterprise viene inseguita dalla nuova ammiraglia della Flotta, la NX 2000 USS Excelsior sotto il comando del Capitano Styles, molto più potente, armata e veloce della sua antagonista ma... sabotata da Scotty quando era stato incaricato di supervisionare i motori.

Lo stesso giorno, una spia dell'Impero Klingon riesce a rubare una copia della trasmissione di Carol Marcus a Kirk del 23 marzo e a trasmetterla a Kruge - un ambizioso comandante imparentato con Kamarag, l'Ambasciatore Klingon presso la Federazione - che si dirige verso Genesis per scoprirne i segreti e valutarne l'utilizzo come arma.

Fonte

MOV 3 "The search for Spock / Alla ricerca di Spock"

Nota 1

La data è stata ricostruita. La fonte riporta che gli eventi accadono il giorno dopo l'arrivo dell'Enterprise al Bacino Spaziale.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'arrivo della Enterprise avviene in data stellare 8139, allora gli eventi del giorno dopo accadono in 8139 + 1 = 8140.


Data
Data stellare

Luogo

3 aprile 2282
8142
Pianeta Genesis

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 13 - COINVOLGIMENTO KLINGON

Lo Sparviero Klingon - un Bird-of-Prey classe B'rel - comandato da Kruge raggiunge il pianeta Genesis.
Dopo aver distrutto per errore la USS Grissom, una nave scientifica di classe Oberth che stava eseguendo analisi sugli effetti del dispositivo Genesis, Kruge e due suoi ufficiali sbarcano sul pianeta alla ricerca di tre forme di vita umanoide registrate dai loro strumenti, una umana e due vulcaniane.

L'arrivo dell'Enterprise si trasforma in una breve battaglia fra le due navi, che si conclude con la distruzione dell'Enterprise per mano dei suoi stessi ufficiali e con la morte dei guerrieri Klingon che l'aveva abbordata. Dopo aver avuto conferma che il corpo di Spock - privo del suo katra - è vivo sul pianeta, e dopo che i Klingon hanno ucciso il figlio dell'Ammiraglio per costringerlo a svelare i segreti di Genesis, uno scontro fra Kirk e Kruge si risolve con la morte di quest'ultimo e con la "confisca" dello Sparviero da parte degli ufficiali della Flotta, che si dirigono su Vulcano.

Fonte

MOV 3 "The search for Spock / Alla ricerca di Spock"

Nota 1

La data è stata ricostruita sulla base del tempo impiegato dall'Enterprise per andare dalla Terra a Regula One: due giorni, dal 23 al 25 marzo.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se la partenza dell'Enterprise dal Bacino Spaziale avviene in data stellare 8140 e il viaggio verso Genesis dura due giorni, allora 8140 + 2 = 8142.


Data
Data stellare

Luogo

5 aprile 2282
8144
Vulcano

Evento

INCIDENTE GENESIS - GIORNO 15 - FAL TOR PAN

La nave klingon, con a bordo Spock e gli ufficiali della Flotta Stellare che lo erano andati a cercare su Genesis, arriva su Vulcano.
Nel monastero costruito sulla cima del Monte Seleya, l'Alta Sacerdotessa T'Lar inizia la cerimonia della Rifusione (Fal Tor Pan in Alto Vulcaniano Antico), ovvero una antica pratica - studiata migliaia di anni prima ma mai applicata - che permette la riunione di un katra con un corpo che ne sia privo.
Dopo una notte che vede alternarsi fusioni mentali (fra T'Lar, il portatore del katra McCoy e il ricevente Spock) e comunicazioni fra gli Adepti del Seleya e i katra degli Antichi Maestri, coloro che nel passato avevano studiato la Rifusione, la cerimonia termina con un parziale successo: il katra di Spock è di nuovo nel suo corpo, ma deve riadattarsi ad una esistenza corporea e creare i giusti percorsi neurali per esprimersi ed interagire come in passato.

Fonte

MOV 3 "The search for Spock / Alla ricerca di Spock"

Nei successivi tre mesi T'Lar continua ad effettuare fusioni mentali di "aggiustamento", sia con Spock per monitorarne il progresso, sia con McCoy per eliminare ogni residuo della psiche di Spock dal suo subconscio. Il rischio per il dottore è infatti che ogni residuo della personalità di Spock rimasto nella sua mente possa tentare di prenderne il controllo, innescando nuovamente lo stato di psicosi che lo aveva colpito quando era il portatore del katra.

Nel frattempo Morrow, il CinC della Flotta Stellare, sollecita Kirk e gli altri ufficiali perché si presentino al processo che sia la Flotta che il Consiglio della Federazione stanno preparando contro di loro sulla Terra. Fra le accuse che dovranno affrontare ci sono l'ammutinamento (per avere disubbidito agli ordini di Morrow di non tornare su Genesis), il furto di una proprietà della Federazione (la USS Enterprise) e la sua distruzione, il sabotaggio di una proprietà della Federazione (la USS Excelsior), il rifiuto di comparire davanti ad una corte marziale (cosa che rifiutano di fare fino a quando Spock non sarà ristabilito) e in generale di aver tenuto comportamenti non degni di ufficiali della Flotta Stellare.
A queste accuse il Consiglio della Federazione, per ragioni politiche e diplomatiche, aggiunge l'uccisione di guerrieri klingon (sull'Enterprise) e del loro comandante Kruge (su Genesis), il furto di una proprietà dell'Impero (lo Sparviero), la detenzione illegale di un guerriero klingon (il secondo ufficiale Maltz dello Sparviero) e in generale di aver creato tensione e il rischio di una guerra con l'Impero Klingon.

