USS SELEYA

TIMELINE
08 - 08  
DAL BIG BANG AL XIX SECOLO
XX SECOLO
XXI SECOLO
XXII SECOLO
XXIII SECOLO
XXIV SECOLO
DAL XXV SECOLO
UNIVERSI PARALLELI
 
2260

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
M113

Evento

MISSIONE ARCHEOLOGICA SU M113

Il Professor Crater, insieme alla moglie Nancy, inizia una spedizione archeologica su M113, un pianeta caldo e arido coperto dalle rovine di una civiltà estinta.

Fonte

TOS 1x05 "The man trap / La trappola umana"


2261

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Exo III

Evento

SCOMPARSA DEL DOTTOR KORBY

Il Dottor Roger Korby, a capo di una missione archeologica che sta studiando le rovine di Exo III, smette di inviare rapporti al Consiglio Scientifico della Federazione.
Le navi stellari inviate ad investigare non trovano alcuna traccia del Dottor Korby o della sua squadra.

Fonte

TOS 1x09 "What are little girls made of / Gli androidi del dottor Korby"

Nota

La fonte riporta che la squadra del Dottor Korby ha smesso di dare notizie da cinque anni prima dell'episodio (2266).


Data
Data stellare

Luogo

12 agosto 2261
2261.224
Federazione Unita dei Pianeti

Evento

CENTENARIO DELLA FEDERAZIONE

Su tutti i pianeti e le colonie della Federazione viene festeggiato il Centenario della firma degli Accordi di Federazione fra i Membri Fondatori: Terra, Vulcano, Andoria, Tellar e Alpha Centauri.

Fonti

Per l'anno di nascita della Federazione: TNG 5x17 "The outcast / Il diritto di essere"
Per la data precisa (giorno e mese) di firma degli Articoli di Federazione: NOV ENT "Last full measure" e NOV ENT (Re) "Romulan War: To brave the storm"


2262

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Magna Roma, 892 IV

Evento

NAUFRAGIO DELLA SS BEAGLE

Mentre esplora un nuovo settore, la SS Beagle rimane vittima di un incidente e deve essere abbandonata. I quarantasette ufficiali presenti a bordo trovano rifugio sul quarto pianeta del sistema solare, un mondo di classe M chiamato dai suoi abitanti Magna Roma, governato da un Impero Romano che non ha mai subito le invasioni barbariche che, sulla Terra, ne hanno provocato la caduta.
Mentre alcuni ufficiali della Beagle si adattano alla nuova vita, primo fra tutti il Capitano Merrick che - violando la Prima Direttiva - informa le autorità della sua origine, altri rifiutano di venir meno al loro giuramento e, arrestati, vengono condannati a morire nei Giochi Gladiatori.

Fonte

TOS 2x14 "Bread and Circuses / Nell'arena coi gladiatori"

Nota

L'Enterprise trova il relitto della Beagle nel 2268, sei anni dopo la scomparsa della nave.


2263

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2263
Non applicabile
Terra

Evento

PARTENZA PER OMICRON CETI III

Un gruppo di coloni Neo-Trascendentalisti parte dalla Terra per fondare una colonia su Omicron Ceti III. Vi arriveranno nel 2264, dopo un anno di viaggio, ma la colonia dovrà essere evacuata nel 2267 a causa dei danni prodotti dai Raggi Berthold emessi dalla stella.

Fonte

TOS 1x25 "This side of paradise / Al di qua del paradiso"

Nota

La fonte riporta che la colonia è stata fondata tre anni prima del 2267, dopo un anno di viaggio dalla Terra al pianeta.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2263
Non applicabile
El-Auria

Evento

ASSIMILAZIONE BORG

Il pianeta El-Auria, abitato da una specie estremamente longeva, viene invaso ed assimilato dai Borg.
Solo poche centinaia di abitanti, lontani dal pianeta al momento dell'invasione, si salvano e, dopo aver vagato per la Galassia per tre decenni, si riuniscono per cercare rifugio nella Federazione.

Fonte

NOV TLE "The buried age"

Nota

La fonte riporta l'assimilazione di El-Auria è avvenuta cento anni prima del 2363.
L'arrivo nello spazio della Federazione avviene nel 2294, trentuno anni dopo l'invasione Borg (fonte: MOV 7 "Generations / Generazioni".


2264

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2264
Non applicabile
Omicron Ceti III

Evento

AVVIO DELLA COLONIA SU OMICRON CETI

I coloni Neo-Trascendentalisti, partiti un anno prima dalla Terra, arrivano sul terzo pianeta di Omicron Ceti e avviano la colonia, divisa in tre insediamenti che ospitano in tutto centocinquanta persone.

Fonte

TOS 1x25 "This side of paradise / Al di qua del paradiso"

Nota

La fonte riporta che la colonia è stata fondata tre anni prima del 2267.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2264
Non applicabile
Sconosciuto

Evento

SCOMPARSA DI CARTER WINSTON

L'Eroe della Federazione Carter Winston, che cinque anni prima aveva usato la sua enorme fortuna personale per salvare il pianeta Cerberus da una grave carestia, scompare in circostanze misteriose.

Fonte

TAS 1x05 "The survivor / Il superstite"

Nota

La fonte riporta che Carter Winston sia scomparso cinque anni prima del 2269.


2265

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2265
Non applicabile
Ingraham B

Evento

ESTINZIONE DELLA CIVILTÀ SU INGRAHAM B

Gli stessi parassiti neurali che hanno distrutto la civiltà di Beta Portolan, Lavinius V (nel 2067) e Theta Cygni XII, arrivano su Ingraham B, dove provocano lo stesso risultato.

Da questo pianeta si spostano su Deneva, dove giungono nell'agosto 2266.

Fonte

TOS 1x29 "Operation: annihilate / Pianeta Deneva"

Nota

La fonte riporta che Spock afferma che i parassiti neurali siano arrivati su Ingraham B due anni prima del 2267.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Oghen

Evento

NASCITA DELLA EGEMONIA NEYEL

Quarantasei anni dopo il golpe che ha loro assicurato il dominio di Oghen, i Neyel hanno costruito una formidabile flotta spaziale, a prezzo di esaurire quasi completamente le risorse del pianeta e di inquinare in modo pesante l'ecosistema.
I Neyel pianificano quindi di ripristinare le condizioni del pianeta com'erano al momento del loro arrivo, prima che Oghen iniziasse una propria rivoluzione industriale: per farlo, decidono di fondare l'Egemonia Neyel, espandendo il loro dominio ai sistemi vicini. Il primo pianeta che decidono di annettere è Lirillia: desertico, anche se di classe M, con una ridotta popolazione autoctona che viene resa schiava, ma molto ricco di materie prime.
Su Oghen, intanto, la popolazione originaria del pianeta è quasi estinta: lavori forzati in condizioni pericolose, assenza di cure mediche e di alimentazione adeguata ne hanno decimato il numero, e i superstiti sono costretti a vivere in condizioni primitive all'interno di ghetti, perché i Neyel - fortemente xenofobi - non vogliono che degli "alieni" contaminino il "loro" ambiente.

Intanto, la Grande Roccia Vangar continua ad orbitare nel cielo sopra Oghen, a perenne memoria della Lunga Caduta dalla Lontana Terra.

Fonte

NOV TLE "2298: The Sundered"


Data
Data stellare
Luogo

3 aprile 2265
1254
Megas-Tu

Evento

PRIMO CONTATTO CON I MEGANI

Mentre esplora un regione vicina al centro galattico, per appurare i processi che portano alla formazione di nuova materia in quella regione, la NCC 1701 USS Enterprise viene trascinata da un vortice che agisce come portale dimensionale. Nel nuovo universo l'Enterprise raggiunge l'unico pianeta esistente, Megas-Tu, dove entra in contatto con la specie che lo abita e che migliaia di anni prima, esplorando a sua volta la Galassia, era giunta sulla Terra.
Purtroppo, sulla Terra gli esploratori Megani erano stati oggetto di persecuzioni, fino a trasformarli - nella cultura popolare - in figure demoniache, in particolare i loro leader Lucien/Lucifero e Asmodeo.
Prima di abbandonare la Terra, i Megani erano anche stati vittime del famigerato "Processo alle streghe di Salem" (16 ottobre 1691) e ora, a loro volta, processano gli ufficiali dell'Enterprise per la barbarie della loro specie.
Grazie alle testimonianze dei membri non Umani dell'equipaggio e delle registrazioni storiche, i Megani cambiano opinione sulla Terra e avviano relazioni pacifiche con la Federazione.

Fonte

TAS 1x09 "The magicks of Megas-Tu / Le magie di Megas-Tu"

Nota

La data è stata ricostruita. In TOS 1x07 "Charlie X / Il naufrago delle stelle" la Data Stellare 1533.6 corrisponde al 23 novembre 2265, Giorno del Ringraziamento.
Su questa base sono state calcolate le altre date.


Data
Data stellare
Luogo

2 - 3 settembre 2265
1312 - 1313
Barriera Galattica e colonia mineraria Delta Vega

Evento

RITROVAMENTO DELLA SS VALIANT

La NCC 1701 USS Enterprise riceve un segnale di soccorso dalla SS Valiant, una delle prime navi stellari lanciate dalla Terra nel 2065 e che è andata alla deriva oltre la barriera di energia che circonda la Via Lattea.
Nell'attraversare la barriera per recuperare la Valiant, l'Enterprise viene colpita da una potente onda psionica che altera i valori ESP di alcuni membri dell'equipaggio. In particolare, il timoniere Gary Mitchell e la dottoressa Elizabeth Dehner sviluppano poteri semidivini, finendo poi per scontrarsi per ragioni etiche ed uccidersi a vicenda sulla superficie di Delta Vega.

Fonte

TOS 1x01 "Where no man has gone before / Oltre la Galassia"

Nota

La data è stata ricostruita. In TOS 1x07 "Charlie X / Il naufrago delle stelle" la Data Stellare 1533.6 corrisponde al 23 novembre 2265, Giorno del Ringraziamento.
Su questa base sono state calcolate le altre date.


Data
Data stellare
Luogo

18 - 22 settembre 2265
1328 - 1332
Colonia Mineraria di Rigel XII

Evento

SGOMINATO UN TRAFFICO DI DROGA

La NCC 1701 USS Enterprise arresta Harcourt Fenton "Harry" Mudd, un piccolo criminale che, tramite l'uso di una droga conosciuta come "il filtro di Venere" mira ad appropriarsi del controllo delle miniere di dilitio di Rigel XII.

Fonte

TOS 1x03 "Mudd's women / Il filtro di Venere"

14:12 15/12/2018

Nota

La data è stata ricostruita. In TOS 1x07 "Charlie X / Il naufrago delle stelle" la Data Stellare 1533.6 corrisponde al 23 novembre 2265, Giorno del Ringraziamento.
Su questa base sono state calcolate le altre date.
La data stellare dichiarata all'inizio dell'episodio (1329.8) è stata corretta per renderla congrua con le successive date stellari dichiarate nell'episodio.


Data
Data stellare
Luogo

2 - 4 novembre 2265
1512 - 1514
Spazio profondo

Evento

PRIMO CONTATTO CON LA PRIMA FEDERAZIONE

Durante l'esplorazione di un nuovo settore, la NCC 17001 USS Enterprise viene bloccata da una boa di origine sconosciuta. Quando la boa inizia ad emettere radiazioni nocive per l'equipaggio, l'Enterprise la distrugge provocando l'arrivo della Fesarius, una nave della Prima Federazione, che a sua volta minaccia di distruggere l'Enterprise per aver violato lo spazio della Prima Federazione e per aver distrutto una boa di confine.
Grazie ad un espediente gli ufficiali dell'Enterprise riescono prima a riguadagnare la libertà di movimento per la nave, poi a bloccare la stessa Fesarius ed infine ad entrare in contatto con il suo unico occupante, dando inizio ad un Primo Contatto costruttivo e positivo.

Fonte

TOS 1x02 "The corbomite maneuver / L'espediente della carbonite"

Nota

La data è stata ricostruita. In TOS 1x07 "Charlie X / Il naufrago delle stelle" la Data Stellare 1533.6 corrisponde al 23 novembre 2265, Giorno del Ringraziamento.
Su questa base sono state calcolate le altre date.


Data
Data stellare

Luogo

13 - 15 novembre 2265
1523 - 1524
Pianeta M113

Evento

ESTINZIONE DELLA POPOLAZIONE DI M113

Durante una missione di controllo della spedizione archeologica su M113, un mondo caldo e arido coperto di rovine di una civiltà estinta, gli ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise si imbattono nell'ultimo esemplare della specie intelligente nativa del pianeta, che nel corso del tempo si è adattato per nutrirsi unicamente di sali minerali, compresi quelli presenti nel corpo umano.
Questa creatura, dotata di mimesi telepatica per avvicinarsi a vittime inconsapevoli, uccide i membri della spedizione scientifica e alcuni ufficiali dell'Enterprise prima di morire a sua volta, privata dell'accesso ai sali minerali che la mantengono in vita.
Con la morte dell'ultimo esemplare di questa razza, il pianeta M113 viene dichiarato sicuro per future missione scientifiche.

Fonte

TOS 1x05 "The man trap / La trappola umana"

Nota

La data è stata ricostruita. In TOS 1x07 "Charlie X / Il naufrago delle stelle" la Data Stellare 1533.6 corrisponde al 23 novembre 2265, Giorno del Ringraziamento.
Su questa base sono state calcolate le altre date.
La data e la Data Stellare citate nell'episodio (1513 - 1514) sono state posticipate per evitare sovrapposizioni con TOS 1x02 "The corbomite maneuver / L'espediente della carbonite", che accade nella stessa Data Stellare.


Data
Data stellare
Luogo

23 - 24 novembre 2265
1533 - 1534
Spazio profondo

Evento

PRIMO CONTATTO CON I THASIANI

La SS Antares trasborda sulla NCC 1701 USS Enterprise un giovane, Charlie Evans, unico sopravvissuto di un naufragio avvenuto sul pianeta Thasus quattordici anni prima.
Nel corso del viaggio verso la colonia di Alpha V, il giovane Evans (che ora ha diciassette anni) mostra segni di instabilità emotiva e comportamentale, che uniti ai poteri mentali di controllo sulla materia di cui lo hanno dotato i Thasiani, lo rendono pericoloso per l'equipaggio.
L'intervento dei Thasiani, una specie che si credeva estinta ma che risulta essere "trascesa" ad una forma di vita non corporea, risolve la situazione.

Fonte

TOS 1x07 "Charlie X / Il naufrago delle stelle"

Nota

Il Capitano Kirk ordina al cuoco di preparare tacchino per quella sera, perché sulla Terra è il Giorno del Ringraziamento. Poiché questa ricorrenza cade il quarto giovedì di novembre, nel 2265 questa sarà il 23.
Sulla base di questa giornata sono state ricostruite tutte le date della Prima Stagione TOS.


Data
Data stellare
Luogo

24 - (25) - 22 dicembre 2265
1704 - (1705) - 1702
Pianeta Psi 2000

Evento

BALZO TEMPORALE

Mentre ispezionano l'avamposto scientifico su Psi 2000, che risulta abbandonato con tutto il personale morto in maniera violenta, alcuni ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise contraggono un morbo, in seguito denominato "Virus Psi 2000" che ha la proprietà di alterare l'acqua presente in un organismo vivente in un liquido che produce gli stessi effetti intossicanti dell'alcool.
Durante l'apice della crisi prodotta dal virus, uno degli ingegneri disattiva i motori e la nave stellare inizia la discesa verso la superficie del pianeta.
Risolta la crisi del virus, per salvare la nave il Capo Ingegnere e l'Ufficiale Scientifico elaborano una specifica formula di intermix che consente la ripartenza a freddo del nucleo a curvatura, e richiede l'utilizzo di un effetto di fionda gravitazionale attorno alla stella per rallentare la nave dopo la ripartenza.
La manovra riesce, ma l'effetto cumulativo di nuovo intermix e fionda gravitazionale proietta l'Enterprise indietro di settantuno ore, fino alla Data Stellare 1702.

Fonte

TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo";

Questo e successivi eventi che vedranno la NCC 1701 USS Enterprise coinvolta in incidenti temporali porteranno alla nascita del DTI, Dipartimento di Investigazioni Temporali.

Fonte

NOV DTI "Watching the clock"

YATI

Nell'episodio non si accenna minimamente a come risolvere il conflitto innescato dal salto nel tempo dell'Enterprise, che a quel punto si trova in due posti diversi contemporaneamente.
Inoltre, o l'equipaggio evita di recarsi su Psi 2000, quindi non contrae il morbo quindi non balza nel tempo, oppure lo fa (per preservare la continuità del flusso temporale) innescando a questo punto un circolo temporale chiuso ricorsivo, in cui continua a ripetere le stesse azioni per sempre (come accaduto alla USS Bozeman e alla USS Enterprise-D).

Se pensate che questo vi dia il malditesta, provate a cimentarvi con il "Manuale dei milleuno tempi grammaticali utili al viaggiatore del tempo", del dottor Dan Streetmentioner, pubblicato dalla Casa Editrice dell'Orsa Minore...


Data
Data stellare
Luogo

29 dicembre 2265
1709
Zona Neutrale Romulana

Evento

INCURSIONE ROMULANA

Per la prima volta dal termine della Guerra Romulana (9 novembre 2160) una nave stellare dell'Impero supera il confine della Zona Neutrale ed attacca alcuni egli avamposti della Federazione che controllano la frontiera.
Mentre la NCC 1701 USS Enterprise risponde ad una richiesta di aiuto, i Romulani distruggono gli Avamposti 2, 3, 4 e 8, nonostante gli Avamposti stessi siano costruiti dentro asteroidi, con una protezione data da un chilometro e mezzo di roccia rinforzata da rodinio.
Come scoprono gli ufficiali dell'Enterprise, i Romulani stanno testando due differenti sistemi d'arma: uno, difensivo, consiste in un sistema di occultamento in grado di proteggere un'intera nave stellare (mentre durante la Guerra contro la Terra l'Impero riusciva ad occultare oggetti non più grandi di una mina). L'altro, offensivo, consiste in una arma al plasma in grado di penetrare le difese degli Avamposti, e potente abbastanza per superare gli scudi di una nave stellare o le difese planetarie del mondi della Federazione.

Nel corso del confronto emergono i lati deboli dei sistemi d'arma romulani: l'occultamento non è perfetto, e lascia sfuggire tracce di energia dai motori; inoltre, il consumo di energia è così elevato da non consentire l'uso di motori a curvatura ma solo di quelli ad impulso, limitando la manovrabilità della nave; infine, il sistema di occultamento funziona in entrambe le direzioni, impedendo alla nave romulana di vedere l'esatta posizione dell'Enterprise.
Anche la nuova arma al plasma ha punti deboli: benché sia molto veloce e abbia un grande raggio d'azione, la sua potenza distruttiva diminuisce rapidamente al crescere della distanza; inoltre, un colpo di phaser è in grado di far implodere la sfera di plasma prima che colpisca il suo obiettivo.

Prima che le superiori velocità, capacità di manovra ed armamenti dell'Enterprise abbiano la meglio sul vascello romulano, i sensori della nave federale riescono a penetrare la griglia di comunicazione interna e ad avere, per la prima volta nella storia, una immagine dell'aspetto dei Romulani, confermando il sospetto (nato fra i Vulcaniani già all'epoca della Guerra) che le due razze siano imparentate.

Fonti

Per gli eventi: TOS 1x08 "Balance of Terror / La navicella invisibile"
Per la data in cui termina la Guerra Romulana: NOV ENT (Re) "Romulan War: To brave the storm"

Nota

La data è stata ricostruita. In TOS 1x07 "Charlie X / Il naufrago delle stelle" la Data Stellare 1533.6 corrisponde al 23 novembre 2265, Giorno del Ringraziamento.
Su questa base sono state calcolate le altre date.
L'episodio si verifica quattro giorni dopo TOS 1x06 "The naked time / Al di là del tempo".

YATI 1

Se nello spazio non si trasmettono i suoni, come mai su entrambe le navi tutti stanno attenti a non fare il benché minimo rumore? Non sono mica sottomarini...

YATI 2

Se la nave romulana è "l'Ammiraglia della Flotta, Orgoglio del Pretore" come mai è fatta con cemento e intonaco? Perché quando viene colpita perde calcinacci?


2266

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta, 2266
Non applicabile
Rigel IV

Evento

MISTERIOSI OMICIDI SU RIGEL IV

Su Rigel IV viene ucciso un numero imprecisato di donne, con modalità analoghe a quelle utilizzate dal misterioso "Jack lo Squartatore" a Londra nel 1888 (quindici vittime).

Ulteriori omicidi, eseguiti con le stesse modalità, sono avvenuti a Shangai (1932, sette vittime), a Kiev (1974, cinque vittime), sulle Colonie di Marte (2105, otto vittime), a Heliopolis, su Alpha Eridani II (2156, dieci vittime), e su Argelius II (2267, tre vittime).

Fonte

TOS 2x07 "Wolf in the fold / Fantasmi del passato"


Data
Data stellare
Luogo

Gennaio 2266
Non applicabile
Ekos

Evento

SCOMPARSA DI JOHN GILL

Il più famoso storico e xenosociologo della Federazione, John Gill, smette di trasmettere i suoi rapporti sulla situazione sociale e politica del pianeta Ekos, su cui era stato inviato come osservatore culturale.
Sei mesi dopo, a luglio, la NCC 1701 USS Enterprise viene inviata ad investigarne la sorte e riesce a far luce sul mistero della sua scomparsa.