Nel periodo che Spock impiega a riprendersi dalla Rifusione, gli ufficiali della Flotta (che hanno ottenuto lo status informale di rifugiati e sono protetti dalle autorità di Vulcano contro l'arresto o l'estradizione ) continuano a rifiutarsi di lasciare il pianeta per tornare sulla Terra.
Per fornire una prima linea di difesa, in attesa del processo che prima o poi dovrà avvenire, Sarek di Vulcano si reca al Consiglio della Federazione per testimoniare in loro favore.

Fonte

MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra"

Nota 1

La data è stata ricostruita ipotizzando che il tempo di viaggio dalla Terra a Genesis e da questi a Vulcano siano grossomodo equivalenti.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se la partenza dello Sparviero da Genesis avviene in data stellare 8142, allora l'arrivo accade in data stellare 8142 + 2 = 8144.


Data
Data stellare

Luogo

1 giugno 2282
8170
Federazione

Evento

CANCELLAZIONE DEL PROGRAMMA "TRANSWARP"

Dopo aver effettuato una serie di test sul campo, che non danno i risultati sperati, la Flotta Stellare cancella il Programma Transwarp.
I motori della USS Excelsior vengono riconvertiti alla normale curvatura e il suo numero di registro viene cambiato da NX (vascello sperimentale) a NCC 2000.

Fonte

NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"

Nota

La data è stata ricostruita. La fonte riporta che il programma transwarp è stato cancellato poche settimane dopo l'Incidente Genesis.


Data
Data stellare

Luogo

5 luglio 2282
8235
Vulcano

Evento

PARTENZA DA VULCANO

Tre mesi dopo il loro arrivo sul pianeta, gli ufficiali della Flotta Stellare coinvolti nell'Incidente Genesis lasciano Vulcano alla volta della Terra, dove li attende un processo presso il Consiglio della Federazione. Per il viaggio decidono di utilizzare lo Sparviero Klingon di cui si sono impossessati su Genesis, ribattezzato per l'occasione HMS Bounty.

Fonte

MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra"

Luogo

Terra

Evento

CRISI DELLE BALENE - ARRIVO DELLA SONDA

Il giorno della partenza del Bounty da Vulcano, la Sonda giunge sulla Terra e inizia ad inviare una trasmissione verso gli oceani del pianeta. Non ricevendo risposta (le balene Megattere, con cui cerca di entrare in contatto, sono infatti estinte dalla metà del XXI secolo) ritiene che il pianeta si sia rivelato inadatto alla vita che lei stessa vi aveva seminato dieci milioni di anni prima, e decide di sterilizzarlo per ricominciare il processo.
Il processo di sterilizzazione consiste nel saturare l'atmosfera con vapore acqueo creato facendo evaporare gli oceani, generare una coltre nuvolosa che faccia precipitare la temperatura della superficie a livello di congelamento (cd "Terra a palla di neve") ed attendere qualche migliaio di anni prima di innescare un opposto fenomeno di riscaldamento. La Sonda conta che il freddo elimini qualsiasi cosa abbia ucciso le balene, in modo da poter seminare nuovamente la vita senza incorrere nello stesso problema.

Fonte

MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra"

Nota 1

La data è stata ricostruita sulla base del tempo di permanenza degli ufficiali dell'Enterprise su Vulcano, che si ricava da due distinte linee di dialogo: la prima fra Sarek e Kirk qualche giorno prima della partenza dello Sparviero per la Terra, la seconda fra Kirk e Scotty.
Nella prima Sarek afferma che tornerà sulla Terra, per testimoniare al Consiglio della Federazione a favore di Kirk, per "la seconda volta in tre mesi", la prima volta essendo ovviamente stata in MOV 3 quando sottopone lo stesso Kirk a fusione mentale per trovare tracce del katra del figlio.
Nella seconda Scotty afferma che "dopo tre mesi di lavori" lo Sparviero Klingon è stato riparato ed è pronto a tornare nello spazio.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se lo Sparviero Klingon arriva su Vulcano in data stellare 8144 e resta su Vulcano per tre mesi (91 giorni), allora 8144 + 91 = 8235.

Nota 3

La fonte riporta che la Sonda sia giunta sulla Terra 48 ore prima dell'arrivo della HMS Bounty. Si può ipotizzare che corrisponda alla data di partenza della nave da Vulcano in base al fatto che, secondo molte fonti (non canoniche) una nave commerciale copre la rotta Terra-Vulcano in quattro giorni, ed una nave militare - classe B'Rel, quindi piccola e veloce - dovrebbe essere in grado di farlo almeno in metà tempo.

Nota 4

In realtà, dopo l'istituzione di un bando alla caccia nel 1966 e dopo le campagne ambientaliste degli anni '80 e '90 del XX secolo, le balene megattere non sono più in pericolo di estinzione: il loro numero, che si stima fosse di centoventicinquemila esemplari prima dell'epoca della caccia indiscriminata e che era sceso fino a cinquemila esemplari, secondo stime recenti è risalito fino ad ottantamila.
Le balene megattere sono considerate LC (Least Concern) nella lista delle specie a rischio, e lo stesso WWF non la enumera nell'elenco delle specie a rischio di estinzione (Endagered Species).

Nota 5

La "Terra a palla di neve" è una ipotesi - controversa e non accettata da tutta la comunità scientifica - che potrebbe spiegare alcune anomalie riscontrate in campo geologico.
Maggiori informazioni su: Wikipedia - Terra a palla di neve.


Data
Data stellare

Luogo

7 luglio 2282
8237
Terra

Evento

CRISI DELLE BALENE - ARRIVO DEL BOUNTY SU TERRA E SALTO NEL TEMPO

Dopo due giorni di viaggio, l'HMS Bounty arriva nel Sistema Solare e riceve la trasmissione del Presidente della Federazione che dichiara lo stato di "Catastrofe Planetaria" e ordina a tutte le navi di restare lontane dalla Terra.
Analizzando l'audio di sottofondo, gli ufficiali dell'Enterprise capiscono la trasmissione è diretta agli oceani e che la Sonda sta tentando di comunicare con le balene megattere (Megaptera Novaeangliae), specie estinta dalla metà del XXI secolo insieme alle orche, mentre i delfini sono sopravvissuti ma hanno imparato a evitare il più possibile gli Umani.

Le balene si sono evolute sulla Terra dieci milioni di anni prima dell'Uomo. Non si è mai trovata alcuna prova che le balene possedere una intelligenza, perché si sono estinte prima che esistessero gli strumenti per studiarle. Non di meno, l'interpretazione del linguaggio di cetacei minori sopravvissuti, come i delfini, mostra che esisteva un elevato grado di sofisticazione verbale e di civiltà intellettuale (ma non fisica, mancando di pollici opponibili e del fuoco). Ora tutti questi dati sono perduti, perché le balene si sono estinte e gli altri cetacei sono regrediti ad uno stadio di "barbarie".

Poiché le megattere erano indigene della Terra e si sono estinte prima che l'umanità le trapiantasse su altri mondi, gli ufficiali dell'Enterprise decidono che l'unico modo per interrompere l'attacco e salvare il pianeta consiste nel riportare quelle balene negli oceani, e l'unico modo per farlo e andare a prenderle là dove ancora vivono, ovvero nel XX secolo.

Dopo aver effettuato gli opportuni calcoli, l'HMS Bounty sfrutta l'effetto "fionda gravitazionale" del Sole e salta indietro nel tempo, fino al 27 giugno 1986.

Pochi secondi (di tempo oggettivo) dopo aver effettuato il salto, la HMS Bounty torna nel suo tempo e precipita, fuori controllo a causa delle interferenze elettromagnetiche della Sonda, nella Bay Area di San Francisco, a poca distanza dal Quartier Generale della Flotta Stellare.

Appena liberate nell'Oceano Pacifico, che rispetto a quello conosciuto dalle balene non è più inquinato ed è ricco di vita, George e Gracie rispondono alla Sonda, che è stupito di trovare solo due esemplari molto giovani e che conoscono solo pochi frammenti distorti delle lunghe ed epiche saghe cantate dai loro antenati. Le due balene, che conoscono la situazione grazie ad una fusione mentale effettuata con il Vulcaniano Spock nel XX secolo, la spiegano alla Sonda e rispondono di dover iniziare da capo a ricostruire la civiltà della loro specie.

La Sonda interrompe la sterilizzazione della Terra e, prima di dirigersi nuovamente verso lo spazio profondo, trasmette copia di tutti i dati che aveva registrato sulle balene nei computer della Flotta Stellare, perché la loro antica cultura possa essere insegnata alle nuove generazioni, grazie anche all'aiuto di specie telepatiche in grado di comunicare con i grandi mammiferi marini.

Fonti

Per gli eventi: MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra"
Per la data di arrivo dell'HMS Bounty nel XX secolo: NOV "The Eugenics Wars: The Rise and Fall of Khan Noonien Singh, Vol. 1"

Nota 1

La data è stata ricostruita, ipotizzando che il viaggio da Vulcano alla Terra su un veloce vascello militare duri due giorni (contro i quattro di una nave commerciale).
Gli eventi che accadono nel XX secolo non hanno effetto sul tempo nel XXIII: la HMS Bounty arriva pochi secondi dopo essere partita, come si vede dalle scene nel Quartier Generale della Flotta Stellare.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se lo Sparviero Klingon parte da Vulcano in data stellare 8235 e il viaggio dura due giorni, allora 8235 + 2 = 8237.

Nota 3

La fonte NOV "The Eugenics Wars: The Rise and Fall of Khan Noonien Singh, Vol. 1" riporta il 28 giugno come data dell'Incidente di Alameda. LA HMS Bounty è arrivata a San Francisco, nel XX secolo, la sera del giorno prima.

Nota 4

Secondo la dottoressa Gillian Taylor, esperta di mammiferi marini dell'Istituto di Studi Cetacei di Sausalito, le balene sono dotate di un forte senso dell'umorismo. Per questo le due balene megattere ospitate nel centro sono state battezzate George e Gracie, dal nome di due famosi comici degli anni '50, George Burns e Gracie Allen, autori e protagonisti della serie "Burns and Allen Show"


Data
Data stellare

Luogo

8 luglio 2282
8238
Terra

Evento

CRISI DELLE BALENE - INIZIO DELLA RICOSTRUZIONE E PROCESSO AL CONSIGLIO DELLA FEDERAZIONE

La Terra si sta riprendendo dagli effetti della Sonda, con sorprendentemente poche perdite: le navi della Flotta Stellare erano prive di energia e alla deriva ma non distrutte, e le località sulla costa evacuate, con la popolazione in grandissima maggioranza spostata all'interno ed in alto, lontano dalle mareggiate.

Per quanto riguarda l'ecosistema, tre sole balene (George, Gracie e il loro cucciolo) non sono sufficienti per ricreare una specie, ma nel XX secolo sono stati conservati campioni di DNA da cui clonare nuovi esemplari. Resta il lavoro culturale da fare, per ricostruire la storia e l'identità delle megattere, ma si può contare sull'aiuto e i ricordi dei delfini e sulle informazioni trasmesse dalla Sonda.
Non venendo più cacciate o minacciate o portate in acquari, e siccome il mare non è più inquinato e ci si aspetta che la situazione non muti per secoli, George e Gracie ritengono di poter iniziare un progetto di lunga portata. Inoltre, rispetto al XX secolo, ora sono disponibili specie aliene telepatiche che possono aiutare la comprensione e la coesistenza.