Fonte

TOS 2x23 "Patterns of force / Gli schemi della forza"

Nota

La fonte riporta che l'Enterprise è stata inviata ad investigare sei mesi dopo la scomparsa di John Gill.


Data
Data stellare
Luogo

14 - 19 febbraio 2266
2124 - 2129
Gothos

Evento

INCIDENTE DI GOTHOS

Mentre si trova in rotta per portare aiuti medici alla colonia di Beta VI, la NCC 1701 USS Enterprise viene intercettata da Trelane, un essere apparentemente dotato di illimitati poteri di natura semidivina.
L'essere, che si definisce "Trelane, Cavaliere di Gothos e Generale in pensione", ha creato una realtà accogliente su un mondo inospitale, modellandola sulla Terra degli inizi del XIX secolo.
Trelane, che rapisce alcuni ufficiali dell'Enterprise e minaccia la distruzione della nave se non verranno assecondati i suoi desideri di compagnia e diversivi per passare il tempo, viene fermato da due ulteriori esseri - della sua stessa natura e che si presentano come i suoi "genitori".
L'Enterprise riprende la rotta per la colonia Beta VI, dove giunge dopo tre giorni e mezzo di viaggio.

Fonte

TOS 1x18 "The Squire of Gothos / Il cavaliere di Gothos"

Nota

L'episodio dura cinque giorni, fino all'arrivo a Beta VI.
Prima dell'incontro con Trelane l'Enterprise viaggiava a curvatura 3 (27c) e l'arrivo era previsto dopo otto giorni. Dopo aver lasciato Gothos l'Enterprise viaggia a curvatura 4 (64c), coprendo la distanza in solo 3.5 giorni e anticipando l'arrivo dalla data stellare 2132 alla data stellare 2129.5.

YATI

Trelane afferma di avere modellato la sua illusione sulla Terra di 900 anni prima, basandosi sulle sue osservazioni al telescopio.
Anche tralasciando l'impossibilità pratica di osservare con un piccolo telescopio ottico un pianeta distante 900 anni luce (la distanza, esplicitata nell'episodio, fra la Terra e Gothos), 2266 - 900 fa 1366, non 1800: ci si aspetterebbe un ambiente tardo-medioevale più che un "Vive Napoleon!".


Data
Data stellare

Luogo

13 luglio 2266
2534
Ekos

Evento

CRISI EKOSIANA

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata nel sistema ternario M43 Alpha, che contiene due pianeti di classe M (Ekos, M43 Alpha IV, e Zeon, M43 Alpha V), per trovare notizie di John Gill, famoso storico e sociologo della Federazione inviato su Ekos anni prima come osservatore culturale e di cui si sono perse le tracce da sei mesi.

Benché i due popoli abbiano radici ancestrali comuni, Zeon è più avanzato, più pacifico e dotato di una rudimentale capacità di viaggio spaziale (livello 2 della Scala Salkhar), mentre Ekos dovrebbe trovarsi in uno stadio di sviluppo pre-industriale (livello 0 della Scala Salkhar) ed essere abitato da una civiltà bellicosa e in stato di anarchia.
L'Enterprise scopre invece che Ekos è un pianeta unificato, socialmente e culturalmente, internamente in pace e dotato di una tecnologia pari a quella Zeon, armi nucleari e capacità spaziali comprese. Il mutamento è avvenuto quando Ekos ha adottato, alcuni anni prima, l'ideologia e i simboli della Germania Nazista del XX secolo terrestre; l'unificazione e la pacificazione interna sono avvenute a spese degli Zeon, considerati dalla propaganda Ekosiana come esseri inferiori, portatori di disvalori culturali.

L'Enterprise giunge su Ekos quando sul pianeta è iniziato un pogrom verso gli Zeon, seguito dal lancio verso il vicino pianeta di una flotta di invasione dotata di armi nucleari.
L'improvvisa accelerazione tecnologica degli Ekosiani e l'adozione di ideologie, simboli e metodi così simili a quelli della Germania Nazista fanno sospettare una ingerenza esterna, che trova conferma quando lo stesso John Gill ammette di aver violato la Prima Direttiva assumendo il ruolo di Führer e implementando le stesse politiche che, sulla Terra, avevano permesso ad una piccola nazione sconfitta nel corso della Prima Guerra Mondiale di assurgere al ruolo di superpotenza planetaria nel giro di pochi anni.
Anche se nei piani di John Gill non era prevista l'adozione di una ideologia razzista nei confronti degli Zeon, che da cinquant'anni si trovavano sul pianeta per aiutarlo a svilupparsi in modo pacifico, il potere effettivo gli era stato usurpato dal Vice-Führer Melakon (un nativo Ekosiano), animato da sentimenti di odio xenofobo.

La morte di John Gill, ucciso da Melakon per impedirgli di sventare i piani anti-Zeon, e dello stesso Melakon, ucciso da un giovane Zeon, portano al potere Eneg, Presidente del Partito Nazista, che immediatamente richiama la flotta d'invasione e ordina di cessare le persecuzioni, avviando un rinnovato periodo di collaborazione fra i due popoli.

Fonte

TOS 2x23 "Patterns of force / Gli schemi della forza"

Nota 1

La data stellare dell'episodio non viene mai citata, ma è contenuta nello script originale (fonte: Memory Alpha)

Nota 2

I dati sul sistema stellare M43 Alpha (ternario, dieci pianeti di cui il quarto - Ekos - e il quinto - Zeon - sono di classe M) sono ripresi da MAN The Worlds of the Federation.
La stessa fonte riporta che i due popoli (Zeon ed Ekosiani) sono in realtà la stessa razza, trapiantata su entrambi i pianeti da un agente esterno.

YATI 1

Poco dopo che l'Enterprise è stata fatta bersaglio di un attacco nucleare dalla superficie di Ekos, Kirk e Spock scendono sul pianeta senza conoscerne la situazione politica. Visto che gli Ekosiani si sono mostrati molto più avanzati del previsto, analizzare qualche comunicazione radio/televisiva prima di scendere alla cieca?

YATI 2

Su Ekos è stata creata una civiltà ad imitazione della Germania Nazista. Questo deve comprendere annunci pubblici in tedesco? (Nell'audio originale gli altoparlanti, nell'annunciare la "certa distruzione" dell'Enterprise, richiamano l'attenzione della popolazione iniziando con: "Achtung! Achtung! Achtung!", per poi proseguire in inglese).

YATI 3

Il filmato del raduno Nazista su Ekos mostra Adolf Hitler a bordo di una Mercedes scoperta...

YATI 4

La carica di Melakon, Vice-Führer, che in inglese è "Deputy Führer", viene resa nell'audio italiano come "Deputato del Führer", titolo che ha ben poco senso...

YATI 5

Quando scende su Ekos a McCoy viene fatta indossare l'uniforme da Colonnello Medico della Gestapo. Ma la Gestapo (acronimo di Geheime StaatsPolizei, Polizia Segreta di Stato) era un'organizzazione non militare e, anche se inquadrata all'interno delle SS (acronimo di Schutz-Staffeln, Squadre di Protezione), non portava uniformi specifiche.
Inoltre, la presunta uniforme da medico si distingue dalle altre per la presenza di un caduceo cucito all'altezza del gomito sinistro, che però è usato come simbolo medico dalle forze armate americane, non da quelle della Germania Nazista.


Data
Data stellare
Luogo

Agosto 2266
Non applicabile
Deneva

Evento

INVASIONE DI PARASSITI NEURALI

I parassiti neurali che hanno già distrutto le civiltà di Beta Portolan, Lavinius V, Theta Cygni XII e Ingraham B arrivano su Deneva, portati da una nave stellare proveniente dall'ultimo pianeta che hanno invaso.

Deneva, fondata come scalo mercantile e diventata una delle più importanti colonie della Terra, conta 1 milioni di abitanti - 100.000 nella sola capitale, Lacon City - nonostante le ingenti perdite umane e materiali subite nel corso della Guerra Romulana (Prima Invasione dal 16 ottobre 2155 al 20 giugno 2156, Seconda Invasione dal 27 dicembre 2159 fino al 9 novembre 2160, termine della guerra).

Fonti

Per gli eventi: TOS 1x29 "Operation: annihilate / Pianeta Deneva"
Per la Prima Invasione di Deneva: NOV ENT (Re) "Romulan War: Beneath the Raptor's Wing"
Per la Seconda Invasione di Deneva: NOV ENT (Re) "Romulan War: To brave the storm"

Nota

La fonte TOS 1x29 "Operation: annihilate / Pianeta Deneva" riporta che i parassiti siano arrivati otto mesi prima dell'episodio.


Data
Data stellare

Luogo

16 - 17 agosto 2266
2625 - 2626
Exo III

Evento

MISSIONE SU EXO III

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata su Exo III per cercare tracce della spedizione scientifica guidata da Roger Korby, che non dà più notizie da cinque anni.
Grazie alla presenza sull'Enterprise dell'ex-fidanzata di Korby, lo scienziato esce dalla città sotterranea in cui aveva trovato rifugio e mostra le sue scoperte: un macchinario ancora funzionante con cui costruire androidi e con cui Korby progetta di infiltrare la Federazione per prenderne il controllo, sfruttando la loro capacità di replicare non solo l'aspetto ma anche gli schemi comportamentali di un individuo che venga duplicato.

Il successivo scontro fra gli ufficiali dell'Enterprise e gli androidi creati da Korby (fra cui lo stesso Korby, che ha sostituito anni prima il proprio corpo umano con uno artificiale) pone fine alla minaccia. Con la distruzione degli ultimi androidi, alcuni dei quali costruiti dagli stessi abitanti di Exo III per svolgere lavori manuali e ancora funzionanti dopo centinaia di migliaia di anni, vengono perse anche le informazioni necessarie a costruirli.

Fonte

TOS 1x09 "What are little girls made of / Gli androidi del dottor Korby"

Nota 1

La data stellare colloca l'episodio il 16 e 17 settembre (2712 - 2713). Poiché questa data si sovrappone a quella degli episodi TOS 1x11 "Miri" e TOS 1x10 "Dagger of the mind / Trasmissione di pensiero", gli eventi sono stati retrodatati per evitare sovrapposizioni.

Nota 2

L'avversione degli ufficiali della Flotta Stellare verso l'utilizzo di androidi autocoscienti riprende i concetti espressi in NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Uncertain logic" e in numerosi episodi di varie serie.


Data
Data stellare
Luogo

17 - 21 settembre 2266
2713 - 2717
Pianeta di Miri

Evento

MISSIONE SU MIRI

La NCC 1701 USS Enterprise intercetta una richiesta di aiuto che arriva - via radio - dal terzo pianeta di una stella uguale al Sole.
Nel corso dell'indagine l'Enterprise scopre che non solo la stella è identica al Sole, ma che tutto il suo sistema stellare è una replica di quello della Terra.

Sul terzo pianeta, una copia perfetta della Terra, vengono trovate solo città in rovina da circa tre secoli. Nel corso delle indagini per stabilire l'accaduto, gli ufficiali dell'Enterprise entrano in contatto con gli Onlies, i bambini originari del pianeta che sembrano essere i soli sopravvissuti.
Successive indagini chiariscono l'accaduto: trecento anni prima un esperimento sul prolungamento della vita si era trasformato in una epidemia che ha ucciso tutti gli adulti e rallentato di centinaia di volte il metabolismo dei bambini, che comunque muoiono per rapidissimo invecchiamento cellulare non appena raggiungono la pubertà.

Dopo tre giorni di lavoro, la squadra di sbarco dell'Enterprise riesce ad isolare un vaccino che cura non solo gli ufficiali sbarcati sul pianeta, ma anche tutti i bambini che riacquistano un tasso di crescita normale.

Fonte

TOS 1x11 "Miri"

Nota

"Miri" è il nome della ragazzina che aiuta gli ufficiali dell'Enterprise a lavorare sul vaccino. In mancanza di un termine migliore, il nome viene abitualmente utilizzato anche per indicare il pianeta.

YATI 1

Se il "Tempo Prima" (termine che gli Onlies usano per descrivere la società precedente la Catastrofe) è cessato trecento anni fa, le città non dovrebbero essere invase da vegetazione ed animali? Il legno e gli altri materiali deperibili non dovrebbero essere marci?

YATI 2

Che fortuna che la città che ha emesso il segnale di soccorso sia proprio quella in cui sono iniziate le ricerche mediche, e che sia il Centro Ricerche che la stazione radio siano in due edifici vicini...

YATI 3

Dopo trecento anni, senza appropriate misure di conservazione la carta su cui sono scritti gli appunti dei ricercatori dovrebbe essere in polvere.

YATI 4

Il tasso di rallentamento del metabolismo dei bambini (1 mese ogni cento anni, cioè 1/1200 del normale) è troppo elevato, perché significa che per loro sarebbero passati solo tre mesi soggettivi dalla Catastrofe, troppo pochi perché la loro popolazione diminuisse in maniera sensibile (anche alla luce del tasso di natalità degli Stati Uniti nel decennio 1950/60).
Inoltre, con un tasso metabolico così lento anche le modifiche ghiandolari ed ormonali della pubertà subentrerebbero molto lentamente, non in pochi minuti.


Data
Data stellare

Luogo

29 - 30 settembre 2266
2745 - 2746
Colonia Penale Federale di Tantalus V

Evento

RIVOLTA SU TANTALUS V

Una rivolta nel complesso penale di Tantalus V viene risolta con l'intervento della NCC 1701 USS Enterprise, non prima però che i detenuti utilizzino il Neutralizzatore Neurale per svuotare la mente del direttore, dottor Tristan Adams, rendendolo di fatto un vegetale.
Il suo posto come direttore della Colonia Penale viene preso dal suo vice, dottor Van Gelder, il cui primo atto è lo smantellamento del famigerato macchinario (inventato vent'anni prima dallo stesso Adams e considerato, all'epoca, rivoluzionario nel trattamento dei criminali incurabili).

Fonte

TOS 1x10 "Dagger of the mind / Trasmissione di pensiero"

Nota

La data stellare citata nell'episodio (2715 - 2716) colloca l'episodio il 19 e 20 settembre. Poiché questa data si sovrappone a quella dell'episodio TOS 1x11 "Miri", gli eventi sono stati posticipati per evitare sovrapposizioni. La data stellare finale è stata ricostruita sulla base della durata dell'episodio.


Data
Data stellare
Luogo

25 - 27 ottobre 2266
2817 - 2819
Pianeta Q

Evento

MORTE DI KODOS IL CARNEFICE

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata sul pianeta Q a verificare la scoperta, fatta dal dottor Thomas Leighton, di una fonte artificiale di cibo che potrebbe porre rimedio alle ricorrenti carestie che colpiscono la colonia federale di Cygnia Minor.
La "scoperta" del dottor Leighton si rivela però falsa, comunicata al Comando della Flotta Stellare al solo scopo di attirare l'Enterprise sul pianeta Q quando vi si trova la compagnia teatrale di Anton Karidian, che lo stesso Leighton sospetta essere in realtà il famigerato Kodos, ex governatore di Tarsus IV.
Leighton, insieme a due ufficiali dell'Enterprise (il Capitano Kirk e il navigatore Reilly) sono le sole tre persone ancora in vita delle otto che originariamente scamparono al massacro su Tarsus IV.
Inoltre, sempre secondo Leighton, non solo non esistono informazioni su Anton Karidian prima del 2246 in nessuna banca dati della Federazione, ma ogni volta che la compagnia di Karidian si trova su un pianeta, una nave o una Base Stellare dove si trovi uno dei superstiti, questi viene ucciso.
Questa sorte tocca anche a Leighton, e quando l'Enterprise si offre di trasportare la compagnia alla sua prossima tappa sulla colonia di Benecia, anche l'ufficiale Reilly viene avvelenato e quasi ucciso.

Quando il Capitano dell'Enterprise fa leggere a Karidian il discorso pronunciato da Kodos prima di dare il via al massacro e lo paragona a quello pronunciato e registrato vent'anni prima, il computer li riconosce come identici, permettendo di chiudere un caso giudiziario ancora aperto.

Tuttavia, Kodos viene quasi immediatamente ucciso per errore dalla figlia Lenore, che si scopre essere la vera autrice di tutti gli omicidi dei testimoni, e che per lo shock della morte del padre perde la memoria.

Fonte

TOS 1x12 "The coscience of the king / La magnificenza del re"

Nota

Il discorso di Kodos il Carnefice, che Anton Karidian conosce a memoria, recita: La rivoluzione ha avuto successo, ma la sopravvivenza dipende da misure drastiche.
La vostra stessa esistenza rappresenta una minaccia per il benessere della società, la vostra vita significa una morte lenta per i membri di maggior valore della colonia.
Di conseguenza, non ho altra alternativa che condannarvi a morte. La vostra esecuzione è così stabilita.
Firmato: Kodos, Governatore di Tarsus IV.

Dal testo del discorso, sembra che Kodos fosse un seguace del Movimento Ottimale: nei toni e nelle conclusioni ricalca infatti quelli del Colonnello Adrik Thorsen (NOV Federation) e del Colonnello Green (ENT 4x20 "Demons / Demoni").

YATI

Degli 8000 coloni presenti su Tarsus IV al momento del massacro, solo la metà venne condannata a morte da Kodos.
Quindi, le persone in grado di riconoscerlo dovrebbero essere 4008: gli 8 scampati al massacro e i 4000 selezionati per sopravvivere.


Data
Data stellare
Luogo

11 - 14 dicembre 2266
2947 - 2950
Base Stellare 11

Evento

PRIMA CORTE MARZIALE PER UN CAPITANO DELLA FLOTTA STELLARE

James T. Kirk, il Capitano della NCC 1701 USS Enterprise, è il primo ufficiale comandante di una nave della Flotta Stellare a subire una Corte Marziale, con l'accusa di omicidio (per aver espulso una capsula di osservazione, durante una tempesta ionica, senza dare all'ufficiale presente nella capsula stessa il tempo di abbandonarla) e spergiuro (per avere presentato un rapporto sull'accaduto difforme rispetto alle registrazioni strumentali).

La corte marziale si risolve con l'assoluzione dell'imputato, quando questi riesce a dimostrare non solo che l'ufficiale addetto alle osservazioni non è morto, ma anzi che è egli stesso l'autore delle alterazioni delle registrazioni strumentali che hanno portato al processo.

Fonte

TOS 1x14 "Court Martial / Corte Marziale"

Nota

Nel corso della sua successiva carriera James Tiberius Kirk verrà insignito, fra le altre decorazioni, per tre volte della medaglia "Eroe della Federazione" (Crisi V'Ger nel 2273, Crisi delle Balene nel 2282 e per aver risolto il complotto che ha portato alla morte del Cancelliere Gorkon e che mirava ad impedire la pace fra Impero Klingon e Federazione nel 2293) e per due volte della medaglia "Purple Heart" (per il salvataggio dei profughi El-Auriani nel 2294 e per aver salvato dall'estinzione la popolazione autoctona, pre-curvatura, di Veridiano II). Quest'ultima impresa è unica nella storia dell'intera Federazione, in quanto la Purple Heart viene assegnata postuma...


Data
Data stellare
Luogo

17 dicembre 2266
2961
Janus VI

Evento

MORTI MISTERIOSE SU JANUS VI

Su Janus VI, un pianeta inabitabile ma ricchissimo di risorse, iniziano a verificarsi misteriose uccisioni: alcuni minatori vengono trovati bruciati da un acido potentissimo, senza che si riesca a trovarne una causa.
Tre mesi dopo, la NCC 1701 USS Enterprise viene inviata ad investigare, non prima però che la paura causata dalla morte di cinquanta minatori abbia di fatto bloccato l'attività estrattiva nelle miniere.

Fonte

TOS 1x26 "The devil in the dark / Il mostro dell'oscurità"

Nota

La fonte riporta che gli attacchi ai minatori sono iniziati tre mesi prima della missione dell'Enterprise su Janus VI, a metà marzo 2267.


Data
Data stellare
Luogo

20 dicembre 2266
2971
Kalar, Beta Rigel VII

Evento

INCIDENTE SU RIGEL VII

Mentre esplora l'ecosistema di Beta Rigel VII (un pianeta che, a differenza degli altri del sistema, non fa parte della Federazione), una squadra della NCC 1701 USS Enterprise viene attaccata dai Kalar, gli aggressivi e selvaggi abitanti del pianeta.
A causa del numero dei feriti l'Enterprise si dirige verso le Colonie di Vega, ma prima di giungervi viene riceve un messaggio prioritario che la dirotta verso la Base Stellare 11.

Fonti

Per l'incidente su Rigel VII e il viaggio verso le Colonie di Vega: TOS 1x15 "The menagerie part 1 / L'ammutinamento, prima parte"
Per la data dell'incidente su Rigel VII: TOS 1x16 "The menagerie part 2 / L'ammutinamento, seconda parte"

Nota

Alcune delle informazioni contenute nelle fonti sono in contraddizione con altre, che non erano però disponibili o canoniche all'epoca. In particolare: le Colonie di Vega non sono più colonie della Terra ma un membro a pieno titolo della Federazione dal novembre 2164 (fonte: NOV ENT (Re) Rise of the Federation: Tower of Babel).
Rigel VII era considerato un pianeta arretrato e l'unico di classe M del suo sistema, mentre la sua appartenenza al sistema (tecnologicamente avanzato) di Beta Rigel - appartenenza che renderebbe inutile un viaggio verso Vega - è stabilita anch'essa in NOV ENT (Re) Rise of the Federation: Tower of Babel.