Intanto, Kirk e gli altri ufficiali dell'Enterprise vengono giudicati dal Consiglio della Federazione in quello che la stampa battezza "Processo ai Sette dell'Enterprise".
Mentre gli altri ufficiali vengono ritenuti "non colpevoli" perché eseguivano gli ordini di un loro superiore, Kirk riesce a battere un insolito record: venire degradato da Ammiraglio a Capitano per insubordinazione e venire premiato per aver salvato la Terra da una minaccia devastante (per la seconda volta in nove anni, dopo aver fermato V'Ger nel 2273).

Al termine della stessa giornata, Kirk e gli altri ufficiali vengono assegnati alla loro nuova nave: la NCC 1701-A Enterprise, gemella di quella distrutta su Genesis in data stellare 8142 (3 aprile).
Gillian Taylor parte per Mer, una colonia di classe O della Federazione la cui popolazione esperta in immersioni serve ora sulla Terra per aiutare - come parte di un nuovo Istituti di Studi Cetacei - nel ripopolamento di balene megattere.

Fonti

Per gli eventi: MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra"
Per la definizione di stampa del processo: NOV TLE "2360: Catalyst of sorrows"

Nota 1

La data è stata ricostruita, ipotizzando che il processo avvenga il giorno dopo la fine dell'attacco della Sonda.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se lo Sparviero Klingon arriva sulla Terra in data stellare 8237, allora 8237 + 1 = 8238.

Nota 3

Seconda volta in nove anni che Kirk salva la Terra, e probabilmente seconda medaglia come "Eroe della Federazione";.

Nota 4

Secondo MAN "TNG Technical Manual" alcuni delfini sono imbarcati sulle navi di classe Galaxy per la loro innata capacità di orientarsi nello spazio anche senza strumenti. Evidentemente il ritorno delle balene ha sanato anche la frattura fra gli Umani e i cetacei sopravvissuti al XXI secolo.


Data
Data stellare

Luogo

28 luglio 2282
8258
Nimbus III

Evento

CRISI DI NIMBUS III - CATTURA DEGLI OSTAGGI

A Paradise City, la "capitale" di Nimbus III, giunge Caithlin Dar, la nuova Ambasciatrice dell'Impero Stellare Romulano.
La colonia congiunta della Federazione, dell'Impero Klingon e dell'Impero Romulano su Nimbus è stata fondata nel 2267 con l'intento di farne un modello di cooperazione fra le tre potenze stellari. La cronica mancanza di investimenti in infrastrutture da parte dei Klingon e dei Romulani e il loro utilizzo del pianeta come discarica di elementi indesiderati e piccoli criminali condannano al fallimento il progetto di creare un "pianeta della pace galattica".

Poche ore dopo l'arrivo di Caithlin Dar un gruppo di abitanti del pianeta, guidati da un reietto vulcaniano di nome Sybok, prende il controllo di Paradise City.
Usando una antica tecnica vulcaniana di controllo mentale, appresa dalla madre T'rea (morta nel 2243) Sybok ottiene la collaborazione degli ostaggi per costringere la Federazione ad inviare una nave stellare, indispensabile per portare a termine il suo progetto (iniziato nel 2244) di trovare Sha-ka-ree, l'Eden della mitologia vulcaniana.

Fonte

MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera"

Nota 1

La data è stata ricostruita: gli eventi accadono il giorno prima della partenza dell'Enterprise, tre settimane dopo il processo che ha visto Kirk degradato a Capitano.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'Enterprise parte in data stellare 8238 + 21 = 8259, allora gli eventi del giorno prima accadono in data stellare 8259 - 1 = 8258.

Nota 3

La fonte riporta che il nonno di Caithlin Dar era Umano. Evidentemente, il problema di ricombinare geni umani e vulcanoidi per ottenere un ibrido vitale e in grado di riprodursi è stato risolto dai Romulani ben prima dei loro cugini vulcaniani...


Data
Data stellare

Luogo

29 luglio 2282
8259
Terra

Evento

CRISI DI NIMBUS III - PARTENZA DELL'ENTERPRISE

Dopo aver ricevuto un messaggio di priorità sette dal proprio Ambasciatore su Nimbus III (dignitari della Federazione e di altre potenze ostaggio di terroristi non identificati), la Flotta Stellare ordina alla nuova Enterprise, NCC 1701-A, di raggiungere il pianeta, valutare la situazione e liberare gli ostaggi.
La nave, che nonostante tre settimane di lavori da parte del Capo Ingegnere Montogomery Scott non è ancora al 100% di efficienza, lascia il Bacino Spaziale della Terra al comando di un appena "degradato" Capitano Kirk.

Fonte

MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera"

Nota 1

La data è stata ricostruita: in base ad un dialogo fra Kirk e Scotty sono passate tre settimane da quando l'ex-Ammiraglio ha preso il comando della nuova Enterprise.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'Enterprise parte tre settimane dopo il processo davanti al Consiglio della Federazione, avvenuto in data stellare 8238, allora 8238 + 21 = 8259.

YATI

Nimbus III si trova al centro del cosiddetto "Triangolo", la zona in cui si intersecano i confini fra la Federazione e gli imperi Klingon e Romulano. Si può immaginare che la zona sia attentamente sorvegliata, e che ogni potenza abbia in zona un numero di navi stellari adeguato a fronteggiare ogni emergenza.
Per quale motivo, allora, ogni volta che succede un casino la Flotta deve inviare l'Enterprise dalla Terra (era successo anche nel 2273 con V'Ger) invece di usare una delle navi che sono già in zona? Possibile che tutti gli altri Capitani della Flotta siano dei totali inetti?