2267

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Nimbus III

Evento

FONDAZIONE DELLA COLONIA CONGIUNTA SU NIMBUS III

L'Ambasciatore della Federazione Jetanien, con l'aiuto di colleghi Klingon e Romulani, avvia un progetto di cooperazione che, nelle intenzioni, dovrebbe mutare il volto delle relazioni fra le tre maggiori potenze dei Quadranti Alfa e Beta.
Jetanien identifica un pianeta di classe M all'interno della zona dove si incrociano i confini delle tre potenze e chiede di avviare uno sforzo congiunto di colonizzazione. Mentre la Federazione approva il progetto e investe risorse, sia i Klingon che i Romulani sfruttano l'occasione per deportare sul pianeta molti loro cittadini "indesiderabili": elementi asociali, piccoli criminali, politici o militari caduti in disgrazia ma che non è politicamente opportuno eliminare.
Su Qo'noS, venire deportati verso il "Pianeta della Pace Galattica" (come viene pomposamente definito) diventa oggetto di un macabro umorismo; i Romulani, più prosaicamente, lasciano ad ogni condannato la scelta fra la detenzione e i lavori forzati (magari nelle miniere di Remus) o la deportazione su Nimbus III.

La mancanza di investimenti adeguati da parte degli Imperi, la presenza di elementi con comportamenti antisociali e distruttivi, il rapido esaurimento delle poche risorse naturali (ritenute inizialmente molto più abbondanti, a causa di una mappatura superficiale avvenuta decenni prima) ed infine la Grande Siccità, che trasforma l'ecosistema da classe M a classe L, condannano il progetto fin dagli inizi.
La presenza di un unico villaggio che possa - a malapena e con molta fantasia - essere definito città, Paradise City, e l'assenza di un moderno spazioporto contribuiscono a tagliare fuori Nimbus III dalle rotte commerciali. Senza risorse da commerciare e senza navi che facciano regolarmente rotta verso il pianeta, la deportazione verso Nimbus III diventa rapidamente una condanna all'esilio a vita.

Il pianeta tornerà alla ribalta della cronaca, brevemente, nel 2282, quando il rinnegato vulcaniano Sybok prenderà in ostaggio i tre rappresentanti diplomatici di Federazione (St. John Talbot), Impero Klingon (Generale Korrd) e Impero Romulano (Caithlin Dar) per prendere il controllo di una nave stellare con cui raggiungere Sha-ka-ree.

Fonti

Per gli eventi: MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera"
Per la fondazione della colonia su Nimbus III: NOV VAN "Precipice".

Nota

Nel corso di MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera" viene detto che la colonia sul Pianeta della Pace Galattica è stata fondata vent'anni prima.
Poiché Memory Alpha ambienta questo film nel 2287, gli eventi descritti in NOV VAN "Precipice" sono stati datati al 2267.
La data di fondazione della colonia è stata mantenuta nel 2267 anche se l'analisi dei dialoghi dei film porta a retrodatare MOV 5 "The final frontier / L'ultima frontiera" al 2282, perché modificarne la nascita avrebbe creato insormontabili difficoltà per la timeline di tutta la serie NOV VANguard.


Data
Data stellare

Luogo

2 - 4 gennaio 2267
3011 - 3013
Spazio profondo

Evento

PRIMA CORTE MARZIALE PER VIOLAZIONE DELL'ORDINE GENERALE 7

Il Primo Ufficiale della NCC 1701 USS Enterprise, il Vulcaniano Spock, falsifica gli ordini di missione della propria nave per giungere alla Base Stellare 11 dove rapisce il Capitano di Flotta Christopher Pike, suo ex ufficiale comandante sulla stessa Enterprise rimasto gravemente menomato a seguito di un incidente, per portarlo su Talos IV, pianeta interdetto dalla Federazione in base all'Ordine Generale 7.

Inseguito e arrestato, Spock viene sottoposto a Corte Marziale, nel corso della quale vengono mostrati i filmati - ripresi dai Talosiani - della missione di Pike e Spock su Talos IV nel 2254, dai quali emerge chiaramente il potere dei Talosiani di far percepire una differente realtà alle persone sotto il loro influsso telepatico.
E proprio questo potere, spiega Spock durante la Corte Marziale, è la ragione del rapimento: permettere a Pike - bloccato su una sedia a rotelle e incapace di comunicare con il mondo esterno - di vivere il resto della sua vita in maniera (illusoriamente) normale insieme a Vina, la sopravvissuta del naufragio della SS Columbia nel 2236 che Pike aveva conosciuto nel 2254 e che, da allora, era rimasta sul pianeta.

Al termine della Corte Marziale lo stesso Comando della Flotta Stellare assolve Spock, riconoscendo il valore morale del gesto compiuto a favore del Capitano di Flotta Pike.

Fonti

TOS 1x15 "The menagerie part 1 / L'ammutinamento, prima parte"
TOS 1x16 "The menagerie part 2 / L'ammutinamento, seconda parte"

Nota

La data stellare del rapimento è stata ricostruita: la Corte Marziale inizia in data stellare 3012.6, e gli eventi narrati accadono il giorno prima.

YATI 1

Nel corso dell'episodio viene detto che la Base Stellare 11 dista da Talos IV sei giorni di viaggio, ma le date stellari riportate in questo episodio e in TOS 1x16 "The menagerie part 2 / L'ammutinamento, seconda parte" coprono solo due giorni.

YATI 2

Il Capitano Kirk e il Commodore Mendez, comandante della Base Stellare 11, inseguono l'Enterprise a bordo di uno shuttle. A parte che gli shuttle della TOS non erano dotati di motori a curvatura, anche se li avessero non potrebbero comunque sviluppare la potenza di quelli di una nave stellare, e quindi non potrebbero mai raggiungerla.

YATI 3

Quanto accaduto su Talos IV nel 2254 è talmente pericoloso che non solo i dati e i diari della missione sono stati secretati, ma addirittura è stato emanato uno specifico Ordine Generale per vietare ogni ulteriore indagine (Ordine che deve essere anche più importante della Prima Direttiva, visto che la sua violazione prevede la pena di morte...), e le udienze della Corte Marziale si tengono a porte aperte?


Data
Data stellare
Luogo

6 gennaio 2267
3018
Pyris VII

Evento

INCIDENTE DI PYRIS VII

Mentre la NCC 1701 USS Enterprise esplora il pianeta Pyris VII, si imbatte in alcuni strani fenomeni che sembrano costruiti ad arte per colpire la psiche umana: un castello del medioevo europeo dotato di una sala delle torture, creature mitologiche (fra cui arpie e un gatto nero) e una nebbia bassa e persistente non compatibile con le condizioni atmosferiche locali.

Come scopriranno gli ufficiali dell'Enterprise sbarcati sul pianeta, si tratta di un esperimento svolto da due Emissari degli Antichi (una razza che vive in una differente dimensione), i quali stanno studiando quali sistemi possano psicologicamente aiutare il loro popolo ad invadere e occupare la nostra dimensione.

I due Emissari, che si presentano come Sylvia e Korob, per esistere nella nostra dimensione hanno bisogno di un meccanismo chiamato "transmuter". Quando questo meccanismo viene distrutto dagli ufficiali dell'Enterprise i due Emissari muoiono e la minaccia dell'invasione viene sventata.

Fonte

TOS 2x01 "Catspaw / Il gatto nero"

Nota

L'episodio dura poche ore.


Data
Data stellare
Luogo

9 - 11 gennaio 2267
3025 - 3027
Pianeta dei Divertimenti

Evento

PRIMO CONTATTO CON... UNA NUOVA DESTINAZIONE TURISTICA

Mentre esplorano un nuovo pianeta nella regione di Omicron Delta, gli ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise sono testimoni di uno strano fenomeno: ogni desiderio ed ogni personaggio a cui pensano diventa reale: Alice e il Bianconiglio, un Samurai, Don Juan, il Cavaliere Nero ed altri, senza distinzione fra personaggi reali o prodotti della fantasia.

Dopo alcune indagini gli ufficiali sbarcati sul pianeta scoprono che si tratta di un Parco dei Divertimenti di dimensioni planetarie, costruito più di 7000 anni prima da una razza ora estinta.
Dopo aver chiarito la situazione con il Guardiano del Parco, gli ufficiali dell'Enterprise trascorrono due giorni di licenza sul pianeta.

Fonti

Per gli eventi: TOS 1x17 "Shore Leave / Licenza di sbarco"
Per la data di creazione del Parco: TAS 1x16 "Once upon a planet / C'era una volta su un pianeta", in cui la lapide del Guardiano riporta che è morto nell'Anno del Parco 7009.

Nota

L'episodio dura tre giorni: poche ore durante l'esplorazione iniziale più due giorni di licenza.

YATI 1

McCoy viene ucciso dal Cavaliere Nero e fatto risorgere dal Parco. Quindi, in effetti ha condiviso l'esperienza di morire e risorgere cui fa riferimento Spock in MOV 4 "The voyage home / Rotta verso la Terra".

YATI 2

Quando due ufficiali vengono attaccati da un caccia a elica, nelle fasi di avvicinamento l'aereo è un F4U Corsair della US Navy (si vedono chiaramente la livrea blu, le tipiche ali a forma di W e la coccarda americana), mentre l'aereo che mitraglia gli ufficiali è uno Zero della Marina Imperiale Nipponica (che ha livrea, coccarda e forma delle ali completamente diversi).

YATI 3

Quando Kirk e Spock incontrano una tigre, si vede chiaramente la catena che le stringe il collo e la ferma a terra. Catena molto stretta, per altro...

YATI 4

Quando Kirk lotta con Finnegan passa da "maglietta intera" quando prende il pugno e cade a terra a "maglietta strappata" quando è a terra...

YATI 5

Don Juan strappa la spalla destra della divisa dell'Attendente Barrow.
Quando lei trova il vestito da "principessa" la spalla strappata è la sinistra, mentre quando si toglie il vestito per indossare nuovamente la divisa questa non è più strappata.


Data
Data stellare
Luogo

16 - 18 gennaio 2267
3044 - 3046
Cestus III e pianeta senza nome

Evento

PRIMO CONTATTO CON GORN E METRON

La NCC 1701 USS Enterprise riceve una richiesta di aiuto dalla colonia di Cestus III, che è stata attaccata e distrutta da un aggressore sconosciuto.
Quando l'Enterprise insegue l'attaccante, entrambe le navi sconfinano in una zona di spazio controllata dai Metron, una razza estremamente avanzata che organizza un duello mortale fra i capitani delle due navi per determinare chi sia maggiormente degno di colonizzare quell'area di spazio, se la Federazione o l'Egemonia Gorn, controllata da una razza rettile estremamente territoriale che aveva attaccato Cestus III perché considera gli Umani invasori del proprio spazio.
Quando James T. Kirk, il Capitano dell'Enterprise, sconfigge il capitano dei Gorn ma - contrariamente a quanto richiesto dai Metron - gli risparmia la vita, questo segna l'avvio di relazioni diplomatiche fra la Federazione e l'Egemonia.

Fonte

TOS 1x19 "Arena"

Nota

La colonia della Federazione su Cestus III viene ricostruita, e negli anni diventerà un prospero membro della Federazione, almeno stando al fatto che nel 2379 il Governatore Nanietta Bacco viene eletta Presidente della Federazione (fonte: NOV "Articles of Federation").


Data
Data stellare
Luogo

31 gennaio - 1 febbraio 2267
3087 - 3088
Pianeta senza nome

Evento

INVASIONE DA UN UNIVERSO PARALLELO?

Quando una tempesta magnetica di origine sconosciuta colpisce l'intero settore, la Flotta Stellare invia la NCC 1701 USS Enterprise ad investigare il fenomeno, temendo che possa trattarsi del preludio ad una invasione.
L'Enterprise scopre he l'epicentro del fenomeno è un piccolo pianeta di classe M, senza nome, sul quale si trova una navetta che funge da portale dimensionale attraverso cui transita la stessa persona, che si presenta col nome di Lazarus, che esiste in entrambi gli universi.
Mentre non è chiara la ragione del passaggio di Lazarus nell'altro universo, l'arrivo dell'altro Lazarus nel nostro ha lo scopo di fermare questi passaggi, che nella sua realtà hanno un effetto ancor più distruttivo. La distruzione della navetta, in entrambi gli universi, mentre i due Lazarus sono in transito pone fine alla minaccia.

Fonte

TOS 1x20 "The alternative factor / L'alternativa"

YATI 1

La Flotta Stellare e il Capitano dell'Enterprise concordano che la tempesta possa essere il preludio ad una invasione, anche se il "nemico" resta ignoto.
Sulla base di quali elementi e quali valutazioni, visto che l'Enterprise viene inviata proprio a cercare di capire cosa stia succedendo?

YATI 2

Anche ammesso che si tratti davvero di una invasione, quale genio strategico al Comando della Flotta Stellare ha deciso che la risposta appropriata sia l'evacuazione di ogni Base Stellare e l'allontanamento di ogni nave nel raggio di 100 parsec dall'epicentro del fenomeno?


Data
Data stellare
Luogo

10 - 11 febbraio 2267
3113 - 3114
Nord America, Terra

Evento

SECONDO BALZO TEMPORALE

Mentre si trova in rotta verso la Base Stellare 9, la NCC 1701 USS Enterprise sfiora a velocità di curvatura un piccolo buco nero non segnato sulle mappe. A seguito di questa manovra, l'Enterprise viene lanciata indietro nel tempo di 298 anni, il 10 luglio 1969.
Quando viene intercettata da un aereo militare dell'epoca, l'Enterprise trasporta a bordo il pilota, che si scopre essere il padre del non ancora nato Colonnello Shaun Christopher, che nel 2020 guiderà la prima missione umana su Saturno.
Prima di poter rientrare nel proprio tempo l'Enterprise distrugge i filmati ripresi dall'aereo (conservati in una base militare a Omaha, Nebraska) e "rimette al suo posto" il pilota, in modo da cancellare ogni traccia del proprio passaggio nel XX secolo e da non alterare la Storia.

Fonte

TOS 1x21 "Tomorrow is yesterday / Il domani è ieri"

Nota 1

Per le conseguenze a lungo termine di questa incursione temporale vedere la relativa voce il 10 luglio 1969.

Nota 2

Secondo NOV DTI "Watching the clock", gli incidenti temporali che hanno visto coinvolta l'Enterprise nelle date stellari 1705 e 3113 hanno in qualche modo modificato i motori della nave, rendendola particolarmente soggetta a viaggi nel tempo e ad un numero particolarmente elevato di incidenti temporali.
Proprio lo studio di questi incidenti e dei motori dell'Enterprise porterà, da un lato, alla nascita del DTI (Dipartimento di Investigazioni Temporali) e, dall'altro, alla costruzioni di navi e portali temporali.

YATI

L'Enterprise teletrasporta a bordo John Christopher quando il suo aereo è andato in pezzi. Quindi, a meno di non volerlo uccidere, non ha alcun senso trasportarlo indietro.
Ancora meno senso ha trasportarlo in un momento precedente il primo teletrasporto, perché in quel caso si avrebbero DUE Capitani Christopher e un paradosso temporale ingestibile.
In realtà, quando l'Enterprise accelera avanti nel tempo per tornare alla propria epoca, l'unica cosa da fare per cancellare ogni traccia del proprio passaggio (comprese tutte le foto e i filmati custoditi nella base militare di Omaha) è proprio quella di NON eseguire il primo teletrasporto: nessuna immagine nella fotocamera dell'aereo, nessuna informazione al Capitano Christopher, nessun duplicato, nessuna traccia...

Luogo

Pianeta del Guardiano dell'Eternità

Evento

INIZIO DELLE ANOMALIE TEMPORALI

Anomalie temporali di grande magnitudine e di origine sconosciuta iniziano a perturbare alcuni settori di spazio adiacenti alla Federazione.

Fonte

TOS 1x28 "The city on the edge of forever / Uccidere per amore"

Nota

La data è stata ricostruita sulla base delle affermazioni contenute nella fonte.


Data
Data stellare

Luogo

17 febbraio 2267
3134

Pianeta del Guardiano dell'Eternità

Evento

SCOPERTA DEL GUARDIANO DELL'ETERNITÀ

Mentre indaga sulle distorsioni temporali iniziate una settimana prima, la NCC 1701 USS Enterprise scopre un pianeta coperto da rovine vecchie di almeno un milione di anni.
Fra le rovine viene individuato un anello di pietra che si rivela essere un portale temporale e che si autodefinisce "Guardiano dell'Eternità".

Quando il Medico Capo dell'Enterprise, il dottor McCoy, in preda ad un delirio paranoide indotto da farmaci attraversa per errore il portale ritrovandosi sulla Terra, nel giugno 1933, il Capitano e il Primo Ufficiale lo seguono per riportarlo al suo tempo e impedire una catastrofica alterazione della linea temporale.

Fonte

TOS 1x28 "The city on the edge of forever / Uccidere per amore"

Nota

La data stellare non viene citata nell'episodio, ma secondo Memory Alpha è riportata nello script originale: Memory Alpha / The_City on the Edge of Forever (in inglese).


Data
Data stellare
Luogo

20 - 22 febbraio 2267
3141 - 3143
Spazio profondo

Evento

RITROVAMENTO DELLA BOTANY BAY

La NCC 1701 USS Enterprise incontra una vecchia nave terrestre, un modello DY-100 ritirato dal servizio interplanetario nel XXI secolo, alla deriva nello spazio lontano da pianeti abitati o rotte commerciali.
A bordo della nave, battezzata Botany Bay dai suoi occupanti, gli ufficiali dell'Enterprise trovano ottantaquattro capsule di criostasi (inventate dalla Nichols Corporation e necessarie per i voli spaziali prima dello sviluppo, avvenuto ufficialmente nel 2018, della propulsione ad impulso), di cui settantadue contengono persone ancora vive (sessanta uomini e dodici donne).
L'incontro con l'Enterprise risveglia il comandante del vascello, che si rivela essere Khan Noonien Singh, il più famoso dei leader Potenziati che sulla Terra - sul finire del XX secolo - controllavano in maniera palese o occulta più di quaranta nazioni in Asia, Africa e Medio Oriente e la cui rivalità aveva portato alle Guerre Eugenetiche.

Dopo un fallito tentativo di impadronirsi dell'Enterprise, gli ufficiali della Flotta esiliano Khan, i suoi seguaci e la storica Marla McGivers su Ceti Alpha V, un pianeta di classe M simile all'outback australiano, su cui i Potenziati vengono lasciati liberi di costruire un loro impero.

Fonti

Per gli eventi: TOS 1x24 "Space seed / Spazio profondo"
Per l'invenzione delle capsule di criostasi e il loro utilizzo sulla Botany Bay: NOV "The Eugenics Wars: The Rise and Fall of Khan Noonien Singh, Vol. 2"

YATI

La corretta dizione del pianeta su cui sbarcano Khan e i suoi seguaci dovrebbe essere Alpha Ceti V.


Data
Data stellare
Luogo

26 - 28 febbraio 2267
3156 - 3158
Beta III, Sistema C-111

Evento

NUOVO CONTATTO CON BETA III

Alla ricerca di informazioni sulla sorte della USS Archon, scomparsa nel sistema C-111 un secolo prima, gli ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise sbarcano su Beta III.
Il pianeta, che appare bloccato ad uno stadio di sviluppo tecnologico pre-spaziale, è abitato da una popolazione che sembra priva di vitalità e personalità, tranne durante l'annuale Festival, un'orgia di sesso e violenza che dura dodici ore.

Come scoprono gli ufficiali dell'Enterprise, questa società esiste da circa 6000 anni, da quando il legislatore Landru - per porre un rimedio alla dilagante violenza di una società a quel tempo molto avanzata - introdusse il concetto di Corpo (l'insieme delle persone che compongono la società) e di Assorbimento (un condizionamento, forse attuato tramite l'installazione di chip neurali, che obbliga i membri del Corpo a comportarsi in maniera socialmente accettabile). Landru introdusse inoltre i Legislatori, membri del Corpo col compito di vigilare sul rispetto delle regole e di punire con l'Assorbimento chi si comporti in maniera asociale.

Gli ufficiali della USS Archon, che scoprirono il sistema C-111 un secolo prima, furono tutti uccisi o Assorbiti.
Il loro arrivo ha creato - presso la sparuta resistenza - la leggenda di una nuova venuta di altri "Arconti" che, in un futuro prossimo, avrebbero liberato Beta III dall'influenza di Landru, influenza portata avanti da un computer che lo stesso Landru aveva costruito per perpetuare la sua opera.

Dopo essere scampati ad un tentativo di Assorbimento, gli ufficiali dell'Enterprise riescono a disattivare il computer che controlla Beta III e a far riprendere al pianeta il suo cammino evolutivo, grazie anche all'aiuto di sociologi ed esperti inviati dalla Federazione.

Fonte

TOS 1x22 "The return of the Archons / Il ritorno degli Arconti"

YATI 1

Non solo la giornata su Beta III dura esattamente 24 ore, ma anche gli orologi sono uguali a quelli sulla Terra e hanno le lancette che si muovono nello stesso tempo...

YATI 2

Mentre è in orbita attorno a Beta III l'Enterprise viene attaccata con armi a particelle, poco potenti ma che comunque danneggiano gli scudi e drenano energia.
Spostare la nave su un'orbita più alta, fuori dalla portata delle armi del pianeta? Tanto, a scudi alzati non ha senso restare a portata di teletrasporto...

YATI 3

Non si sa che sistema operativo usi, ma un computer che resta in funzione per 6000 anni senza manutenzione e senza andare in crash merita di essere studiato, più che distrutto...