Data
Data stellare

Luogo

31 luglio 2282
8261
Nimbus III

Evento

CRISI DI NIMBUS III - ARRIVO DELL'ENTERPRISE

La NCC 1701-A, USS Enterprise, arriva su Nimbus III. Un gruppo di ufficiali usa uno shuttle per sbarcare in prossimità di Paradise City e valutare la situazione.
Quando gli ufficiali del commando entrano in città e raggiungono il luogo dove sono trattenuti gli Ambasciatori, vengono catturati... con la complicità degli stessi prigionieri che erano andati a liberare e che sono diventati seguaci di Sybok.
Anche gli ufficiali scesi sul pianeta subiscono la stessa influenza, e in poco tempo un gruppo (che comprende lo stesso Sybok, i tre Ambasciatori e alcuni abitanti del pianeta) usa lo shuttle per risalire sull'Enterprise e prenderne il controllo.

Prima di subire a loro volta l'influenza di Sybok, il Capitano Kirk, il Primo Ufficiale Spock e il dottor McCoy riescono ad evadere dalla cella in cui erano stati confinati e ad inviare una richiesta di aiuto alla Flotta Stellare... richiesta che sfortunatamente viene ricevuta dalla IKS Okrona, uno sparviero klingon capitanato da Klaa, il più giovane comandante dell'Impero Klingon. Subito dopo aver ricevuto la comunicazione, la IKS Okrona si dirige verso l'Enterprise, con l'obbiettivo di approfittare delle sue difficoltà per distruggerla e portare nuova gloria ed onore a Klaa.

Poco prima di intercettare la trasmissione, Klaa era impegnato in un difficile tiro al bersaglio contro la sonda Pioneer 10, lanciata dalla Terra il 3 marzo 1972 e che undici anni dopo (13 giugno 1983) è stato il primo oggetto di fattura terrestre a lasciare il Sistema Solare, diretta verso Aldebaran.
Non che l'importanza storica del ritrovamento turbi la coscienza di Klaa: la sonda si trova senza autorizzazione all'interno dei confini dell'Impero Klingon e viene distrutta.

Fonti

Per gli eventi: MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera"
Per la sonda Pioneer 10: Wikipedia / Pioneer 10

Nota 1

La data è stata ricostruita, in base al fatto che in altre occasioni (a cominciare da MOV 1 "Star Trek: The Motion Picture / Star Trek: il Film") il viaggio dalla Terra al confine dell'Impero Klingon è durato due giorni (che sembrano essere il tempo richiesto per andare da A a B, ovunque A e B si trovino).

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'Enterprise arriva su Nimbus III due giorni dopo essere partita dalla Terra, allora 8259 + 2 = 8261.

YATI

Il fatto che la IKS Okrona intercetti il messaggio dell'Enterprise non dovrebbe impedire alla Flotta Stellare di riceverlo a sua volta. A meno che la Flotta non abbia optato per l'utilizzo di piccioni viaggiatori, una trasmissione raggiunge chiunque sia in ascolto... nave o ripetitore subspaziale che sia.


Data
Data stellare

Luogo

1 agosto 2282
8262
Nimbus III

Evento

CRISI DI NIMBUS III - PARTENZA PER SHA-KA-REE

Con l'aiuto - entusiasta - degli Ambasciatori, degli ufficiali "convertiti" e di alcuni dei suoi uomini che lo hanno seguito sulla nave della Federazione, e quello - molto meno entusiasta ma molto più professionale - del Capitano e del Primo Ufficiale, Sybok ordina la partenza dell'Enterprise-A verso il centro della Galassia, luogo in cui ritiene che si trovi la mitica Sha-ka-ree.

Fonte

MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera"

Nota 1

La data è stata ricostruita: il dirottamento e la partenza dell'Enterprise avvengono il giorno dopo il suo arrivo su Nimbus III.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'Enterprise arriva su Nimbus III in data stellare 8261 e riparte il giorno dopo, allora 8261 + 1 = 8262.


2283

Data
Data stellare

Luogo

16 febbraio 2283
8462
Sha-ka-ree

Evento

CRISI DI NIMBUS III - ARRIVO A SHA-KA-REE E TERMINE DELLA CRISI

Dopo quasi sette mesi di viaggio a curvatura 8, l'Enterprise raggiunge il centro della Galassia, protetto dalla Grande Barriera entro cui dovrebbe trovarsi Sha-ka-ree.

La Grande Barriera è un disco di accrescimento, circondato da un'area densamente popolata di stelle.
Il disco di accrescimento è un anello di gas e polveri di circa tredici anni luce di diametro che circonda il centro galattico. Gas e polveri del disco sono riscaldati da una fonte interna, non visibile, che emette enormi quantità di raggi x e gamma. Le ricerche mostrano che questa fonte di energia è circa dieci milioni di volte più luminosa del Sole.
Il disco di accrescimento è in rotazione, e questo dimostra che al suo interno la fonte che emette radiazioni deve possedere una forza di gravità, quindi una massa, di almeno due milioni di volte quella del Sole. Poiché la massa di gas e polveri presenti è solo una frazione di quella osservata, ci sono due teorie sulla fonte di energia: un immenso buco nero o una stella a neutroni molto densa, oppure un buco bianco, una singolarità da cui la materia emerge allo stesso modo in cui si immerge in un buco nero.

All'interno del disco di accrescimento si trova un pianeta, deserto: Sha-ka-ree, nella mitologia vulcaniana. Gli Umani lo conoscono come Eden o Paradiso, i Romulani come Vorta Vor, i Klingon come Qui'Tu. Sul pianeta vive effettivamente una entità molto potente, che però dimostra di non essere né onnipotente né onnisciente: nonostante le speranze di Sybok, non si tratta del Creatore ma di una entità esiliata sul pianeta eoni prima, e che ha attirato una nave stellare per poter lasciare il pianeta.
Sybok, resosi conto dell'errore, si sacrifica lanciandosi in una lotta eterna contro l'entità, mentre gli ufficiali della Flotta Stellare scesi con lui sul pianeta riescono a salvarsi con l'aiuto di Klaa, che al comando della Okrona aveva seguito l'Enterprise in tutto il suo viaggio.