Data
Data stellare
Luogo

8 - 9 marzo 2267
3192 - 3193
Sistema di Eminiar, Ammasso Stellare NGC 321

Evento

TERMINA LA GUERRA CIVILE NEL SISTEMA DI EMINIAR

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata in missione nel sistema di Eminiar - dove vive la principale e più avanzata civiltà di questa regione di spazio, l'Unione Eminiana - per aprire relazioni diplomatiche con il governo del pianeta, al duplice scopo di garantire alla Federazione un porto sicuro in un area di spazio - l'Ammasso Stellare 321 - dove negli ultimi venti anni sono scomparse molte navi, e per scoprire la sorte della USS Valiant, dispersa mentre era in missione nello stesso sistema conquant'anni prima.

L'Enterprise si trova quindi, suo malgrado, coinvolta nella guerra civile che vende contrapposto Eminiar VII alla sua ex-colonia sul terzo pianeta del sistema, Vendikar.
Quando agli ufficiali della Flotta Stellare viene ordinato di presentarsi alla Camere di Disintegrazione perché sono stati classificati come vittime di un attacco nemico, questi non solo si rifiutano ma distruggono i computer che perpetuano la guerra su Eminiar VII. Di fronte alla prospettiva di una vera, devastante guerra nucleare, i governi dei due pianeti riattivano un vecchio e mai utilizzato canale di comunicazione diretta e, con l'aiuto del personale diplomatico della Federazione, iniziano a discutere i termini di una pace che ponga fine ad una guerra che causa quasi tre milioni di morti l'anno a ognuna delle due parti e che dura da 500 anni per ragioni che nessuna delle due parti ricorda più.

Fonte

TOS 1x23 "A taste of Armageddon / Una guerra incredibile"

Nota

La data dell'episodio è stata anticipata rispetto alla data stellare per evitare sovrapposizioni con gli episodi TOS 1x26 "The devil in the dark / Il mostro dell'oscurità" e TOS 1x27 "Errand of mercy / Missione di pace".

YATI

L'Ammasso Stellare NGC 321 non esiste: con questo numero il New General Catalogue indica una galassia a spirale barrata (Wikipedia / NGC 321).


Data
Data stellare
Luogo

12 marzo 2267
3196
Janus VI

Evento

PRIMO CONTATTO CON GLI HORTA

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata in missione su Janus VI - un pianeta inabitabile ma con miniere ricchissime di pergium, uranio, cesio e platino - per risolvere una serie di misteriose uccisioni, iniziate tre mesi prima e che stanno paralizzando l'attività estrattiva.

Come scoprono gli ufficiali dell'Enterprise, gli attacchi sono iniziati quando i minatori, nello scavare nuove gallerie di estrazione, hanno iniziato a distruggere noduli di silicone apparentemente senza valore. Si tratta, invece, delle uova - deposte a milioni - dell'ultimo esemplare vivente di Horta, una specie a base silicone che vive nel sottosuolo del pianeta e che si nutre di roccia.

Una volta chiarito l'equivoco le parti raggiungono un accordo, favorito dal fatto che i prodotti ambiti dai minatori sono per gli Horta scarti alimentari indigeribili: gli Horta scavano nuove gallerie e i minatori, dopo averne estratto i materiali utili alla Federazione, riportano indietro la roccia frantumata (e quindi più facilmente consumabile).

Fonte

TOS 1x26 "The devil in the dark / Il mostro dell'oscurità"

Nota

L'episodio dura poche ore.


Data
Data stellare
Luogo

13 - 18 marzo 2267
3198 - 3203
Organia

Evento

TRATTATO DI PACE ORGANIANO

Quando i negoziati fra la Federazione e l'Impero Klingon si interrompono, la NCC 1701 USS Enterprise riceve l'ordine di dirigersi verso Organia, un mondo agricolo, pacifico ed arretrato che - seppur privo di risorse - occupa una posizione strategica all'interno del territorio conteso fra le due Potenze.

In rotta per Organia, l'Enterprise riceve una comunicazione dal Comando della Flotta Stellare: Codice Uno, lo stato di guerra fra la Federazione e i Klingon.
Mentre la Flotta assembla una squadra navale, la stessa Enterprise è costretta a lasciare il sistema di Organia quando questo viene occupato da otto navi Klingon, classe D7, che sbarcano sul pianeta migliaia di guerrieri QuchHa' (senza cresta).

I Klingon, guidati dal Comandante Kor, catturano il Capitano e il Primo Ufficiale dell'Enterprise che si trovavano sul pianeta per negoziare l'aiuto della popolazione contro le forze dell'Impero. Condannati a morte, vengono liberati dal capo del Consiglio degli Anziani che governa l'unica piccola città presente sul pianeta, il quale - quando le opposte flotte stanno per scontrarsi nel sistema di Organia - rivela che gli Organiani sono in realtà esseri non corporei dotati di poteri semidivini, ed impone ad entrambi i contendenti un trattato di pace che - alla lunga - porterà Klingon e Federazione ad essere alleati.

Fonte

TOS 1x27 "Errand of mercy / Missione di pace"

Nota

Non si tratta del Primo Contatto fra la Federazione e gli Organiani, essendoci già stato un contatto nel settembre 2154 (ENT 4x11 "Observer effect / Gli osservatori"), anche se il fatto che né Kirk né Spock né lo stesso Comando di Flotta sappiano chi siano in realtà gli Organiani prova che la memoria dell'equipaggio della NX 01 Enterprise è stata cancellata.


Data
Data stellare
Luogo

20 - 21 marzo 2267
3211 - 3212
Sistema M 24 Alpha

Evento

PRIMO CONTATTO CON TRISKELION

Mentre controllano una stazione automatica di trasmissione sul pianeta Gamma II, alcuni ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise vengono rapiti e trasportati su M 24 Alpha, un sistema a quasi dodici anni luce di distanza controllato da tre intelligenze prive di corpo - alloggiate in altrettanti dispositivi di supporto vitale posti in una caverna 1000 metri sottoterra - il cui unico "passatempo" è rapire esseri senzienti per addestrarli come gladiatori e farli combattere in un'arena, combattimenti sul cui risultato i tre "Protettori" scommettono.

Dopo aver vinto un combattimento all'ultimo sangue, gli ufficiali dell'Enterprise convincono i Protettori a liberare gli schiavi e a "scommettere" sulla loro capacità di formare una società libera e stabile.

Fonte

TOS 2x17 "The gamesters of Triskelion / La posta in gioco"

Nota 1

La data finale dell'episodio è ricostruita, sulla base della data di inizio e della durata (meno di una giornata).

Nota 2

Fra i gladiatori contro cui combatte Kirk si distinguono un Andoriano ed un Kalar di Beta Rigel VII.

Quasi trenta anni dopo, la sera del 6 giugno 2294, i primi ambasciatori di Triskelion giungono nella capitale della Federazione guidati da Shana, la gladiatrice che aveva avuto il compito di addestrare al combattimento il Capitano James T. Kirk.

Fonte

NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"

Nota

La fonte riporta che gli ambasciatori da Triskelion arrivano sulla Terra il giorno prima del varo della USS Enterprise - B.


Data
Data stellare
Luogo

31 marzo - 1 aprile 2267
3219
- 3220
Gamma Canaris

Evento

RITROVAMENTO DI ZEFRAM COCHRANE

Mentre trasporta l'Assistente Commissario della Federazione Nancy Herford verso Epsilon Canaris III, dove dovrebbe mediare una disputa ed evitare lo scoppio di una guerra, lo shuttle Galileo della NCC 1701 USS Enterprise viene deviato dalla sua rotta e costretto ad atterrare su uno dei 7000 planetoidi del sistema Gamma Canaris, dove viene accolto da un essere umano dall'apparente età di trent'anni ed in perfetta salute che dichiara di essere Zefram Cochrane, l'inventore della curvatura sulla Terra nonché l'autore del Primo Contatto con i Vulcaniani (5 aprile 2063) che ha portato, meno di un secolo dopo, alla nascita della Federazione (12 agosto 2161).

Poiché Cochrane aveva ottantasei anni quando è scomparso nel 2119 - poco dopo aver inaugurato il Warp Five Complex a Bozeman, Montana - e ne dovrebbe quindi ora avere 234, un'età impossibile per un essere umano, gli ufficiali dell'Enterprise sono restii a credergli fino a quando non scoprono che Cochrane vive sul planetoide in simbiosi con un essere di idrogeno ionizzato che si fa chiamare "il Compagno", che non solo ha il potere di allungare la vita e di mantenere in perfetta salute lo scienziato, ma è anche la ragione per cui un planetoide su cui si trovano ha un ambiente ed un gravità di classe M.

Quando l'Assistente Commissario Herford muore a causa della Febbre di Sakuro (una malattia mortale se non viene curata nei primi stadi di infezione, cure che inizialmente la Herford aveva rifiutato per non compromettere la missione diplomatica su Epsilon Canaris), il Compagno - che è in realtà una Compagna - si incarna nel suo corpo, per poter stare vicina a Cochrane e alleviare la sua solitudine. Poiché incarnandosi la Compagna perde i suoi poteri di guarigione e ringiovanimento, e allo stesso tempo non può allontanarsi dal planetoide perché si nutre dei campi magnetici di quella regione di spazio, Zefram Cochrane decide di restare su Gamma Canaris a vivere i suoi ultimi anni di vita, pregando gli ufficiali dell'Enterprise di non divulgare il segreto della sua esistenza e della sua ubicazione.

Fonti

Per gli eventi: TOS 2x02 "Metamorphosis / Guarigione da forza cosmica"
Per il primo volo a curvatura e il Primo Contatto con i Vulcaniani: MOV 8 "First Contact / Primo Contatto"
Per la data di nascita della Federazione: TNG 5x17 "The outcast / Il diritto di essere" (anno), NOV ENT (Re) "Romulan War: To brave the storm" (giorno e mese)

Nota 1

La data iniziale dell'episodio è ricostruita, sulla base della data di fine e della durata (meno di due giorni).

Nota 2

Cochrane afferma di aver avuto ottantasette anni quando è giunto su Gamma Canaris, dopo un anno di viaggio.
Poiché è scomparso senz'altro dopo aver fondato il W5C nel 2119, se ne deduce che il suo anno di nascita sia il 2033 e che, di conseguenza, nel 2267 abbia 234 anni.

Nota 3

L'affermazione di Kirk secondo cui la Federazione sarebbe composta da 1000+ pianeti deve riferirsi sia ai governi che hanno dato i natali ad una specie senziente che alle loro colonie, visto che in MOV 8 "First Contact / Primo Contatto" Picard dice a Lily Sloane che nel 2379 la Federazione è composta da 154 governi planetari indipendenti.

Nota 4

Le ragioni della fuga di Cochrane nel 2119 e il seguito di questo episodio sono narrati in NOV "Federation"


Data
Data stellare
Luogo

14 - 16 aprile 2267
3287 - 3289
Deneva

Evento

FINE DELL'INVASIONE DEI PARASSITI NEURALI

Otto mesi dopo l'invasione dei parassiti neurali, la Flotta Stellare invia la NCC 1701 USS Enterprise ad indagare sul misterioso black-out delle comunicazioni con la più importante colonia della Terra.
Gli ufficiali dell'Enterprise scoprono la presenza dei parassiti, estrapolano il loro percorso di distruzione negli ultimi secoli (Beta Portolan, Lavinius V, Theta Cigny XII, Ingraham B ed infine la stessa Deneva) e scoprono un mezzo per eliminare definitivamente questa minaccia: poiché sono sensibili alla luce ultravioletta, vengono posti in orbita alcuni satelliti che irradiano la superficie del pianeta fino alla distruzione dei parassiti.

Fonte

TOS 1x29 "Operation: annihilate / Pianeta Deneva"

YATI 1

Utilizzare emettitori posti in orbita non è una gran soluzione, visto che ogni parassita posto in zone d'ombra o dentro edifici non verrebbe colpito...

YATI 2

Inondare di luce ultravioletta la superficie abitabile di un pianeta non è una gran soluzione: la frequenza sarà anche fuori dallo spettro visibile agli umani, ma i raggi UVA e UVB ustionano e bruciano terreni e colture...


Data
Data stellare

Luogo

20 maggio 2267
3385

Altair VI

Evento

GIURAMENTO DEL NUOVO PRESIDENTE DI ALTAIR VI

Dopo un lungo periodo di guerra civile, giura su Altair VI il nuovo presidente di tutto il sistema.
Per festeggiare l'evento la Flotta Stellare invia una delegazione di navi, fra le quali anche la NCC 1701 USS Enterprise, che però viene deviata verso Vulcano da una precisa - e decisa - richiesta di T'Pau, leader politica e spirituale del pianeta.

Fonte

TOS 2x05 "Amok time / Il duello"

Nota

La data è stata ricostruita: l'episodio dura cinque giorni, dal 16 al 21 maggio 2267 (data stellare 3372.3 - 3377), ed è in questo intervallo di tempo che l'Enterprise avrebbe dovuto trovarsi su Altair per lo storico giuramento.


Data
Data stellare
Luogo

1 giugno 2267
3417
Omicron Ceti III

Evento

EVACUAZIONE DELLA COLONIA

La recente scoperta che la stella Omicron Ceti emette Raggi Berthold, che distruggono i tessuti animali viventi, impone alla Flotta Stellare di evacuare la colonia neo-trascendentalista presente sul pianeta da tre anni.
Della missione viene incaricata la NCC 1701 USS Enterprise, che scopre con stupore che tutti i coloni sono vivi ed in perfetta salute: perfino troppo, considerando l'età avanzata di qualcuno di loro e la scomparsa di ogni traccia di precedenti malattie o incidenti.
Gli ufficiali dell'Enterprise scoprono che la ragione di questo misterioso stato di salute (che non si estende agli animali, di cui non vi è traccia sul pianeta, siano essi locali o importati dai coloni) è dovuta alle spore di una misteriosa pianta non nativa del pianeta, che emette spore che si legano ai percorsi neurali complessi e provoca alterazioni del comportamento offrendo in cambio protezione dai Raggi Berthold.
Una volta eliminata l'influenza delle spore sui coloni e sugli ufficiali della nave rimasti contaminati, l'Enterprise evacua la colonia e pone il pianeta sotto quarantena.

Fonte

TOS 1x25 "This side of paradise / Al di qua del paradiso"

Nota

Il Neo-Trascendentalismo della colonia si evince dalla mancanza di macchinari per svolgere i lavori; è un tratto comune alle colonie di questo tipo (rifiuto di ogni tecnologia avanzata e ritorno a stile di vita più semplice e naturale), che si ritrova anche in TNG 2x18 "Up the long ladder / L'avventura del Mariposa" e in DS9 "Paradise / La comunità di Alixus".
Anche se solo in TNG 2x18 "Up the long ladder / L'avventura del Mariposa" ci si riferisce esplicitamente al movimento Neo-Trascendentalista, le affinità portano ad includere sia l'episodio di DS9 sia quello della TOS.

YATI

Omicron Ceti, meglio conosciuta come Mira Ceti, è una stella doppia, variabile (con una emissione massima che supera del 300% quella minimo), gigante, rossa e fredda (circa 2000°K) a 409 anni luce dalla Terra. Decisamente, non è la stella che illumina la colonia...


Data
Data stellare
Luogo

19 giugno 2267
3468
Sistema di Beta Geminorum (Pollux)

Evento

INCONTRO CON APOLLO

Mentre esplora il sistema di Beta Geminorum, che ospita due pianeti di classe M - Il quarto ed il quinto, entrambi senza forma di vita intelligente autoctone - la NCC 1701 USS Enterprise si imbatte in un essere dotato di poteri sovrannaturali che sostiene di essere il dio Apollo della mitologia greca.
Apollo afferma che gli antichi dei dell'Olimpo erano in realtà viaggiatori stellari provenienti da Beta Geminorum IV arrivati sulla Terra circa 5000 anni prima.
Dotati di poteri sulla materia, grazie ad un organo supplementare, si imposero come divinità alle popolazioni greche.
Il progressivo distacco dei popoli del Mediterraneo dall'adorazione di queste divinità e, successivamente, l'avvento del Cristianesimo, indussero questi esseri a tornare sul loro pianeta natale da cui, uno alla volta (iniziando da Era, sorella di Zeus) sono "ascesi", abbandonando questo continuum.

Apollo è l'ultimo degli "dei" rimasti nell'universo, e insegue il sogno di tornare ad essere adorato dalle folle della Terra, sogno che si infrange quando gli ufficiali dell'Enterprise distruggono la fonte di energia cui attinge per operare i suoi "miracoli". Al termine dello scontro, anche Apollo abbandona il continuum riunendosi ai suoi antichi compagni.

Fonte

TOS 2x04 "Who mourns for Adonias? / Dominati da Apollo"

Nota 1

Il culto degli Dei Olimpi si afferma in Grecia attorno al 1500 a.C., mentre Apollo afferma che il loro arrivo sulla Terra risale a circa 1200 anni prima. Si può ipotizzare che questo lasso di tempo gli sia servito per familiarizzarsi col territorio e "convincere" i greci - all'epoca poco più che un popolo di guerrieri selvaggi e pastori di capre - ad adorare solo loro.

Nota 2

L'effetto del Cristianesimo sull'adorazione delle divinità pagane è storicamente documentato, ed è ricordato da Kirk quando afferma: "l'umanità non ha bisogno di dei: l'Unico è più che sufficiente".

Nota 3

Questo episodio è un chiaro esempio di applicazione della Legge di Clarke: "Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia".


Data
Data stellare
Luogo

25 giugno 2267
3480
Zona Neutrale Romulana

Evento

SECONDO INCIDENTE CON I ROMULANI

Mentre controlla l'avamposto scientifico su Gamma Hydra IV, la NCC 1701 USS Enterprise viene investita da un fascio di radiazioni emanate da una cometa di passaggio nel sistema, la cui scia ha intersecato l'orbita del pianeta.
Mentre il personale a bordo della nave stellare non subisce conseguenze, gli ufficiali sbarcati sul pianeta iniziano ad invecchiare al ritmo - estremamente accelerato - di trent'anni al giorno.
Mentre l'Ufficiale Medico Capo cerca una cura - che verrà poi trovata utilizzando adrenalina al posto dell'hyronalina, trattamento standard nell'avvelenamento da radiazioni - il Capitano dell'Enterprise ordina di percorrere una rotta che porta la nave al di là della Zona Neutrale, dove viene intercettata da dieci Sparvieri dell'Impero Stellare in servizio di pattuglia sulla frontiera.
La situazione si risolve, senza spargimento di sangue, grazie alla superiore velocità e capacità di manovra dei vascelli di classe Constitution rispetto alle vecchie navi romulane, e l'Enterprise riesce a riguadagnare il lato federale del confine.

Fonte

TOS 2x11 "The deadly years / Gli anni della morte"

Nota

Si può ipotizzare che questa dimostrazione di netta superiorità della Flotta Stellare sia stata la causa che ha spinto l'Impero Stellare Romulano a rivolgersi ai Klingon per acquisire i loro incrociatori classe D7.

YATI

Posto che l'adrenalina possa guarire dagli effetti di un avvelenamento da radiazioni (cosa su cui è lecito avere qualche dubbio), non si capisce come possa essere invertito il processo di invecchiamento degli ufficiali colpiti.
A meno che Bones non abbia scoperto l'Elisir di Eterna Giovinezza, nel qual caso è meglio se si ritira a vita privata e con i profitti si compra qualche sistema solare...


Data
Data stellare
Luogo

30 giugno - 3 luglio 2267
3497 - 3500
Capella IV

Evento

INCIDENTE DI CAPELLA IV

Mentre si trovano su Capella IV per discutere di diritti estrattivi di topalina (un minerale estremamente raro ma abbondante sul pianeta, indispensabile per i sistemi di supporto vitale delle città cupola costruite su pianeti inabitabili) con l'High Teer Akaar, il capo delle Dieci Tribù di Capella, alcuni ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise si trovano coinvolti in una congiura ordita da Maab, Teer di una delle tribù ed alleato dei Klingon.
Gli ufficiali dell'Enterprise riescono a scappare, portando con sé Eleen, vedova di Akaar e in attesa di un erede.
Dopo un lungo inseguimento ed uno scontro, in cui lo stesso Maab viene ucciso dall'emissario dell'Impero Klingon - che viene subito ucciso a sua volta dai Capellani - Eleen dà alla luce Leonard James Akaar, erede e nuovo High Teer di Capella. La stessa Eleen, in qualità di reggente, firma gli accordi estrattivi con la Federazione.

Dopo un altro "colpo di stato", che lo priva del trono di Capella, Leonard James Akaar farà carriera nella Flotta Stellare fino a diventarne, nel 2380, il Comandante in Capo.

Fonti

Per gli eventi: TOS 2x03 Friday's child / Una prigione per Kirk & Co.
Per la vita e la carriera di Leonard James Akaar: NOV "Articles of Federation"


Data
Data stellare

Luogo

9 luglio 2267
3521

Sistema Maluriano

Evento

ULTIMO RAPPORTO DA MALUR

Il gruppo di sociologi e xeno-antropologi della Federazione presenti su Malur invia il consueto rapporto settimanale di controllo.

Una settimana dopo, avendo il gruppo saltato il rapporto ed essendo impossibile mettersi in contatto con il pianeta, la Flotta Stellare invia la NCC 1701 USS Enterprise ad investigare sull'accaduto.

Fonte

TOS 2x08 "The changeling / La sfida"

Nota

La data stellare è stata ricostruita sulla base della data gregoriana dell'evento.


Data
Data stellare
Luogo

16 luglio 2267
3541
Sistema Maluriano

Evento

RITROVAMENTO DELLA SONDA NOMAD

Mentre si avvicina al sistema Maluriano - quattro pianeti di classe M, quattro miliardi di abitanti che risultano tutti morti nonostante i rapporti di una settimana prima non segnalassero alcun problema - la NCC 1701 USS Enterprise viene attaccata da un piccolo oggetto (un cilindro di un metro di altezza per 500 chili di massa) che sostiene di essere la sonda NOMAD, lanciata dal Creatore e che sta tornando verso il "luogo di origine" per fare rapporto.