Fonte

MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera"

Nota 1

La data di arrivo dell'Enterprise a Sha-ka-ree è stata ricostruita.
Ipotizzando che l'Enterprise abbia potuto percorrere tutta la distanza ad una velocità costante di curvatura 8, i circa 30.000 anni luce che separano la Zona Neutrale (e quindi Nimbus III) dal Centro Galattico verrebbero percorsi in duecento giorni. Partendo da Nimbus il 1 agosto 2282 l'Enterprise dovrebbe quindi arrivare il 16 febbraio 2283.
Gli eventi descritti su Sha-ka-ree avvengono subito dopo l'arrivo della nave.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'Enterprise parte da Nimbus III in data stellare 8262, allora 8262 + 200 = 8462.

Nota 3

La velocità di una nave stellare in base al suo fattore di curvatura è stata ricostruita, riscrivendo la relativa "equazione di curvatura".
I valori "canonici", ovvero quelli presenti nei manuali tecnici sia della Serie Classica (curvatura 8 = 512c) che della TNG (curvatura 8 = 1024c) forniscono velocità comunque troppo basse perché il viaggio possa essere compiuto in un tempo umanamente accettabile (Classica: 58 anni e 7 mesi; TNG: 29 anni e 4 mesi. Per la sola andata: altrettanto per il ritorno). Si è quindi reso necessario riscrivere una equazione di curvatura che, inglobando le informazioni canoniche, producesse numeri che hanno maggior senso, ovvero una durata della missione che sia possibile affrontare: in questo caso, la nuova equazione produce un tempo, a curvatura 8, di soli duecento giorni (poco meno di sette mesi).
È sempre molto, ma non richiede una missione plurigenerazionale...

La nuova "equazione di curvatura" viene spiegata in Sezione Ingegneria - Propulsione superluminale: curvatura.

Si noti che velocità e tempi di viaggio previsti dalla nuova equazione di curvatura prevedono una velocità di curvatura 4 pari a 1446c, molto vicina a quella che le fonti indicano come velocità per raggiungere Vulcano dalla Terra in quattro giorni a curvatura 4, ovvero 1460c.

Nota 4

Le velocità previste dalla nuova "equazione di curvatura" indicano che alla velocità massima (curvatura 9.975) la USS Voyager dovrebbe essere in grado di coprire i 70.000 anni luce che la separano dalla Terra all'inizio del suo viaggio di ritorno in 150 giorni, 5 mesi. Siamo molto lontani dai 70 anni previsti.
Evidentemente, nello stimare il tempo di viaggio il computer ha tenuto conto non solo del fatto che la velocità massima sostenibile indefinitamente è più bassa di quella massima raggiungibile, ma anche del fatto che la rotta non può essere lineare sia per le caratteristiche dello spazio (che non è né vuoto né privo di anomalie da evitare), sia per la necessità di circumnavigare lo spazio Borg, sia perché sarebbe spesso necessario fermarsi per fare rifornimento di carburante e di generi alimentari (specialmente all'inizio, quando i replicatori non funzionano) e per fare manutenzione alla nave.

Nota 5

L'Enterprise è già stata in prossimità del Nucleo Galattico in data stellare 1254 (3 aprile 2265), ovvero nell'episodio della Serie Animata TAS 1x09 "The magicks of Megas-Tu / Le magie di Megas-Tu".


Data
Data stellare

Luogo

1 marzo 2283
8475
Sha-ka-ree

Evento

CRISI DI NIMBUS III - PARTENZA DA SHA-KA-REE

Dopo alcuni giorni di permanenza, che servono agli ingegneri per verificare le condizioni delle navi e rimetterla in piena efficienza, l'Enterprise e la Okrona partono per tornare nei rispettivi territori.
Sull'Enterprise, oltre agli ufficiali della Flotta, viaggiano gli Ambasciatori della Federazione (St.John Talbot) e dell'Impero Romulano (Caithlin Dar) e gli abitanti di Nimbus III che avevano seguito Sybok nella sua ricerca. L'Ambasciatore Korrd torna invece nell'Impero Klingon a bordo della Okrona.

Fonte

Non disponibile

Nota 1

MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera" termina con la fuga degli ufficiali della Flotta (Kirk, Spock e McCoy) da Sha-ka-ree.
È logico attendersi che dopo alcuni giorni, necessari per controllare lo stato di due vascelli che hanno viaggiato a curvatura 8 per sette mesi, le navi ripartano per tornare a casa...

Nota 2

La data di partenza è stata ricostruita. All'inizio di MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera" Scotty dichiara che gli sarebbero bastate due settimane per revisionare e ricostruire l'Enterprise, che nel momento in cui sono saliti a bordo (al termine di MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra") non era operativa.
Conoscendo il carattere di Scotty, è lecito attendersi che prima di dare l'ok al viaggio di ritorno smonti pezzo per pezzo i suoi "amati motori" e la sua "povera ragazza" e la ricostruisca con le sue mani. D'altro canto, Kirk ha certamente fretta di tornare, per cui un tempo un po' inferiore alle due settimane sembra una stima attendibile.

Nota 3

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'Enterprise arriva a Sha-ka-ree il 16 febbraio (data stellare 8462) e riparte il 1 marzo, allora 8462 + 13 = 8475.