Nonostante l'aspetto della sonda sia diverso da quello degli schemi tecnici presenti nei database dell'Enterprise, la sonda dimostra di essere effettivamente una sorta di evoluzione di quella lanciata dalla Terra nel 2002 e creduta distrutta. La differenza nell'aspetto è dovuta ad uno scontro avvenuto in momento imprecisato della missione con una seconda sonda, di origine ignota, denominata Tan Ru: entrambe le sonde si sono fuse in una sola, utilizzando i loro pezzi integri per ricostruirsi.
Purtroppo, anche la programmazione delle due sonde si è fusa in una sola, creando un ibrido letale: laddove la missione di NOMAD era "Cercare nuove forme di vita" e quella di Tan Ru "Prelevare campioni biologici, sterilizzarli e riportarli al luogo di origine", la missione della nuova sonda è diventata "Sterilizzare le forme di vita biologiche e tornare al luogo di origine".
Questo parametro di missione è alla base del mistero di Malur: NOMAD, che è dotata di un sistema d'arma estremamente potente, nella sua rotta verso la Terra ha incontrato questo sistema, ha rilevato forme di vita ritenute "infestazioni biologiche" e lo ha sterilizzato.

Quando NOMAD tenta di prendere il controllo dell'Enterprise e inizia ad eliminare gli ufficiali che ostacolano questo suo progetto, il Capitano James Kirk (scambiato da NOMAD per il proprio creatore, Jackson Roykirk, a causa della somiglianza dei nomi) induce la sonda ad autodistruggersi mostrando al suo primitivo sistema di intelligenza artificiale le incongruenze del suo comportamento (ha commesso un errore di identificazione, non si è accorto dell'errore, non si è sterilizzato per aver commesso l'errore), impedendole quindi di tornare al luogo di origine, la Terra, e sterilizzarla.

Fonte

TOS 2x08 "The changeling / La sfida"

Nota 1

La data è stata ricostruita: l'episodio dura meno di un giorno e solo al termine Kirk registra il Diario del Capitano, in data stellare 3541.9.

Nota 2

Il primo incontro fra Umani e Maluriani si vede in ENT 1x09 "Civilization / Una questione di civiltà". Ulteriori dettagli su questa civiltà, che nel XXII ha operato di concerto con gli Orioniani per impedire la nascita della Federazione, si trovano nei romanzi del ciclo ENT NOV (Re) "Rise of the Federation"

YATI 1

Quando l'Enterprise incontra NOMAD, la sonda spara ripetutamente colpi che hanno la potenza di "90 siluri fotonici", colpi che gli scudi della nave assorbono senza grandi problemi.
Se la capacità difensiva delle navi di classe Constitution è così elevata, perché hanno paura dei Klingon?

YATI 2

Dopo aver ucciso e "riparato" l'Unità Scotty, NOMAD svuota la memoria di Uhura. In teoria la sua mente è un foglio bianco, ed infatti devono insegnarle da capo a leggere e scrivere. Come mai, allora, è perfettamente in grado di esprimersi in swahili?
E, anche se è possibile insegnarle di nuovo tutto il bagaglio tecnico che le serve per il suo lavoro, non potrà mai più essere la Uhura di prima, visto che ha perduto tutte le sue esperienze di vita. Invece, miracolosamente, nessuna differenza...


Data
Data stellare
Luogo

12 - 13 agosto 2267
3614 - 3615
Argelius II

Evento

MISTERIOSI OMICIDI SU ARGELIUS II

Mentre gli ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise si trovano in licenza su Argelius II - un pianeta che, dal tempo del Grande Risveglio 200 anni prima, segue una filosofia edonistica che lo ha portato ad essere una delle mete turistiche preferite nella Federazione - viene trovata uccisa una giovane ballerina, Kara, che al momento dell'omicidio si trovava in compagnia del Capo Ingegnere della nave.

Nel corso delle indagini viene appurato che le modalità della morte di Kara ricordano da vicino quelle delle vittime di altri misteriosi casi di omicidio di giovani donne: Londra nel 1888 (15 vittime, attribuite a Jack lo Squartatore), Shangai (1932, sette vittime), Kiev (1974, cinque vittime), Colonie di Marte (2105, otto vittime), Heliopolis su Alpha Eridani II (2156, dieci vittime) e Rigel IV (2266, numero di vittime ignoto).

Durante le indagini muoiono altre due donne: il Tenente Karen Tracy, medico psicologo dell'Enterprise, e Sybo, moglie del Prefetto Jaris, il locale rappresentante dell'autorità planetaria.
Anche se in ognuna di queste occasioni le donne erano in compagnia del Capo Ingegnere dell'Enterprise, prima di morire Sybo (che è dotata di poteri empatici) riesce a rivelare di aver percepito la presenza di una entità malevola che risponde ai nomi di Redjac, Kesla e Beratis.
Ulteriori indagini rivelano che questi nomi appartengono a misteriosi assassini seriali di giovani donne su vari pianeti: Redjac è uno pseudonimo di Jack lo Squartatore, Kesla è stato usato su Deneb II mentre Beratis è usato su Rigel IV, che è anche il pianeta natale del Capo Investigatore Hengist nonché il luogo di origine dell'arma utilizzata per uccidere su Argelius, un pugnale i cui materiali e forma sono tipici della zona di origine di Hengist.

Si scopre quindi che l'autore di tutti questi omicidi nel corso di secoli di storia è una entità non corporea, originatasi sulla Terra e da lì spostatasi nello spazio al seguito delle migrazioni umane, che si nutre del terrore delle proprie vittime (come il Drella di Alpha Carinae V si nutre di amore), il che fa delle giovani donne umane le vittime perfette.
Questa creatura viene distrutta teletrasportando il corpo di Hengist nello spazio e materializzandolo ad ampia dispersione, cioè senza ricollegare gli atomi in un tutto coerente.

Fonte

TOS 2x07 "Wolf in the fold / Fantasmi del passato"

Nota 1

Per dettagli sugli abitanti di (Beta) Rigel IV: NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Tower of Babel"

Nota 2

Redjac, sebbene sia "canonico" sembra essere una errata traslitterazione di "Red Jack", il primo soprannome di "Jack the Ripper / Jack lo Squartatore" usato dalla stampa londinese dell'epoca.
È possibile che il nome di Red John / John il Rosso nella serie The Mentalist sia un macabro omaggio proprio a Red Jack.

YATI 1

Se Redjac/Kesla/Beratis si nutre del terrore delle sue vittime, invece che di giovani donne non sarebbe stato meglio "nutrirsi" di bambini?

YATI 2

Su Argelius, la pena per l'omicidio è la morte lenta, per tortura. Ma la pena di morte non era vietata nella Federazione (tranne nel caso di violazione dell'Ordine Generale 7)?


Data
Data stellare
Luogo

17 - 19 agosto 2267
3619 - 3621
Argus X e Tycho IV

Evento

DISTRUZIONE DELLA NUBE DI DIKIRONIO

Mentre esplora Argus X, in pianeta su cui si trovano abbondanti riserve di tritanio (elemento utilizzato dalla Flotta Stellare per la costruzione dello scafo delle sue navi), la NCC 1701 USS Enterprise viene attaccata da una nube di dikironio, che si comporta come un predatore senziente e si nutre dell'emoglobina a base ferro degli ufficiali della nave.
Quando la nube si ritira verso Tycho IV, il pianeta dove undici anni prima (2256) aveva attaccato la USS Farragut uccidendo duecento ufficiali fra cui il Capitano Garrovick, l'Enterprise la insegue e riesce ad organizzare una trappola, attirando la creatura verso scorte appositamente predisposte di emoglobina e facendo detonare una carica all'antimateria che la distrugge, ponendo fine alla minaccia.

Fonte

TOS 2x18 "Obsession / L'ossessione"

Nota

La potenza della detonazione dell'antimateria è sufficiente a spazzar via l'atmosfera da Tycho IV, che cessa di essere un pianeta di classe M.


Data
Data stellare
Luogo

18 - 19 settembre 2267
3715 - 3716
Gamma Trianguli VI

Evento

DISTRUZIONE DI VAAL

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata ad esplorare il pianeta Gamma Trianguli VI, analizzato qualche tempo prima da una nave scout che ha segnalato letture energetiche anomale ed incompatibili con il livello di civiltà presente sul pianeta, abitato da una popolazione primitiva.

Anche se appare di classe M, il pianeta presenta in effetti alcune anomalie, come la temperatura stabile a 24.5°C ad ogni latitudine, dall'equatore ai poli, la presenza di piante che sparano semi contenenti un potente veleno neurotossico e rocce che, se urtate o calpestate, esplodono.
Anche la popolazione del pianeta, seppure di aspetto umanoide, differisce dalle altre forme di vita senziente note: innanzitutto, hanno tutti un aspetto compreso fra i 16 e i 20 anni, non ci sono né anziani (ad eccezione del capo villaggio, Akuta, che ne dimostra circa 40) né bambini, e non invecchiano, anche perché né nei loro corpi né nell'ambiente sono presenti batteri.
L'unica apparente funzione del Popolo di Vaal sembra essere quella di nutrire Vaal, gettando nell'imboccatura a forma di testa di serpente di un complesso sotterraneo una manciata di pietre esplosive. Vaal, di contro, sembra essere un complesso sotterraneo automatizzato con nessun'altra funzione che perpetuare se stesso.

Quando Vaal - che è la fonte delle letture energetiche anomale registrate dalla nave scout che ha scoperto il pianeta - inizia a drenare energia dall'Enterprise, minacciando di farla precipitare sul pianeta in poche ore, gli ufficiali della Flotta Stellare disattivano Vaal, sventando la minaccia alla nave.
L'effetto collaterale di questa azione è che il Popolo di Vaal, non più "protetto e nutrito" da questa divinità, dovrà iniziare ad evolversi dopo più di 10.000 anni di stagnazione.

Fonte

TOS 2x09 "The apple / La mela"

Nota 1

La Prima Direttiva protegge le culture indigene dall'interferenza, per quanto ben intenzionata possa essere, di una civiltà più avanzata. Non si applica però alle culture stagnanti, che per definizione non si stanno evolvendo in una società che possa prendere posto nel milieu interstellare.

Nota 2

Origine e scopi di Vaal restano inspiegati. La miniserie di fumetti della DC Comics "Return of the serpents" (#43 "Paradise lost", #44 "Past perfect", #45 "Devil down below"), ambientata venti anni dopo questo episodio, riporta che Vaal era un avamposto costruito dal popolo di Sargon (TOS 2x22 "Return to tomorrow / Ritorno al domani"), anche se non viene chiarito il lasso di tempo di quasi 500.000 anni fra la distruzione dei Sargoniani e la costruzione di Vaal.

YATI

Passi che i dardi emessi dalla pianta velenosa uccidano una "giubba rossa" (la cui unica funzione sembra essere quella di morire in modo stupido nelle situazioni più assurde) ma non Spock, perché può darsi che la fisiologia vulcaniana sia più resistente a questo tipo di veleni. Ma nemmeno il più coriacei dei Vulcaniani può venire colpito in pieno da un fulmine e cavarsela con una semplice ustione di secondo grado...


Data
Data stellare
Luogo

3 - 11 novembre 2267
3842 - 3850
Spazio profondo

Evento

CONFERENZA DI BABEL SU CORIDAN

Mentre trasporta alcuni delegati, fra cui trentadue Ambasciatori, alla Conferenza di Babel sull'Ammissione di Coridan nella Federazione, a bordo della NCC 1701 USS Enterprise avvengono alcuni incidenti: dopo aver avuto una discussione con l'Ambasciatore di Vulcano, l'Ambasciatore tellarite Gav viene ritrovato ucciso, e la modalità è quella di una antica forma di esecuzione in uso su Vulcano. Quando anche il Capitano dell'Enterprise viene attaccato e ferito, apparentemente da un Andoriano, gli ufficiali della Flotta Stellare comprendono che si tratta di un'azione orchestrata dagli Orioniani, che vedono nell'ingresso di Coridan nella Federazione un danno ai loro traffici illegali di dilitio.

Come ultima risorsa, una piccola nave orioniana attacca l'Enterprise, ma fallisce nel suo intento di impedirle di raggiungere Babel e si autodistrugge.

Nove giorni dopo, l'11 novembre 2267, viene firmato il protocollo di adesione di Coridan alla Federazione.

Fonti

Per gli eventi descritti: TOS 2x15 "Journey to Babel / Viaggio a Babel"
Per la data di firma degli Accordi di Federazione da parte di Coridan: TAS 2x03 "The pirates of Orion / I pirati di Orione"

Nota 1

Coridan è stato fra i membri fondatori della Coalizione dei Pianeti, da cui si era ritirato dopo l'attacco romulano del 23 febbraio 2155 (fonte: NOV ENT (Re) "The good that men do").

Nota 2

Fin dalla fondazione della Federazione, gli Orioniani si sono opposti al progetto, che metteva a rischio i loro traffici illeciti in quei settori di spazio (fonte: NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Tower of Babel").

Nota 3

Nell'episodio TAS 2x03 "The pirates of Orion / I pirati di Orione" viene spiegato che l'autodistruzione al termine di una missione non riuscita è la normale procedura operativa per i Pirati di Orione.

YATI

Se i Vulcaniani hanno il cuore dove gli umani hanno il fegato (o, più propriamente, fra il fegato e il polmone destro), perché McCoy opera Sarek nella posizione in cui hanno il cuore gli Umani?


2268

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Omega IV

Evento

INCIDENTE ALL'EXETER

La NCC 1672 USS Exeter smette di inviare rapporti al Comando della Flotta Stellare poche ore dopo aver iniziato ad esplorare il pianeta Omega IV.
Sei mesi dopo la NCC 1701 USS Enterprise, inviata ad investigare, scoprirà che l'intero equipaggio - con l'unica eccezione del Capitano Donald Tracey - è morto a causa di un misterioso virus contratto dalla squadra di sbarco mentre si trovava sul pianeta.

Fonte

TOS 2x25 "The Omega glory / Le parole sacre"

Nota

La fonte riporta che l'Exeter abbia riscoperto Omega IV sei mesi prima dell'episodio.


Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Egemonia Neyel, Nube Magellanica Minore

Evento

PRIMO CONTATTO FRA NEYEL E THOLIANI

Sul confine opposto a quello della Federazione, l'Assemblea Tholiana apre un tunnel interspaziale, simile a quello che nell'agosto 2269 (data stellare 5636) causerà la perdita della USS Defiant.
Il tunnel interspaziale si connette, in maniera inaspettata, con un tratto dell'antico network subspaziale costruito dalla civiltà Manraloth da 600 a 250 milioni di anni prima, che veniva utilizzato per collegare tutti i mondi della Via Lattea e delle galassie satelliti.
Il tunnel si apre nella Nube Magellanica Minore, in prossimità del sistema di Oghen, mondo natale dell'Egemonia Neyel e cuore dei Territori Noti Conquistati.
Quando una nave tholiana emerge dal tunnel viene immediatamente attaccata da un vascello della Marina Neyel, che dopo aver vinto lo scontro si inoltra nel tunnel, scomparendo.

Fonti

Per gli eventi: NOV TLE "2298: The Sundered"
Per il network subspaziale Manraloth: NOV TLE "The buried age"
Per la scomparsa della USS Defiant: TOS 3x09 "The Tholian web / La ragnatela Tholiana"


Data
Data stellare
Luogo

14 - 15 gennaio 2268
4040 - 4041
Magna Roma, 892 IV

Evento

PRIMO CONTATTO CON MAGNA ROMA

Mentre esplora un'area di spazio non cartografa dalla Federazione, la NCC 1701 USS Enterprise si imbatte nei resti della SS Beagle, la prima nave ad entrare nel settore e che risulta scomparsa da sei anni. Seguendo a ritroso la scia lasciata dai rottami, l'Enterprise scopre un pianeta di classe M, ad un livello di sviluppo paragonabile a quello della Terra a metà del XX secolo, governato da quella che sembra l'evoluzione dell'antico Impero Romano.

Sebbene il pianeta sia protetto dalla Prima Direttiva, le autorità sono a conoscenza dell'esistenza di altri mondi abitati grazie ai dati ottenuti dalla Beagle, o più precisamente dal suo Capitano, che in violazione delle leggi della Federazione ha fornito ogni informazione in suo possesso in cambio della cittadinanza romana e di una vita di agi nell'Impero.

Gli ufficiali sbarcati sul pianeta, che all'inizio vengono catturati e condannati ai giochi nell'arena, riescono a fuggire con l'aiuto di alcuni schiavi ribelli e a tornare sulla nave.

Fonte

TOS 2x14 "Bread and Circuses / Nell'arena coi gladiatori"

Nota 1

Il titolo originale, "Bread and circuses" è la traduzione in inglese della locuzione latina "Panem et Circenses" ("Pane e Giochi del Circo" in italiano), ovvero quella che in epoca tardo- repubblicana e imperiale nell'Antica Roma era l'essenza del buon governo: è necessario tenere tranquillo il popolo, e per farlo occorrono pane e divertimenti.
Duemila anni e poco è cambiato.

Nota 2

L'ipotesi che l'Impero Romano (la civiltà più longeva della storia della Terra, iniziata nel 753 a.C. con la Fondazione di Roma e terminata nel 1453 con la Caduta di Costantinopoli, dopo 2206 anni, 1 mese e 8 giorni di vita) potesse non soccombere alle ripetute invasioni barbariche e alle guerre intestine è stata a lungo dibattuta dagli storici.
Una delle cause della Caduta viene fatta risalire alla chiusura dell'Impero entro confini statici (limes, il più famoso dei quali è il Vallo di Adriano fra l'Inghilterra e la Scozia), chiusura che trae origine dalla sconfitta nella Selva di Teutoburgo (nel 9 d.C.) e che porterà Roma a sgomberare e non più occupare il territorio germanico fra il Reno e l'Elba, occupazione che avrebbe fornito un confine più lineare e meglio difendibile ma che, soprattutto, avrebbe gradualmente romanizzato le popolazioni barbare che secoli dopo avrebbero invece invaso l'Impero provocandone la caduta, spinte a loro volta alle spalle dagli Unni (i quali, se si fossero scontrati con le legioni imperiali lontano dall'Italia e da Roma, non ne avrebbero forse provocato la caduta).

YATI 1

Se la civiltà dominante su Magna Roma (892 IV) è romana o di derivazione romana, la lingua parlata dovrebbe essere latina o neo-latina (simile all'italiano o allo spagnolo), non - come invece sostiene Spock - l'inglese... Che tra l'altro, nella sua versione moderna, è una fusione di antico dialetto anglo-sassone e francese, che a sua volta è una lingua neo-latina che unisce tratti del latino tardo-imperiale e del dialetto germanico parlato dai Franchi.

YATI 2

Se è inverosimile che la lingua parlata nell'Impero Romano di Magna Roma sia l'inglese moderno, è del tutto ridicolo che i monumenti riportino iscrizioni in francese, come il tempio su cui campeggia il motto "Honneur et Patrie"...


Data
Data stellare

Luogo

15 febbraio 2268
4126
Halka

Evento

PRIMO CONTATTO CON L'UNIVERSO DELLO SPECCHIO

Durante una missione per convincere le autorità di Halka, un pianeta pacifico e pacifista, a concedere alla Federazione i diritti minerari sull'estrazione di dilitio, a causa di una tempesta ionica alcuni ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise vengono trasportati in un universo alternativo, in cui al posto della Federazione esiste un Impero la cui Prima Direttiva - che in quella realtà è chiamata Ordine Primario - recita: "Sottomettere o annientare".

Dopo alcune ore di permanenza sulla ISS Enterprise, l'equivalente imperiale della nave della Flotta Stellare, gli ufficiali della Federazione riescono a tornare al proprio universo, non prima di aver convinto il Primo Ufficiale vulcaniano ad avviare una rivolta che faccia cadere l'Impero e che, anche in quell'universo, faccia nascere un governo democratico.

Fonte

TOS 2x10 "Mirror, mirror / Specchio, specchio"

Nota

La data è stata ricostruita.

PoD

Dettagli su questo evento in: Universi Paralleli / Universi dello Specchio / Linea 1: Commonwealth dei Pianeti


Data
Data stellare
Luogo

9 marzo 2268
4187
Sistema di Beta Lyrae

Evento

INCIDENTE DI BETA LYRAE

Mentre trasporta un cubo di stasi Slaver da Kzin alla Base Stellare 25 , lo shuttle Copernicus della NCC 1701 USS Enterprise viene attirato nel sistema Beta Lyrae dove, apparentemente, si trova un altro cubo fino ad allora sconosciuto.

I cubi, invenzione di una razza scomparsa quasi un miliardo di anni prima dopo una lunga guerra galattica, contengono artefatti degli Slaver rimasti immutati da allora e costituiscono l'unica testimonianza di quella lontana cultura. L'unico modo per trovare un cubo - dopo la scoperta casuale del primo - è tramite un altro cubo, perché quando sono nelle vicinanze (anche su distanze stellari) i cubi iniziano a vibrare ed illuminarsi in risonanza quantistica.

Il "Cubo di Beta Lyrae" si rivela parte di una trappola architettata dagli Kzinti, una razza felinoide con cui la Terra ha combattuto quattro guerre. Gli Kzinti cercano di procurarsi quanti più cubi possibile nella speranza di trovare in essi un'arma che consenta loro di battere la Federazione. In effetti, il Cubo di Kzin trasportato dalla Copernicus - una volta aperto - contiene un'arma intelligente che, scoprendo di non trovarsi in mani Slaver, si autodistrugge uccidendo gli Kzinti.

Fonte

TAS 1x11 "The Slaver weapon / L'arma degli Slavers"

YATI

La fonte afferma che gli Kzinti e gli umani hanno combattuto quattro guerre, l'ultima delle quali duecento anni prima.
Questo porrebbe la Quarta Guerra nel 2067, solo quattro anni dopo l'invenzione della curvatura da parte di Cochrane, e le altre tre prima ancora, il che è palesemente anacronistico.


Data
Data stellare

Luogo

15 marzo 2268
4204
Sistema L374

Evento

DISTRUZIONE DELLA USS CONSTELLATION

La NCC 1701 USS Enterprise riceve una confusa chiamata di soccorso da parte della Constellation, una nave della stessa classe che stava esplorando un nuovo settore ai confini della Federazione. Mentre raggiunge la nave gemella, l'Enterprise transita attraverso il sistema L370, cartografato l'anno prima e che risulta ora privo dei sette pianeti che vi si trovavano, e la raggiunge nel sistema L374 dove trova una gigantesca nave aliena, che proviene dall'esterno della Galassia, che grazie all'uso di un raggio di antiprotoni sta demolendo tutti i pianeti del sistema per utilizzarli come fonte di energia.

Nel sistema l'Enterprise trova la Constellation, gravemente danneggiata dopo aver tentato inutilmente di fermare la nave aliena il cui scafo, composto da neutronio puro, è inattaccabile dalle armi della Flotta Stellare. Dopo un inutile tentativo da parte dell'Enterprise di fermare il Distruttore di Pianeti, diretto verso Beta Rigel, la soluzione viene trovata facendo volare la Constellation - il cui intero equipaggio è morto tranne l'ufficiale comandante, Commodoro Decker - dentro la nave aliena e facendola detonare, generando abbastanza potenza da distruggerne i meccanismi interni.

Fonte

TOS 2x06 "The doomsday machine / La macchina del Giudizio Universale"

Nota

La data è stata ricostruita: la Constellation registra il diario di bordo in data stellare 4202.1 e l'Enterprise la raggiunge due giorni dopo.


Data
Data stellare
Luogo

18 - 19 marzo 2268
4211 - 4212
Neural

Evento

GUERRA CIVILE SU NEURAL

In missione su Neural per controllarne l'avanzamento della civiltà, tredici anni dopo la precedente missione, gli ufficiali della NCC 1701 USS Enterprise scoprono che è scoppiata una guerra civile fra il Popolo delle Colline e quello dei Villaggi, che abitano le pianure. Quel che è peggio è che gli abitanti dei Villaggi sembrano possedere una tecnologia bellica incompatibile con lo stadio di sviluppo che dovrebbero avere: fucili ad avancarica a pietra focaia, mentre tredici anni prima avevano appena scoperto il ferro.
Ulteriori indagini permettono di scoprire che questi ultimi sono aiutati da Krell, un emissario dell'Impero Klingon la cui presenza sul pianeta viola il Trattato di Pace Organiano stipulato un anno prima (marzo 2267).
Dopo che un attacco degli abitanti della pianura provoca la morte di alcune persone del Popolo delle Colline, fra cui la moglie del capo villaggio (una kahn-ut-tu, sacerdotessa e donna di medicina di grande importanza nella cultura di quel popolo), gli ufficiali dell'Enterprise decidono di fornire a questo popolo un centinaio di armi equivalenti a quelle dei loro avversari, per ristabilire l'equilibrio delle forze e spingere le parti a cercare un accordo.

Fonte

TOS 2x16 "A private little war / Guerra privata"

Nota 1

La data è stata ricostruita: l'episodio dura due giorni ed inizia prima (e termina dopo) le date stellari registrate da Kirk.

Nota 2

Il nome del pianeta, Neural, non è citato nell'episodio ma deriva dallo script.
Star Charts identifica il pianeta come Zeta Bootis III, una stella a 180 anni luce dalla Terra.

YATI

Forse la più palese violazione della Prima Direttiva in tutta la serie.
Invece di fornire tecnologia bellica "avanzata" ad una delle due fazioni - evento che prima di una eventuale tregua fra le parti deve aver prodotto un considerevole bagno di sangue - era più semplice, logico ed etico usare la propria superiore forza per obbligare i capi dei due popoli, Tyree delle Colline ed Apella dei Villaggi, a sedersi attorno ad un tavolo e discutere dei loro problemi, cercando una soluzione pacifica e di mutua soddisfazione. A quel punto, e solo a quel punto, nell'accordo si poteva includere che gli abitanti dei Villaggi fornissero al Popolo delle Colline la tecnologia per costruire i fucili, in modo da ristabilire un equilibrio di forze.


Data
Data stellare
Luogo

22 - 24 aprile 2268
4307 - 4309
Sistema Gamma 7A

Evento

PRIMO CONTATTO CON UN COSMOZOA

In rotta verso la Base Stellare 6, la NCC 1701 USS Enterprise viene dirottata verso il sistema Gamma 7A dove riscontra una immensa anomalia energetica che ha ucciso sia gli abitanti del sistema che gli occupanti - tutti Vulcaniani - della NCC 1631 USS Intrepid, una nave gemella dell'Enterprise.

Ulteriori analisi mostrano che all'interno dell'anomalia, che assorbe ogni forma di energia - vivente o artificiale - esiste una creatura monocellulare di dimensioni gigantesche: 18.000 chilometri di lunghezza per quasi 5.000 di larghezza. Si tratta di uno dei primi cosmozoa (esseri che vivono nello spazio profondo) incontrati dalla Federazione, anche se la stessa USS Intrepid ne aveva in precedenza osservati alcuni nella Associazione Scorpius-Centaurus.

Quando le analisi mostrano che l'ameba ha accumulato abbastanza energia da avviare la mitosi cellulare, creando una copia di se stessa, gli ufficiali dell'Enterprise decidono di porre fine alla minaccia che rappresenta facendo detonare cariche all'antimateria all'interno del suo nucleo.

Fonte

TOS 2x19 "The immunity syndrome / La galassia in pericolo"

Nota 1

La NCC 1631 USS Intrepid formalmente appartiene all'Ala Vulcaniana della Flotta Stellare, come si evince dal suo equipaggio composto da soli Vulcaniani.
L'Ala Vulcaniana, insieme a quella Andoriana, sono state create alla nascita della Flotta Stellare per venire incontro ai timori reciproci - all'epoca non ancora sopiti dopo secoli di guerra - che la controparte potesse non rispettare gli Articoli di Federazione (fonte: NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: A choice of futures").

Nota 2

L'Associazione Scorpius-Centaurus è un fenomeno astronomico reale.


Data
Data stellare
Luogo

15 - 16 maggio 2268
4372 - 4373
Sistema Tellun

Evento

MISSIONE DIPLOMATICA NEL SISTEMA TELLUN

Alla NCC 1701 USS Enterprise viene affidata una missione diplomatica: trasportare Elaan, la Dohlman (erede al trono) di Elas, su Troyius, per sposare l'erede al trono di quel pianeta e chiudere così una guerra fra i due pianeti di classe M del sistema Tellun che dura da generazioni.

Entrambi i pianeti, Elas (più interno) e Troyius (più esterno) possiedono armi nucleari e motori NERVA in grado di raggiungere l'altro pianeta, anche se nessuno dei due mondi possiede propulsione ad impulso o a curvatura. Vista la vicinanza del sistema con il confine Klingon, la Federazione lo ha posto sotto protettorato e ora si è offerta di cooperare nella riconciliazione.

Su entrambi ii pianeti esistono però fazioni contrarie alla pace e, mentre l'Ambasciatore Troyano Petri viene pugnalato dalla stessa Dohlman, una delle guardie del corpo della principessa elasiana prova a sabotare i motori warp dell'Enterprise in modo che esplodano non appena la nave entri in curvatura, evento che i Klingon cercano di provocare inscenando un attacco alla stessa Enterprise.
Come scoprono gli ufficiali dell'Enterprise, l'interesse dei Klingon per il sistema è motivato dalla presenza su Elas di cristalli di dilitio grezzi, chiamati localmente radan e talmente abbondanti da non avere, sul pianeta, alcun valore economico.

Superate tutte le difficoltà, l'Enterprise sbarca la Dohlman e l'Ambasciatore Troyano, con i loro seguiti, su Troyius e riprende la propria missione di esplorazione.

Fonte

TOS 3x02 "Elaan of Troyius / Elena di Troia"

YATI

Ma come? Il sistema è un Protettorato della Federazione, il dilitio è talmente abbondante su Elas da non avere praticamente valore e la Federazione non lo sa?


Data
Data stellare
Luogo

20 maggio 2268
4385
Melkot

Evento

MISSIONE DIPLOMATICA SU MELKOT

Pochi giorni dopo quella nel sistema Tellun, alla NCC 1701 USS Enterprise viene assegnata una nuova missione diplomatica: entrare in contatto e stabilire - ad ogni costo - relazioni diplomatiche con i Melkotiani, una specie molto avanzata e potente ma che non viaggia nello spazio ed è estremamente xenofoba, al punto da considerare ogni presenza aliena sul loro pianeta come una infestazione da sterilizzare.

Quando, ignorando il messaggio di avvertimento inviato da una sonda, l'Enterprise raggiunge l'orbita di Melkot, alcuni ufficiali vengono trasportati sul pianeta, dove viene ricreato un episodio storico (la sfida all'OK Corral a Tombstone, Arizona, USA, del 26 ottobre 1881) in cui è previsto che gli ufficiali muoiano, come punizione per non aver ascoltato l'ingiunzione ad andarsene.
Nel corso della simulazione, il Primo Ufficiale Spock - un Vulcaniano - si rende conto che la ricostruzione e l'episodio reale differiscono in un numero crescente di particolari, fino a quando uno dei "personaggi" non viene ucciso prima della sfida, mentre storicamente era stato l'unico sopravvissuto.
Da queste informazioni ricava la natura essenzialmente illusoria dell'esperienza che stanno vivendo e riesce, insieme agli altri ufficiali, a sopravvivere al duello semplicemente rifiutandosi di credere che sia reale. Questa comprensione vale agli ufficiali della Flotta Stellare la fine della simulazione e l'invito melkotiano a recarsi sul pianeta per intavolare trattative, grazie al sufficiente grado di sviluppo mostrato nel "test".

Fonte

TOS 3x01 "Spectre of the gun / Lo spettro di una pistola"

Nota

La sfida all'OK Corral è un evento storico.


Data
Data stellare

Luogo

10 - 11 giugno 2268
4441 - 4442
Omega IV

Evento

RISCOPERTA DI OMEGA IV

La NCC 1701 USS Enterprise trova la nave gemella NCC 1672 USS Exeter in orbita attorno ad Omega IV, un pianeta che stava esplorando quando, sei mesi prima, ha smesso di trasmettere rapporti al Comando della Flotta Stellare. Gli ufficiali dell'Enterprise scoprono che l'intero equipaggio della Exeter è morto, ad eccezione del Capitano Tracey che si è trasportato sul pianeta, dove è impegnato ad eseguire ricerche che spieghino l'estrema longevità della popolazione.

Su Omega IV, più di mille anni prima era stata combattuta una guerra nucleare, biologica e batteriologica fra due fazioni: i Kohms - che avevano vinto e occupato tutte le terre dei loro avversari, costruendo villaggi - e gli Yangs, costretti a vivere come nomadi. Secondo Tracey l'effetto della guerra era stato quello di creare un virus capace di fornire una estrema longevità, testimoniata dal fatto che il capo dell'ultimo villaggio Kohms rimasto in terra Yangs aveva 462 anni, mentre il padre ne dichiarava addirittura più di mille. L'aspetto negativo del virus era la sua instabilità fuori dall'atmosfera del pianeta, che aveva causato la morte di tutto l'equipaggio della Exeter. Per trovare una soluzione al problema e fornire questo "elisir di eterna giovinezza" alla Federazione, Tracey era rimasto su Omega IV e stava aiutando i Kohms - violando la Prima Direttiva - a respingere gli assalti degli Yangs tesi ad eliminare l'ultimo villaggio nemico dalle loro antiche terre.

Quando il villaggio Kohms cade in mani Yangs e gli ufficiali della Flotta Stellare vengono catturati, per provare la loro buona fede viene chiesto al Capitano dell'Enterprise di recitare alcune "parole sacre", che si scopre essere una versione distorta del Preambolo della Costituzione degli Stati Uniti d'America.
Da questo fatto gli ufficiali della Federazione ritengono che su Omega IV sia stata combattuta la guerra fra USA (Yankee, da cui il termine Yangs) e Comunismo (Kommies, da cui il termine Kohms) che è stata invece evitata sulla Terra.
Quando l'Ufficiale Medico Capo dell'Enterprise scopre che non esiste nessun virus di longevità ma si tratta di adattamento del più forte ad un ambiente contaminato, e che il virus stesso cessa di essere attivo dopo meno di ventiquattro ore dall'infezione, gli ufficiali dell'Enterprise lasciano il pianeta.

Fonte

TOS 2x25 "The Omega glory / Le parole sacre"

Nota

La data è stata ricostruita.

YATI 1

Quando viene ritrovato, tutto l'equipaggio della Exeter è ridotto ad un mucchietto di sali disidratati (35% potassio, 18% carbonio, 1.5% calcio, 1% fosforo). Tutto bene, ma dove sono le componenti prive di acqua dei corpi come ossa, denti, unghie e capelli?

YATI 2

Al termine dell'episodio, Sulu e una squadra della sicurezza scendono su Omega IV, prendono in custodia il Capitano Tracey e tornano sull'Enterprise.
Uccidendo tutti quelli presenti a bordo tranne Tracey, visto che non hanno rispettato il periodo di quarantena per rendere inattivo il virus...

YATI 3

Visto che oramai c'è stata una chiara contaminazione culturale (non tanto da parte della ECS Philadelphia quanto da parte di Tracey), come mai l'Enterprise non resta a fornire supporto agli Yangs, almeno fino all'arrivo di consiglieri della Federazione?

In realtà, Yangs e Kohms di Omega IV non hanno nulla a che vedere con Yankee e Comunisti della Terra del XX secolo.
Quando la ECS Philadelphia ha scoperto per prima il pianeta, nel 2148, ha commesso lo stesso errore degli ufficiali della Flotta Stellare e, simpatizzando per gli Yangs, ha fornito loro una copia della Costituzione degli Stati Uniti d'America e una bandiera americana, intendendo con questo probabilmente creare un catalizzatore per la loro rinascita culturale e sociale.
Poiché - a causa del virus - l'intero equipaggio della ECS Philadelphia è morto poco dopo aver lasciato il pianeta, sia la scoperta del pianeta sia il dono dei documenti sono stati dimenticati - anche dagli Yangs - fino alla riscoperta da parte della Exeter 120 anni dopo.

Fonti

NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: A choice of futures" e NOV DTI "Forgotten history"


Data
Data stellare
Luogo

25 giugno - 3 luglio 2268
4506 - 4514
Pianeta di Mudd

Evento

ANDROIDI DA ANDROMEDA

Tre giorni dopo essere salito a bordo della NCC 1701 USS Enterprise con le sembianze di un ufficiale della Flotta Stellare, l'androide Norman dirotta l'astronave verso un pianeta di classe K in un settore non mappato della Galassia, dove giunge quattro giorni dopo.

Norman, insieme ad altri 207.808 androidi (divisi in serie di 500 esemplari identici, quasi tutti d'aspetto femminile) sono quanto resta di un avamposto scientifico installato nella Via Lattea millenni prima dagli abitanti di un pianeta della Galassia di Andromeda, pianeta distrutta quando il suo sole è diventato una nova.
Gli androidi - dotati di corpi in grado di operare ininterrottamente per oltre 500.000 anni - erano stati creati per svolgere ogni tipo di lavoro manuale mentre i loro creatori si dedicavano alla filosofia, alla ricerca pura e alla "edificazione di un ordine sociale perfetto".
Con la distruzione del loro mondo natale gli androidi sono rimasti senza guida e senza scopo fino a quando, per caso, hanno scoperto una navetta alla deriva nel loro sistema, con a bordo un unico occupante: Harcourt Fenton "Harry" Mudd, già arrestato dagli ufficiali dell'Enterprise nel settembre 2265 per traffico di droga su Rigel XII.

Dopo il ritrovamento di Mudd, gli androidi si sono dati una nuova missione: usare le sue conoscenze per prendere possesso di una nave stellare e usare quest'ultima per espandersi nell'intera Galassia e - per il suo stesso bene - tenere sotto controllo la razza umana, troppo autodistruttiva.
Dopo aver capito che, pur esistendo numerose serie di androidi, ne esisteva solo uno della serie "Norman", e che questo stesso androide corrispondeva al Complesso Centrale di Controllo, lo mandano in sovraccarico riuscendo così a disattivare l'intera popolazione del pianeta.

Prima di ripartire, gli ufficiali dell'Enterprise riprogrammano Norman assegnando a lui e agli altri androidi il compito di terraformare il pianeta (un lavoro che dovrebbe tenerli impegnati per decenni, se non secoli); inoltre, creano una nuova serie - "Stella" - prendendo a modello l'unico esemplare con questo nome precedentemente costruito da Mudd sulle sembianze della ex-moglie, ed affidano a questa serie il compito di tenere Mudd fuori dai guai... e lontano dalla Galassia civilizzata.

Fonte

TOS 2x12 "I, Mudd / Io, Mudd"

Nota 1

La data è stata ricostruita. La fonte riporta che Norman era a bordo da 72 ore quando dirotta l'Enterprise; giunge sul Pianeta di Mudd dopo 4 giorni di viaggio e l'episodio ne dura altri due, per un totale di 9 giorni.

Nota 2

Gli androidi hanno una pelle in plastica autorigenerante su endoscheletro di titanio e berillio. Qualcosa di simile a Data, insomma, anche se i suoi materiali sono molto più sofisticati.

Nota 3

Le varie serie di androidi (Alice, Annabelle, Barbara, Herman, Maisie, Oscar e Trudy quelle citate nell'episodio, oltre a Norman e Stella, esemplari unici), specialmente quelle femminili, sono un'idea di Mudd. Se ne deduce che l'aspetto originale degli androidi, e quindi dei loro creatori, potesse essere totalmente diverso dalla forma umanoide tipica della Via Lattea.

Nota 4

Anche se all'inizio la servile preoccupazione degli androidi nei confronti degli umani fa pensare ai robot di Isaac Asimov, col trascorrere dell'episodio e soprattutto con lo scopo che si sono dati (tenere sotto controllo la razza umana e i suoi impulsi autodistruttivi) gli androidi appaiono più simili agli Umanoidi di Jack Williamson, robot talmente preoccupati di impedire che l'Uomo si faccia male da impedirgli pressoché qualsiasi attività anche solo potenzialmente pericolosa.

Nota 5

Da Andromeda provengono anche gli esploratori dell'Impero di Kelva incontrati dall'Enterprise il 27 agosto 2268 (data stellare 4657) in TOS 2x21 "By any other name / Con qualsiasi nome".

YATI

Mudd viene ritrovato mentre scappava da Deneb V, dopo aver venduto (fraudolentemente) agli abitanti un brevetto vulcaniano per un carburante sintetico.
Su Deneb V la pena per la frode è la morte. Di nuovo? Ma non era abolita nella Federazione, tranne che per l'Ordine Generale 7?


Data
Data stellare
Luogo

9 - 12 luglio 2268
4523 -4526
Stazione K-7, vicino al Pianeta di Sherman

Evento

INCIDENTE DI SHERMAN

Mentre effettua servizio di pattuglia nell'Area Contesa, una zona di spazio fra la Federazione e l'Impero Klingon oggetto di dispute territoriali fin da quando venne mappata nel 2067 e dove - nel 2245 - è stata combattuta la Battaglia di Donatu V, la NCC 1701 USS Enterprise riceve una chiamata con Codice di Emergenza 1, che indica un disastro di natura non militare, dalla Stazione Spaziale K-7.
Come gli ufficiali dell'Enterprise scoprono arrivando sulla stazione, la chiamata è stata emessa dal Sottosegretario all'Agricoltura del Settore, preoccupato di fornire adeguata sorveglianza e protezione ad un carico di grano quadritriticale, un ibrido quadrilobato di grano e segale appositamente studiato per crescere e prosperare sul Pianeta di Sherman, uno dei mondi di classe M di un'area di spazio - la Zona Contesa - che in generale è poco sviluppata e abitata.
L'uso del grano quadritriticale viene giudicato essenziale dalla Federazione per impiantare una colonia stabile ed autosufficiente sul Pianeta di Sherman, il che consentirebbe alla stessa Federazione - in base a quanto disposto dal Trattato di Pace Organiano - di avere il completo controllo del pianeta e della zona circostante, impedendo che lo faccia l'Impero Klingon.

Sulla stazione la situazione diventa complicata quando sbarca l'equipaggio di un incrociatore klingon (l'accesso reciproco alle basi stellari della controparte è espressamente previsto dal Trattato di Pace) e quando alcuni animali da compagnia, apparentemente innocui (i triboli) iniziano a moltiplicarsi esponenzialmente.
Quando i triboli, che hanno un elevato metabolismo ed hanno costantemente bisogno di cibo, attaccano le scorte di quadritriticale, quello che sembra un disastro svela un complotto klingon per fare fallire il progetto della Federazione: il grano era stato infatti avvelenato affinché non crescesse, obbligando all'evacuazione della colonia. La morte per avvelenamento dei triboli, invece, permette di sventare il piano dell'Impero e di scoprire, nello staff dello stesso Sottosegretario all'Agricoltura che aveva dichiarato l'emergenza, una spia klingon.