Nota 4

Chi si imbarca su quale nave per il viaggio di ritorno è una congettura. Abbastanza certamente i Klingon (Korrd e chi eventualmente avesse seguito Sybok) tornano nell'Impero sulla Okrona, mentre St. John Talbot e i cittadini della Federazione sicuramente viaggiano sull'Enterprise. È estremamente probabile che anche Caithlin Dar e gli eventuali Romulani presenti nel seguito di Sybok viaggino sull'Enterprise, in parte perché la nave è più grande della Okrona e può quindi accogliere più persone, in parte perché sette mesi di viaggio su una nave klingon, con niente da fare che ubriacarsi e raccontare storie di battaglie epiche, sono decisamente troppo per chiunque non sia un Klingon...


Data
Data stellare

Luogo

16 settembre 2283
8675
Bacino Spaziale, Terra

Evento

CRISI DI NIMBUS III - RITORNO SULLA TERRA

Dopo un viaggio di ritorno altrettanto lungo di quello di andata, l'USS Enterprise torna al Bacino Spaziale della Terra dove viene sottoposta ad una revisione completa prima che al Capitano Kirk e al suo equipaggio venga assegnata una nuova missione quinquennale.

Fonte

Non disponibile

Nota 1

La data di arrivo dell'Enterprise è stata ricostruita, ipotizzando che il viaggio di ritorno duri quanto quello di andata: duecento giorni.
Se la partenza da Sha-ka-ree avviene il 1 marzo, l'arrivo dovrebbe quindi avvenire il 16 settembre.

Nota 2

La data stellare è stata ricostruita, in base al principio per cui il passaggio di un giorno comporta l'aumento di una unità nel computo della data stellare (cfr. TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo" et al.).
Se l'Enterprise parte da Sha-ka-ree in data stellare 8475 e il viaggio dura 200 giorni, allora arriva in data stellare 8475 + 200 = 8675.

Nota 3

Revisione completa dell'Enterprise e nuova missione quinquennale sono ipotizzate: la prima per ragioni tecniche, la seconda sulla base del fatto che nel 2293 l'Enterprise, con Kirk al comando, è ancora in servizio attivo. Dalla fine della revisione dell'Enterprise al 2293 c'è giusto il tempo per altre due missioni: 2284-2288 e 2289-2293...


2284

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Bacino Spaziale, Terra

Evento

TERZA MISSIONE QUINQUENNALE

La NCC 1701-A USS Enterprise lascia il Bacino Spaziale della Terra per la terza Missione Quinquennale del Capitano Kirk, dopo quelle del 2264-2270 e del 2274-2278.
Quasi tutti gli ufficiali che hanno accompagnato Kirk nelle prime due missioni partono con lui. L'unica vistosa eccezione è Hikaru Sulu, che nel 2283 è stato promosso Capitano e ha ottenuto il comando della NCC 2000 USS Excelsior, prima nave della sua classe.

Fonti

Per la Terza Missione Quinquennale: Non disponibile
Per la promozione di Sulu e il suo comando: MOV 6 "The undiscovered country / Rotta verso l'ignoto"

Nota

Poiché l'Enterprise-A ritorna sulla Terra verso la fine del 2283 e nel 2293 è ancora in missione con gli stessi ufficiali, è logico supporre che siano state assegnate a Kirk e ai suoi uomini altre due missioni quinquennali, una nel 2284-2288 e una nel 2289-2293, quando l'Enterprise viene ritirata dal servizio e i suoi ufficiali anziani vanno in pensione.


2286

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Cort

Evento

FINE DELL'INVASIONE DI CORT

Dopo dieci anni di resistenza, i Boslic riescono a cacciare le forze romulane dal loro pianeta e a ritrovare l'indipendenza.

Fonte

NOV TLE "2311: Serpents among the ruins"

Nota 1

Secondo la fonte l'invasione di Cort è durata dieci anni ed è terminata venticinque anni prima del 2311, da cui 2311 - 25 = 2286.

Nota 2

È evidente che Cort non occupa una posizione strategica e che si deve essere dimostrato molto meno ricco di risorse di quanto stimato inizialmente, perché la politica standard dell'Impero Romulano in caso di resistenza all'occupazione è il genocidio della popolazione (si veda Haakona, dicembre 2157) e il trasferimento in massa di coloni romulani sul pianeta.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Federazione

Evento

INIZIO DEL PROGETTO "HYPERWARP"

Quattro anni dopo il fallimento del Progetto Transwarp, la Flotta Stellare avvia il Progetto Hyperwarp, un nuovo tentativo di superare i limiti della normale velocità di curvatura utilizzando una tecnologia diversa rispetto al precedente sistema.

Fonte

NOV TLE "2311: Serpents among the ruins"

Nota

Secondo la fonte, la Flotta Stellare avvia il progetto Hyperwarp venticinque anni prima dell'Incidente Tomed, quindi nel 2311 - 25 = 2286.


2288

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Bacino Spaziale, Terra

Evento

FINE TERZA MISSIONE QUINQUENNALE

Al termine della sua terza Missione Quinquennale l'Enterprise ritorna al bacino Spaziale della Terra, dove viene sottoposta ad una revisione completa.

Fonte

Non disponibile

Nota

Poiché l'Enterprise-A ritorna sulla Terra verso la fine del 2283 e nel 2293 è ancora in missione con gli stessi ufficiali, è logico supporre che siano state assegnate a Kirk e ai suoi uomini altre due missioni quinquennali, una nel 2284-2288 e una nel 2289-2293, quando l'Enterprise viene ritirata dal servizio e i suoi ufficiali anziani vanno in pensione.


2289

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Bacino Spaziale, Terra

Evento

QUARTA MISSIONE QUINQUENNALE

La NCC 1701-A USS Enterprise lascia il Bacino Spaziale della Terra per la quarta Missione Quinquennale del Capitano Kirk, dopo quelle del 2264-2270, del 2274-2278 e del 2284-2288.
Di nuovo, gli ufficiali anziani che lo avevano accompagnato nella terza Missione partono con lui.