Mentre i Klingon lasciano la stazione, la Federazione invia un nuovo carico di quadritriticale per rimpiazzare quello avvelenato.

Fonte

TOS 2x13 "The trouble with tribbles / Animaletti pericolosi"

Nota 1

Secondo Cechov, l'intera Zona Contesa è stata mappata duecento anni prima (in realtà duecentouno, nel 2067) dall'astronomo russo Ivan Burkoff. Poiché l'area è stata mappata dall'astronomo britannico Sir John Burke della Royal Academy, si tratta dell'ennesimo atto di rivalità giocosa che contrappone la Russia all'Occidente. Sempre meglio della Guerra Fredda...

Nota 2

Il quadritriticale è un ibrido quadrilobato di grano e segale sviluppato in Canada, che quindi nel XXIII secolo esiste come nazione indipendente dagli Stati Uniti.

Per liberarsi dall'infestazione degli yIH (il nome Klingon dei triboli) e impedire che si propaghi accidentalmente alle altre colonie agricole dell'Impero presenti nel settore, Koloth è costretto a distruggere la sua stessa nave, la IKS Gr'oth, giurando naturalmente vendetta contro qIrq e la Entepray...

Fonte

NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"


Data
Data stellare
Luogo

6 agosto 2268
4598
Sigma Iotia II

Evento

RISCOPERTA DI SIGMA IOTIA

Alla ricerca di informazioni sul destino della ECS Horizon, la NCC 1701 USS Enterprise raggiunge il pianeta di classe M Sigma Iotia II, ultima tappa della Horizon prima di venir distrutta dai Romulani nel luglio 2155 dopo aver inviato un messaggio via radio che ha impiegato un secolo per raggiungere il territorio della Federazione.

Purtroppo, all'epoca non esisteva la Prima Direttiva, e l'equipaggio della Horizon ha dimenticato sul pianeta il libro "Chicago Mobs of the Twenties", pubblicato da Simon and Schuster nel 1992, sulle bande criminali operanti nella città agli inizi del XX secolo. La società altamente imitativa di Sigma Iotia, all'epoca all'inizio della propria rivoluzione industriale, ritenendo che quella fosse la forma della società terrestre ha plasmato su di esso la propria, e gli ufficiali dell'Enterprise trovano un pianeta diviso in dodici "zone", ognuna controllata da un boss della malavita, in cui le principali attività economiche sono la prostituzione e la distillazione e vendita di alcolici, in cui tutti girano armati e dove non esiste alcuna forma di stato o governo centrale o forze dell'ordine e ogni servizio è fornito, a pagamento, dalla malavita.

Per cercare di raddrizzare la situazione gli ufficiali dell'Enterprise escogitano una soluzione creativa: obbligano con la forza i vari boss malavitosi a formare un sindacato planetario che deve versare alla Federazione una tangente del 40% sui propri incassi, che la Flotta Stellare riscuoterà una volta l'anno.
Il piano reale è quello di creare una tesoreria planetaria in cui far confluire i soldi, e con questi fondi organizzare scuole, ospedali e uno forma di stato sociale.

Fonti

Per gli eventi narrati: TOS 2x20 "A piece of the action / Chicago anni '20"
Per la distruzione della ECS Horizon nel luglio 2155: NOV ENT (Re) "Kobayashi Maru"
Per la pubblicazione di Chicago Mobs of the Twenties nel 1992 e la Casa Editrice: NOV "The Eugenics Wars: The Rise and Fall of Khan Noonien Singh, Vol. 2"

Nota

La data non viene citata nell'episodio ma è ripresa dallo script originale (Wikipedia - A piece of the action).


Data
Data stellare

Luogo

15 agosto 2268
4623
Minara II

Evento

OSSERVATORIO SU MINARA

La Flotta Stellare costruisce un osservatorio astronomico su Minara II, l'unico pianeta di classe M disabitato del sistema, per registrare l'attività della stella, in procinto di diventare una nova.

Fonte

TOS 3x08 "The empath / Il diritto di sopravvivere"

Minara diventerà una nova in data stellare 6770 (8 ottobre 2270).

Fonte

TAS 2x06 "The counter-clock incident / Universi paralleli"

Nota

La data è stata ricostruita. La fonte afferma che l'osservatorio sia stato installato sei mesi prima di metà febbraio 2269.


Data
Data stellare
Luogo

27 - 30 agosto 2268
4657 - 4660
Pianeta senza nome

Evento

PRIMO CONTATTO CON I KELVANI

La NCC 1701 USS Enterprise risponde ad una richiesta di soccorso che proviene da un pianeta sconosciuto, su cui trova cinque naufraghi che sostengono di essere esploratori inviati dall'Impero di Kelva, nella Galassia di Andromeda. Poiché la loro galassia diventerà inabitabile entro i prossimi 10.000 anni, i Kelvani sono in ricognizione per stabilire se invadere e conquistare la Via Lattea.
Dal momento che la loro nave è andata distrutta nell'attraversa la Grande Barriera, i soli cinque sopravvissuti della spedizione hanno attirato una nave per catturarla, adattarla ad un lungo viaggio inter-galattico che dovrebbe durare trecento anni e tornare a fare rapporto a Kelva.
Dopo aver reso inoffensivo l'intero equipaggio, tranne alcuni ufficiali che devono aiutarli nelle modifiche della nave, i Kelvani si preparano al viaggio senza accorgersi che gli ufficiali di comando dell'Enterprise, ciascuno a suo modo, stanno approfittando della loro "nuova" forma umana (l'aspetto naturale dei Kelvani è simile a giganteschi polpi con centinaia di tentacoli) per sopraffarli con stimoli sensoriali.
Poco dopo che l'Enterprise ha superato la Barriera Galattica, gli ufficiali della Flotta Stellare riescono a convincere i Kelvani che l'invasione della Via Lattea è inutile, visto che la Federazione ha a disposizione centinaia di mondi abitabili e vuoti, e che tutti i Kelvani sono i benvenuti nello stabilirvisi e diventare a loro volta parte della Federazione.

Fonte

TOS 2x21 "By any other name / Con qualsiasi nome"

Nota 1

L'episodio dura quattro giorni: tre narrati più uno per tornare al pianeta di partenza.

Nota 2

Da Andromeda provengono anche gli "Androidi di Mudd" incontrati dall'Enterprise il 23 giugno 2268 (data stellare 4503) in TOS 2x12 "I, Mudd / Io, Mudd".

YATI 1

Un viaggio di 2.5 milioni di anni luce in trecento anni. Vuol dire viaggiare a curvatura 20+, senza soste né rifornimenti. Come mai la Flotta Stellare non copia immediatamente questa tecnologia?

YATI 2

Se i Kelvani non possono comunicare con Andromeda a causa della Grande Barriera, che senso ha arrivare in nave fino a Kelva? Non basta superare la Barriera ed inviare un messaggio? Col sistema dell'entanglement quantico, poi, la comunicazione potrebbe essere istantanea...

YATI 3

I Kelvani, avendo assunto corpi umani, sono soggetti agli stessi stimoli e alle stesse debolezze degli umani, e sono queste che gli ufficiali dell'Enterprise utilizzano per convincerli a desistere dall'invasione. Ma ai Kelvani non basta tornare al loro aspetto per eliminare il problema?

YATI 4

Il leader dei Kelvani, Rojan, afferma più volte che il modo di vita dei Kelvani si basa sulla conquista. Di tutto. Ha senso invitarli nella Federazione?


Data
Data stellare
Luogo

23 - 25 settembre 2268
4729 - 4731
Spazio profondo

Evento

INCIDENTE DELL'M5

La NCC 1701 USS Enterprise viene scelta per testare M5, un prototipo di computer multitronico e l'ultima innovazione di Richard Daystrom, l'uomo che venticinque anni prima ha inventato la duotronica e rivoluzionato la scienza informatica del XXIII secolo.
Dopo aver inventato la duotronica - e per questo aver vinto i premi Nobel e Zee-Magnes - Daystrom ha iniziato vent'anni prima a lavorare sulla multitronica, basata sugli engrammi di un cervello umano e perciò in grado di simulare l'intelligenza artificiale. Ora, dopo quattro prototipi (da M1 a M4) testati in laboratorio, è convinto di aver costruito un computer in grado di sostituire quasi tutti gli operatori umani su una nave stellare, e la Flotta Stellare ha deciso di svolgere un war-game per verificare il sistema.
Partecipano al war-game cinque navi di classe Constitution: Enterprise - su cui viene montato M5 - Lexington, Excalibur, Potemkin e Hood.

Nel corso del primo attacco, l'Enterprise batte la Lexington e l'Excalibur nel sistema Eta Carinae, ma poi qualcosa fa ritenere ad M5 di essere sotto un attacco reale.
Insegue e distrugge una nave mineraria automatizzata, la SS Woden, e attacca le navi della Flotta Stellare inviate a fermare l'Enterprise: la Excalibur viene quasi distrutta e tutto il personale a bordo ucciso, la Lexington viene gravemente danneggiata e lasciata alla deriva, la Hood e la Potemkin subiscono danni ma riescono a ritirarsi.
Quando gli ufficiali dell'Enterprise tentano di disattivare M5, il computer si protegge con un campo di forza (non previsto nell'hardware né nel programma originale) e uccide un ingegnere che tenta di staccarne l'alimentazione.

Alla fine, sfruttando a proprio vantaggio gli engrammi mentali di Daystrom che lo stesso costruttore di M5 ha utilizzato come base della programmazione, gli ufficiali dell'Enterprise riescono a disattivare il computer multitronico e porre fine al war-game.

Fonte

TOS 2x24 "The ultimate computer / Il computer che uccide"

Nota

Al termine della "battaglia" di Eta Carinae II il Commodoro Wesley, comandante della task force, chiama Kirk "Capitano Dunsel", usando un vecchio gergo dell'Accademia che definisce una persona o un oggetto di nessuna utilità pratica. Quale che sia l'origine di questo termine, certamente non deriva dal nome del Capitano Roy Dunsel, l'ufficiale comandante della NX 03 Challenger, morto con tutti i suoi uomini nella Battaglia di Andoria il 10 marzo 2156, durante la Guerra Romulana.

YATI

Per disattivare M5, Kirk lo induce a ragionare che nella Federazione la pena di morte per l'omicidio è la morte, e che in quanto pluriomicida M5 deve essere ucciso.
Una sola domanda: ancora? Nella Federazione la pena di morte non è stata abolita (eccetto per la violazione dell'Ordine Generale 7)?


Data
Data stellare
Luogo

7 - 9 ottobre 2268
4768 - 4770
Arret

Evento

SCOPERTA DEGLI ULTIMI ARRETIANI

Mentre esplora un nuovo settore della Galassia, la NCC 1701 USS Enterprise viene attirata verso un pianeta che, mezzo milione di anni prima, è stato colpito da un cataclisma globale che lo ha privato di atmosfera.
In un rifugio, 180 chilometri sotto la superficie, sopravvivono le coscienze di alcuni dei più importanti fra i suoi antichi abitanti: Sargon, sua moglie Thalassa e il suo avversario politico all'epoca della catastrofe, Enoch. Altri otto, le cui coscienze erano state preservate, non sono sopravvissuti al passaggio del tempo.

Sargon sostiene di aver fatto parte di un popolo che, 600.000 anni prima, ha colonizzato la Galassia e permesso l'emergere di vita intelligente su molti pianeti (compreso Vulcano, ma non la Terra dove si è evoluta in maniera autonoma). 100.000 anni dopo una guerra civile avrebbe distrutto questa civiltà, di cui restano in vita solo tre menti prive di corpo, racchiuse in sfere costruite a questo scopo, che richiedono l'aiuto degli ufficiali dell'Enterprise per costruire corpi androidi.
Nel frattempo, utilizzano i corpi di tre ufficiali per svolgere il lavoro sugli androidi ed Enoch - che occupa il corpo del Vulcaniano Spock, più resistente dei corpi umani degli altri due - ne approfitta per avvelenare Sargon e vincere finalmente la contesa iniziata eoni prima. Quando Sargon riesce a forzare la coscienza di Enoch fuori dal corpo di Spock e a eliminarla, decide che la stessa sorte sia preferibile anche per lui e Thalassa, per non interferire con la vita che nel frattempo è sorta nella Galassia.

Fonte

TOS 2x22 "Return to tomorrow / Ritorno al domani"

Nota

Il nome del pianeta non viene citato nell'episodio, ma deriva da una scena tagliata (Memory Alpha / Arret).

YATI

Il pianeta Arret viene identificato come "molto più vecchio della Terra, di classe M, privo di atmosfera". Ma se non ha atmosfera come può essere di classe M?


Data
Data stellare
Luogo

3 novembre 2268 - 1 gennaio 2269
4842 - 5003
Amerind

Evento

MISSIONE SU AMERIND

La NCC 1701 USS Enterprise viene incaricata di fermare un asteroide, grande quanto la Luna della Terra, in rotta di collisione con un pianeta di classe M che presenta alcune caratteristiche degno di studio: ospita una comunità - trapiantata da secoli, e con loro anche piante e animali - composta da Nativi Americani delle tribù Navajo, Mohicani e Delaware; ospita un obelisco composto da una lega sconosciuta e opaca ai sensori, la cui superficie è coperta da simboli ignoti; non mostra alcun segno di crateri da impatto, fenomeno inspiegabile per un pianeta che orbita in una zona piena di asteroidi.

Durante la ricognizione sul pianeta, prima di intervenire per deviare l'asteroide, il Capitano dell'Enterprise scompare. Le ricerche devono essere interrotte quasi subito, per muoversi verso l'asteroide, e non possono riprendere che due mesi dopo, quando la nave stellare torna nei pressi del pianeta.
Il Capitano Kirk, nel frattempo, riemerge dall'obelisco - nel cui interno era caduto avendo azionato in maniera casuale il meccanismo di apertura - privo di memoria, e viene scambiato dai Nativi Americani per il dio delle leggende che dovrà salvarli dalla distruzione portata dall'asteroide, di cui sono a conoscenza per il ripetersi di eventi che, in passato, li avevano avvisati in simili circostanze.

Nei successivi due mesi, privo di memoria e senza contatti con la sua nave, Kirk si costruisce una vita nel villaggio amerindo, arrivando a sposare una ragazza del posto.
Al momento in cui dovrebbe intervenire per impedire il disastro (ruolo tradizionalmente affidato all'Uomo di Medicina, che però a sua volta non conosce come attivare l'obelisco perché il padre è morto senza tramandare l'informazione), Kirk non è in grado di farlo e per questa ragione lui e la moglie vengono lapidati dagli abitanti del villaggio, che vengono interrotti dagli ufficiali dell'Enterprise tornati nel frattempo sul pianeta: dopo vani tentativi di fermare l'asteroide con le risorse della nave, il Primo Ufficiale vulcaniano ha compreso il significato dei simboli sulla superficie dell'obelisco, come accedervi e come farlo funzionare.

Una volta salvato il pianeta, Kirk (che recupera la memoria grazie ad una fusione mentale vulcaniana) torna sull'Enterprise, mentre la moglie muore in seguito alle ferite riportate.

Fonte

TOS 3x03 "The paradise syndrome / Il paradiso perduto"

Nota 1

La data è ricostruita, in base alla data stellare di inizio e alla durata dichiarata della missione: 59,223 giorni.

Nota 2

Il nome del pianeta non è presente nei dialoghi dell'episodio, ma deriva dallo script originale.

YATI 1

Tecnicamente parlando, intervenire per salvare gli abitanti di Amerind è una violazione della Prima Direttiva.
Secondo NOV TOS "Prime Directive", invece, è consentito intervenire per preservare dalla distruzione una specie senziente purché la minaccia sia dovuta a cause naturali e non all'azione della specie stessa (fermare un asteroide va bene, fermare una guerra nucleare no), e purché il personale della Flotta Stellare prenda ogni precauzione per non essere individuato.

YATI 2

La botola dell'obelisco dentro cui scompare Kirk si apre quando lui attiva il comunicatore. Ok, un ingresso comandato da uno specifico suono.
Ma allora perché la stessa botola non si riapre quando Spock, nello stesso identico punto, attiva a sua volta il proprio comunicatore?

YATI 3

L'Enterprise ha fretta di raggiungere l'asteroide, che si trova a 58 giorni di distanza dal pianeta, e parte a warp 9. A parte i danni che una simile curvatura provoca all'equilibrio gravitazionale di un sistema stellare, a quella velocità la distanza viene coperta in pochi secondi, non in un giorno di viaggio...

YATI 4

L'Enterprise effettua il primo tentativo di deviare l'asteroide usando il deflettore, ma non riesce nel suo scopo perché questo "viaggia a massimo impulso e ha troppa inerzia".
Intanto, chi è il genio che ha pensato che una nave stellare potesse bastare per fermare un oggetto grande come la Luna che viaggia a quella velocità? Ma soprattutto, "massimo impulso" corrisponde a un quarto della velocità della luce, ed a quella velocità ci vuole meno di un giorno per andare dal Sole a Plutone. Da dove arriva l'asteroide?

YATI 5

Quando Kirk non riesce ad attivare l'obelisco, lui e Miramanee vengono lapidati dagli abitanti del villaggio. Kirk se la cava con poco ma Miramanee, che è anche incinta di un paio di mesi, è ferita talmente gravemente che poco dopo muore. Perché McCoy, anziché tentare di rattopparla sul posto, non la trasporta sull'Enterprise?

YATI 6

L'Enterprise arriva su Amerind e l'asteroide la segue a quattro ore di distanza. Quattro ore di distanza, ad un quarto di c, significa che dista un'ora luce, cioè 7 Unità Astronomiche, cioè la distanza fra la Terra e Saturno. E produce effetti violenti sull'atmosfera del pianeta da quella distanza? Ma è un asteroide o la Morte Nera?

YATI 7

Spock apre l'obelisco, entra e lo attiva, salvando Amerind e la sua popolazione. Poi l'Enterprise se ne va.
Senza che a nessuno venga in mente di spiegare ai Nativi Americani cosa fare la prossima volta che avranno bisogno di attivare l'obelisco...


Data
Data stellare

Luogo

15 novembre 2268
4874
Minara II

Evento

SCOMPARSA DEI RICERCATORI

Su Minara II scompaiono i ricercatori della Flotta Stellare che stavano studiando la stella, in procinto di diventare una nova.

Fonte

TOS 3x08 "The empath / Il diritto di sopravvivere"

Nota

La data è stata ricostruita. La fonte afferma che i ricercatori sono scomparsi tre mesi prima di metà febbraio 2269.


2269

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Sistema Rejarris

Evento

CATASTROFE DI REJARRIS II

Un gigantesco asteroide cade sul continente meridionale di Rejarris II, causando un "inverno da impatto" che fa precipitare la temperatura sul pianeta a livelli artici, rendendolo inabitabile.
La popolazione, che abita l'unico pianeta di classe M del sistema e non possiede capacità di curvatura, escogita un sistema ingegnoso e tecnologicamente molto sofisticato per sfuggire alla catastrofe: crea un portale dimensionale con cui si trasferisce sull'analogo del proprio mondo in un universo parallelo, in attesa che dopo qualche secolo il pianeta torni abitabile.

Nel 2308, mentre esplora il sistema - nel corso di una battaglia contro la Coalizione Tzenkheti - la USS Excelsior è costretta a transitare attraverso il portale e l'equipaggio naufraga sul pianeta parallelo. Undici anni dopo, nel 2319, la USS Enterprise-B esplora di nuovo il sistema e recupera i naufraghi della Excelsior.

La popolazione di Rejarris II, tuttavia, sembra scomparsa, forse a causa di una specie di enormi ragni predatori che popolano il pianeta parallelo e che solo le armi della Federazione riescono - a fatica - a contenere.

Fonte

NOV TLE "2319: One constant star"

Nota

La fonte riporta che la Catastrofe sia avvenuta circa cinquant'anni prima della missione della Enterprise B, nel 2319.


Data
Data stellare
Luogo

9 gennaio 2269
5027
Zona Neutrale Romulana

Evento

FURTO DI UN DISPOSITIVO DI OCCULTAMENTO ROMULANO

Dopo l'incidente di frontiera del 25 giugno 2267, la NCC 1701 USS Enterprise attraversa nuovamente il confine con l'Impero Romulano e nuovamente viene bloccata dalla forze imperiali.
Anche se la procedura operativa standard dei Romulani è quella di distruggere immediatamente qualsiasi invasore, la nave di classe Constitution è una preda molto ambita e la Comandante della squadra navale (composta da un Bird of Prey e due incrociatori di classe D7, parte di una partita di navi vendute dai Klingon ai Romulani) decide di concedere un'ora di tempo agli ufficiali della Flotta Stellare per decidere se arrendersi o morire.

All'insaputa dei Romulani, la violazione della loro frontiera da parte dell'Enterprise è parte di una missione architettata al duplice scopo di verificare se l'Impero aveva acquisito navi klingon e di impadronirsi di un dispositivo di occultamento, operazione di cui si occupa lo stesso Capitano mentre il Primo Ufficiale, Vulcaniano, tiene occupata la Comandante nemica.
Al termine dell'operazione l'Enterprise riesce a riguadagnare il territorio federale, non prima di aver recuperato i propri ufficiali... e di aver fatto "prigioniera" la Comandante romulana, che volontariamente si fa trasportare a bordo della nave della Flotta Stellare pur di non affrontare una corte marziale - per la perdita del dispositivo di occultamento - che sarebbe senz'altro finita con la sua esecuzione.