Fonte

Non disponibile

Nota

Poiché l'Enterprise-A ritorna sulla Terra verso la fine del 2283 e nel 2293 è ancora in missione con gli stessi ufficiali, è logico supporre che siano state assegnate a Kirk e ai suoi uomini altre due missioni quinquennali, una nel 2284-2288 e una nel 2289-2293, quando l'Enterprise viene ritirata dal servizio e i suoi ufficiali anziani vanno in pensione.


Data
Data stellare
Luogo

28 dicembre 2289
8990
Galdonterre

Evento

INFORMAZIONI SULL'ALBINO

Sul pianeta Galdonterre il Capitano della USS Excelsior, Hikaru Sulu, viene avvicinato da una donna bajoriana che gli rivela come l'Albino, l'autore di non meno di trentaquattro attacchi contro colonie della Federazione negli ultimi 55 anni, incluso quello di Ganjitsu del 2248, si proponga di far fallire la conferenza di pace prevista su Korvat fra l'Impero Klingon e la Federazione, allo scopo di mantenere alta la tensione fra le due potenze per poter continuare ad effettuare le proprie scorrerie, che gli servono principalmente per trovare farmaci e tecnologie che lo mantengano in vita.

Durante l'incontro, la donna rivela a Sulu che l'Albino controlla i suoi sottoposti grazie ad un veleno residuo, una sostanza tossica che viene loro iniettata e che li uccide in pochi giorni in assenza di antidoto. Proprio mentre parlano, la donna muore e si trasforma in un ammasso di cristalli e polvere grigiastri, la stessa morte che aveva colpito gli ufficiali della USS Exeter su Omega IV nel giugno 2268. Grazie alla propria esposizione al patogeno nel corso di quella missione a bordo dell'Enterprise, Sulu risulta immune al veleno dell'Albino.

Nella speranza di riuscire a fermare il complotto dell'Albino la USS Excelsior si reca a Korvat.

Fonti

Per gli eventi: NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"
Per gli effetti del patogeno di Omega IV: TOS 2x25 "The Omega glory / Le parole sacre"

Nota 1

La fonte degli eventi identifica Lawrence Styles come Capitano della Excelsior e Sulu come Primo Ufficiale.
Poiché questa informazione è in contrasto con MOV 6, dove viene dichiarato che il comando della Excelsior è stato dato a Sulu nel 2283, e nessuna altra fonte riporta un comando attivo della Excelsior da parte di Styles oltre l'inizio di MOV 3, si è preferito considerarla una incongruenza e ignorarla.

Nota 2

Il giorno e il mese sono stati ricostruiti, utilizzando il metodo della "data stellare TNG". Data stellare e anno dell'evento sono invece riportati dalla fonte e, se ricontati fino all'origine, riportano all'anno 2281 che - in base a quanto dichiarato in MOV 6 - corrisponde alla originale promozione di Sulu al comando della Excelsior e, probabilmente, all'inizio della costruzione della nave.
La data stellare dell'evento, inoltre, permette una ulteriore validazione della teoria secondo cui prima del 2323 le date stellari si riferivano alla vita operativa della nave e non ad un sistema universale di computo del tempo, teoria già utilizzata per datare gli eventi delle serie TOS e TAS e i film da MOV 1 a MOV 6.

Nota 3

Korvat sembra essere la traslitterazione della parola Klingon Qu'Vat (pron. Kru'Vat). Si tratta però di una ipotesi, in quanto nessuna fonte riporta questo legame fra i due nomi.
Poiché Qu'Vat si trova a soli due anni luce dalla frontiera fra l'Impero Klingon e la Federazione, e si tratta del pianeta che è stato al centro della prima vera disputa fra le due potenze, appare logico che possa essere stato scelto come sede dei primi colloqui di pace.


Data
Data stellare
Luogo

31 dicembre 2289
8998
Colonia di Korvat, Impero Klingon

Evento

INIZIO DELLA CONFERENZA DI PACE

Su Korvat inizia la Conferenza di Pace fra la Federazione - rappresentata dagli Ambasciatori Sarek di Vulcano e Curzon Dax di Trill - e l'Impero Klingon - rappresentato dall'Ambasciatore Kamarag e dai Capitani Kang, Kor e Koloth della Flotta Imperiale.

All'inizio le posizioni sono distanti: i Klingon sostengono che la Federazione sia debole e che l'Impero non ha pertanto alcun interesse ad una alleanza con un nemico che sarebbe facile conquistare, mentre Sarek sostiene - non a torto - che l'Impero abbia bisogno se non della Federazione almeno della pace lungo quel confine, visto che negli ultimi vent'anni è stato impegnato a consolidare alcune passate e difficili conquiste e a dare battaglia all'Impero Romulano lungo praticamente tutto il confine in comune, dalla Battaglia di Nequencia nel 2218 a quella di Klach D'Kel Brakt nel 2271.

La differenza di posizioni non preoccupa gli Ambasciatori della Federazione: si tratta della normale tattica negoziale klingon, fatta di affermazioni roboanti e di posture combattive che hanno più lo scopo di sondare la determinazione dell'opponente che non di affermare una posizione.
Non di meno, il giovane Ambasciatore Dax non concorda con l'azione di Sarek, ritenendo che il senso dell'onore e non la logica sia la chiave per interpretare le azioni dell'Impero e l'atteggiamento dei suoi rappresentanti.

Fonte

NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"

Nota

Il giorno e il mese sono stati ricostruiti, utilizzando il metodo della "data stellare TNG". Data stellare e anno dell'evento sono invece riportati dalla fonte.

 
HOME
INIZIO SEZIONE
SAGA