Fonte

TOS 3x04 "The Enterprise incident / Incidente all'Enterprise"

La Flotta Stellare teme che i Romulani stiano aumentando la loro forza militare in vista di una nuova guerra contro la Federazione: per questo la missione ha anche lo scopo di bilanciare l'equilibrio strategico sia studiando il dispositivo (per scoprire come neutralizzarlo e togliere il vantaggio ai Romulani) sia replicandolo per poterlo montare sulle proprie navi, in modo che un nuovo "equilibrio del terrore" (la certezza che anche se si colpisse per primi si subirebbe comunque un contrattacco devastante) possa dissuadere l'Impero dall'attuare i suoi piani, come poi in effetti avviene.

Fonte

NOV TLE "2311: Serpents among the ruins"

Nota 1

I due incrociatori D7 dei Romulani portano verniciato, sulla pancia, lo stesso disegno dei Bird-of-Prey.

Nota 2

In TOS 2x11 "The deadly years / Gli anni della morte" l'Enterprise viene circondata da dieci Bird-of-Prey, a cui sfugge abbastanza agevolmente. Un anno e mezzo dopo i Romulani usano navi klingon: è perché in quell'incidente si sono resi conto della loro arretratezza tecnologica?

YATI 1

Appena circondano l'Enterprise, i Romulani aprono un canale di comunicazione visiva. Siccome i Romulani non sanno di essere stati visti in TOS 1x08 "Balance of terror / La navicella invisibile", e non si sono mostrati nemmeno in TOS 2x11 "The deadly years / Gli anni della morte", come mai di punto in bianco si fanno vedere senza problemi?

YATI 2

Kirk, truccato da Romulano, si aggira tranquillamente su una nave ammiraglia dell'Impero senza che praticamente nessuno lo fermi. Se questo è il livello di competenza delle forze armate romulane, nessuno stupore che nel 2160 abbiano perso la guerra.

YATI 3

Dopo aver recuperato Kirk, Spock e (involontariamente) la Comandante Romulana, l'Enterprise fugge a curvatura 9 verso la Federazione. Naturalmente, mentre i motori venivano scaldati e aumentava la produzione di energia a bordo della nave, i Romulani non si sono domandati cosa stesse succedendo.

YATI 4

Dopo il furto del dispositivo di occultamento, Scotty lo monta ed lo attiva in venti minuti. Considerando che si tratta di una tecnologia mai vista prima e che i sistemi dovrebbero essere incompatibili, si tratta certamente di un nuovo primato per il Capo Ingegnere dell'Enterprise...

YATI 5

L'Enterprise viola la Zona Neutrale, un atto che già di per sé equivale ad una dichiarazione di guerra.
Poi ruba un dispositivo militare segreto, fonte di un grande vantaggio tattico in caso di guerra. E i Romulani, in questo periodo storico alleati dei Klingon, non dichiarano guerra?
Allora hanno ragione i Klingon a considerarli dei codardi senza onore...

YATI 6

Questa, più che una incoerenza è incompetenza. Di chi ha tradotto i dialoghi.
Nell'audio originale la Comandante Romulana dice a Spock che nell'Impero la pena per chi commette un crimine contro lo Stato è "una morte dolorosa e umiliante", che nell'audio in italiano diventa - senza nessuna logica - "una morte rapida e senza sofferenza".


Data
Data stellare
Luogo

11 - 12 gennaio 2269
5029 - 5030
Triacus

Evento

SCOMPARSA DELLA SPEDIZIONE STARNES

La NCC 1701 USS Enterprise riceve una chiamata di soccorso da una spedizione scientifica sul pianeta Triacus, guidata dal dottor Starnes.
All'arrivo dell'Enterprise tutti gli scienziati della spedizione risultano morti da circa un giorno, apparente in un suicidio di massa utilizzando un equivalente del cianuro. Misteriosamente, i cinque bambini - figli degli scienziati della spedizione - presenti su Triacus non solo non sono morti, ma non sembrano affatto colpiti dalla tragedia e, sebbene l'Ufficiale Medico Capo sospetti un caso di stress post-traumatico, gli esami rivelano che i bambini sono in perfetta salute, senza traumi, e non sono né sotto stress né sotto farmaci o droghe.

Gli ufficiali della Flotta indagano partendo dal diario di Starnes, in cui ha registrato un crescente e apparente inspiegabile stato di ansia fra gli scienziati.

Questa ansia cresce giorno dopo giorno, diventando fobia, poi delirio paranoide ed infine decisione di uccidersi pur di scampare ad un "nemico" che incombe su di loro. Per spiegare questo stato si ipotizza la presenza di batteri o di agenti chimici che abbiano alterato la percezione della realtà, sebbene gli esami autoptici non ne mostrino traccia.

Intanto, i bambini iniziano a mostrare la capacità di manipolare la volontà degli ufficiali a bordo della nave, fino al punto di far compiere loro azioni di cui non sono coscienti.

L'Enterprise lascia quindi l'orbita di Triacus e si dirige verso Marcos XII, una colonia federale popolata da milioni di persone. Gli ufficiali al comando della nave scoprono a questo punto che tutti gli eventi - morte degli scienziati, distacco dei bambini dalla realtà, manipolazione della volontà di alcuni ufficiali - sono da ricondurre ad una entità incorporea che risiedeva su Triacus, che si presenta con il nome di Gorgan e che i bambini chiamano "Angelo".
Gorgan è una entità che vive delle paure delle persone, e punta a Marcos XII per nutrirsi dopo eoni passati su un pianeta deserto e privo di vita che potesse sostentarlo. In realtà, sebbene "faccia paura", il modo per sconfiggerlo si rivela abbastanza semplice: è sufficiente non provarne timore, e quando gli ufficiali dell'Enterprise iniziano a ignorarlo l'Angelo abbandona la nave.

Fonte

TOS 3x05 "And the children shall lead / Sul pianeta Triacon"

Nota

Gorgan non è la prima creatura non corporea che si nutre di emozioni violente: prima di lui l'Enterprise aveva affrontato Redjac in TOS 2x07 "Wolf in the fold / Fantasmi del passato", e poco dopo incontrerà una simile creatura in TOS 3x11 "Day of the dove / La forza dell'odio".

YATI

Nel titolo italiano il pianeta Triacus (che resta consistentemente Triacus in tutti i dialoghi, come nell'audio originale) diventa misteriosamente Triacon...


Data
Data stellare
Luogo

13 - 16 febbraio 2269
5121 - 5124
Minara II

Evento

MISSIONE SU MINARA

La NCC 1701 USS Enterprise si reca su Minara II, un pianeta disabitato su cui la Flotta Stellare sei mesi prima ha installato una stazione per monitorare la stella del sistema, che è in procinto di diventare una nova. Gli ufficiali trovano la stazione abbandonata da tre mesi e, mentre l'Enterprise deve allontanarsi per mettersi al riparo da una tempesta magnetica scatenata dalla stella instabile, vengono trasportati in una struttura sotterranea in cui trovano i corpi - conservati in stasi - dei ricercatori che occupavano la stazione ed una giovane donna muta che, in mancanza di informazioni, decidono di chiamare Gemma.

Gli ufficiali scoprono di essere stati rapiti dai Viani, una razza avanzata e dotata della capacità di salvare dalla nova uno solo dei popoli che abitano gli altri pianeti di classe M del sistema.
Gemma è dotata - come tutta la sua razza - della singolare capacità di risanare le altrui ferite con un semplice tocco, al prezzo però di subire lei stessa quelle ferite, che guariscono rapidamente ma con grande sforzo. I Viani hanno rapito dapprima i ricercatori e poi gli ufficiali per sottoporli a torture sempre maggiori, per verificare se Gemma - e con lei il suo popolo - possieda abbastanza empatia da sacrificarsi per degli sconosciuti e decidere quindi se proprio il suo popolo sia quello da salvare dalla catastrofe.

Quando, quasi quattro giorni dopo, la tempesta magnetica si calma e l'Enterprise torna su Minara II, i Viani considerano chiuso positivamente l'esperimento e decidono di salvare il popolo di Gemma, non prima però di aver quasi ucciso l'Ufficiale Medico Capo della nave e con lui la ragazza che lo ha salvato.

Fonte

TOS 3x08 "The empath / Il diritto di sopravvivere"

Minara diventerà una nova in data stellare 6770 (8 ottobre 2270).

Fonte

TAS 2x06 "The counter-clock incident / Universi paralleli"

Nota

McCoy paragona Gemma, a causa del suo mutismo, agli abitanti di Gamma Vertis IV, incontrati per la prima volta dalla NX 01 Enterprise nell'agosto del 2151 (ENT 1x12 "Silent enemy / Nemico silenzioso") e definitivamente identificati dopo la Guerra Romulana (NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: A choice of futures").
Secondo Spock, però, Gemma non è telepatica, perché il 98% delle specie telepatiche è in grado sia di trasmettere che di ricevere, e lei è muta anche sotto questo profilo.
Resta quindi insoluto il mistero di come faccia il popolo di Gemma a comunicare...

YATI

I Viani saranno anche scientificamente avanzati ma sono un po' tonti e, certamente, non i migliori giudici dell'empatia di altre specie. Invece che salvare una sola popolazione di uno solo dei pianeti di classe M del sistema, non è più logico salvare gruppi di ogni popolazione da tutti i pianeti, preservando così tutte le specie e tutte le culture?


Data
Data stellare
Luogo

21 febbraio 2269
5143
Zona Neutrale Romulana

Evento

RITROVAMENTO DI CARTER WINSTON

Mentre pattuglia la Zona Neutrale, la NCC 1701 USS Enterprise soccorre una navetta in difficoltà pilotata da Carter Winston, un eroe della Federazione scomparso nel 2264.
Winston spiega di aver fatto naufragio sul pianeta Vendor cinque anni prima, ma di essere riuscito da poco a riparare la propria navetta e a ripartire.
Purtroppo, si scopre che Winston è in realtà un Vendoriano, una razza di mutaforma nota alla Federazione per la loro propensione ad abusare della loro capacità per profitto, e che il vero Winston è morto su Vendor un anno dopo il naufragio.

Fonte

TAS 1x05 "The survivor / Il superstite"


Data
Data stellare
Luogo

21 marzo 2269
5221
Spazio profondo

Evento

INCONTRO CON LA CREATURA DI QUESTAR M17

Mentre sta mappando la regione della Questar M17, verso il bordo esterno della Galassia, la NCC 1701 USS Enterprise viene trascinata fuori rotta da una fonte di ipergravità che si rivela essere una stella collassata.
In orbita attorno alla stella si trova una nave aliena sconosciuta, composta da una lega metallica che sembra filata più che forgiata, costituita da vari moduli interconnessi che risultano tutti esposti al vuoto, aperti da esplosioni interne ai vari moduli come se l'equipaggio stesso avesse voluto creare il danno. La nave, come accertano gli ufficiali dell'Enterprise, ha circa trecento milioni di anni.

Mentre proseguono le indagini a bordo del vascello alieno, gli ufficiali della Flotta vengono attaccati da una creatura non corporea che si nutre di energia e che l'equipaggio aveva tentato di confinare sulla superficie della stella collassata. Avendo fallito nel loro tentativo, hanno preferito suicidarsi piuttosto che permettere a quella creatura di vagare libera per la Galassia. Quando questa creatura attacca l'Enterprise, i suoi ufficiali fingono di farla precipitare verso la superficie della stella, fino a quando la misteriosa creatura non lascia la nave per ritrovarsi intrappolata dall'ipergravità.

Fonte

TAS 1x04 "Beyond the farthest star / Oltre la più lontana stella"

YATI 1

Di qualsiasi lega sia fatta la nave aliena, speriamo che gli ufficiali dell'Enterprise ne abbiano raccolto un campione: dopo trecento milioni di anni le radiazioni avrebbero ridotto in polvere qualsiasi materiale noto alla Federazione...

YATI 2

Temendo di morire quando l'Enterprise si fosse schiantata sulla superficie della stella collassata, la creatura abbandona la nave. Ma se è incorporea e si nutre di energia, come fa a temere di morire in un evento che, anzi, liberando energia cinetica avrebbe potuto nutrirla?


Data
Data stellare
Luogo

6 - 9 aprile 2269
5264 - 5267
Triangolo Delta

Evento

SCOPERTA DI ELYSIA

Mentre esplora il Triangolo Delta, una regione in cui da secoli scompaiono navi stellari, la NCC 1701 USS Enterprise attraversa un varco e si trova in una tasca dimensionale, una parte dell'universo con legge fisiche in parte diverse da quelle dell'universo principale: il tempo, ad esempio, scorre più lentamene nella tasca che fuori, mentre i cristalli di dilitio invecchiano con maggiore velocità.
All'interno della tasca dimensionale si trovano centinaia di navi - fra cui la Bonaventure, la nave con cui Zefram Cochrane compì il primo storico viaggio verso il sistema di Alpha Centauri, poco tempo dopo il primo volo con la Phoenix nel 2063, e che scomparve durante il suo terzo viaggio di esplorazione - e una comunità, che esiste da più di mille anni, composta dagli equipaggi delle navi che nel tempo sono rimaste intrappolate nella tasca. La comunità, che si è data il nome di Elysia, è composta da rappresentanti di 123 razze che hanno imparato ha convivere pacificamente in una regione dello spazio da cui finora nessuno è mai riuscito ad uscire.

Grazie agli strumenti di cui è dotata, l'Enterprise riesce a scoprire come sfruttare in uscita lo stesso vortice di energia che l'ha trascinata nella tasca; l'unico problema è che per uscire è necessario che due navi lavorino di concerto, creando un contro-vortice mentre viaggiano a curvatura 8. L'unico, inaspettato, aiuto arriva all'Enterprise dall'incrociatore klingon Klothos, e lavorando insieme i due equipaggi riescono effettivamente ad uscire dalla tasca dimensionale e a tornare nel continuum.

Fonte

TAS 1x10 "The time trap / La trappola del tempo"


Data
Data stellare
Luogo

10 - 11 aprile 2269
5275 - 5276
Sistema Dramia

Evento

INCIDENTE DI DRAMIA

Dopo aver consegnato forniture mediche su Dramia Prime, un lontano pianeta che non fa parte della Federazione, la NCC 1701 USS Enterprise viene bloccata dalle autorità del pianeta che arrestano l'Ufficiale Medico Capo della nave, con l'accusa di aver commesso una strage quando, diciannove anni prima, aveva sovrainteso ad una massiccia campagna di vaccinazioni sul vicino pianeta Dramia II.
Quando, accompagnata da una scorta di autorità Dramiane, l'Enterprise raggiunge il pianeta scopre un mondo in rovina, in cui l'epidemia è ancora attiva e su cui vive un solo sopravvissuto della popolazione originale, anche se alcuni cittadini - che si trovavano lontano da Dramia II al momento dell'epidemia - sono tornati e ora vivono sul pianeta senza poterlo più lasciare.

Tornando verso Dramia Prime con Kol-Tai - l'unico sopravvissuto della popolazione originale della colonia - l'Enterprise attraversa una strana "aurora boreale" multicolore, ed immediatamente sia i Dramiani a bordo della nave che il suo equipaggio iniziano ad ammalarsi, colpiti dalla stessa epidemia che aveva ucciso la popolazione di Dramia II. Il decorso della malattia è rapido, e le varie fasi sono caratterizzate dal cambio del colore della pelle dei malati, che diventa prima blu, poi verde ed infine rossa, stadio che precede di poco la morte.

Mentre il Primo Ufficiale vulcaniano - l'unico che sembra essere immune alla malattia - si prepara ad attivare l'Ordine Generale 6, analizzando i vecchi rapporti medici delle vaccinazioni l'Ufficiale Medico Capo dell'Enterprise scopre che all'epoca Kol-Tai soffriva di febbre sauriana: per quanto le due malattie non siano correlate, è evidente che le terapie per curare la febbre sauriana avevano all'epoca protetto Kol-Tai dalla misteriosa epidemia.
Sulla base di questa scoperta il medico riesce a sintetizzare un vaccino che, proteggendo la popolazione dall'epidemia causata dai campi magnetici dell'aurora boreale quando intersecano l'orbita di un pianeta (o la rotta di una nave stellare), permette di portare soccorso agli abitanti di Dramia II e di riaprire il pianeta alla colonizzazione.
Grazie a questa scoperta, l'Ufficiale Medico Capo dell'Enterprise viene non solo liberato da tutte le accuse a suo carico, ma proclamato Eroe Nazionale su Dramia Prime.

Fonte

TAS 2x02 "Albatross / L'aurora che uccide"

Nota

La "febbre sauriana" dovrebbe essere l'epidemia scoppiata su Sauria nell'aprile 2164 (NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Tower of Babel")

YATI 1

Se l'agente epidemico è ancora attivo su Dramia II, Kol-Tai non avrebbe dovuto ammalarsi quando le medicine assunte per curare la febbre sauriana hanno esaurito il loro effetto?

YATI 2

Anche accettando che i campi magnetici dell'aurora causino l'epidemia quando intersecano l'orbita di Dramia II, l'equipaggio di una nave stellare non dovrebbe essere protetto dalle radiazioni dannose presenti nello spazio?


Data
Data stellare
Luogo

14 - 15 maggio 2269
5371 - 5372
Sistema Pallas 14

Evento

INCIDENTE DI MANTILLES

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata ad investigare una gigantesca nube - si estende per 800.000 km ed ha uno spessore doppio di Giove, Saturno e Urano sommati assieme - che dal margine della Galassia si sta muovendo verso il sistema Pallas 14, che ospita Mantilles, la più remota colonia della Federazione abitata da 827 milioni di persone.

La nube, composta da elementi chimici sconosciuti, si nutre di pianeti e stelle: attacca Alondra, il pianeta più esterno del sistema Pallas 14, per poi - dopo averlo sgretolato e "digerito" - puntare direttamente su Mantilles.
L'Enterprise, protetta dagli scudi, penetra nella nube e scopre che il suo nucleo è composto di antimateria (che le permette di sgretolare i pianeti) e ospita un piccolo cervello, che ne governa i movimenti. Per fermarla - si trova a sole quattro ore da Mantilles - l'Enterprise prova a lanciare siluri fotonici direttamente nel nucleo della nube, che però non ottengono effetto.
Il Primo Ufficiale, Vulcaniano, prova allora una fusione mentale e riesce a trasmettere alla nube il concetto di vita presente sui mondi di classe M, facendola nuovamente allontanare verso lo spazio aperto.

Fonte

TAS 1x07 "One of our planet is missing / È scomparso un pianeta"

YATI

Per forza i siluri fotonici non sortiscono alcun effetto sulla nube: il suo interno è composto di antimateria, la stessa sostanza della testata dei siluri.


Data
Data stellare
Luogo

23 maggio 2269
5392
Area Contesa, vicino al Pianeta di Sherman

Evento

SECONDO INCIDENTE DI SHERMAN

Mentre scorta due navi robot cariche di quintotriticale (una evoluzione del quadritriticale, specificamente progettato per crescere nelle condizioni ambientali del Pianeta di Sherman), la NCC 1701 USS Enterprise deve intervenire per fermare l'attacco di un incrociatore klingon verso una navetta monoposto della Federazione.
Il comandante klingon, lo stesso Koloth che si era scontrato con gli ufficiali dell'Enterprise l'anno prima sulla Stazione K-7, chiede che l'occupante della navetta venga consegnato all'Impero per essere processato - e giustiziato - per ecocidio.
L'occupante della navetta è infatti Cyrano Jones, il mercante che l'anno prima aveva "invaso" la stazione con i triboli (yIH, in Klingon. Piccoli animali che sembrano svolgere due sole funzioni: nutrirsi e riprodursi), e che ne ha ora sviluppato una "nuova" versione: non si riproducono più, ma hanno conservato l'appetito fuori controllo di quelli originali e, quando nutriti, crescono a dismisura.
Per combattere i "vecchi" triboli - che erano diventati un flagello ambientale su alcuni mondi dell'Impero - i Klingon hanno creato un predatore, che hanno chiamato Glommer (glo'meH).
Non solo un Glommer non è in grado di nutrirsi di triboli di grandi dimensioni, che sono quindi liberi di devastare gli ecosistemi di interi pianeti, ma Cyrano Jones ha rubato l'unico Glommer fino allora creato per riprodurlo e venderlo.

Per chiudere l'incidente gli ufficiali dell'Enterprise arrestano Cyrano Jones, restituiscono il Glommer ai Klingon e trovano il modo di invertire il processo di accrescimento dei triboli: con una iniezione di neoethylene è possibile far scindere un singolo "nuovo" tribolo in una colonia di tanti (quanti dipende dalle dimensioni) "vecchi" triboli, aggredibili dal Glommer.

Fonte

TAS 1x01 "More tribbles, more troubles / Animaletti pericolosi"

All'insaputa di Koloth e dell'equipaggio della sua nave, la IKS OghwI' (di cui ha preso il comando dopo aver distrutto la IKS Gr'oth), il glo'meH era destinato ad una colonia scarsamente popolata dell'Impero, infestata dagli yIH, per testare una nuova variante del "Siero di Antaak" che dovrebbe restituire le creste ai Klingon QuchHa'.
L'intero equipaggio della OghwI', infettato, perde i sensi e viene portato in una struttura di ricerca dell'Impero per valutare gli effetti di questo nuovo siero.

Come già successo a Qu'Vat nel 2173, anche questa nuova variante del vaccino è effettivamente in grado di restituire l'aspetto HemQuch ad alcuni Klingon, quelli che possiedono un preciso marcatore genetico, mentre la maggioranza dell'equipaggio della OghwI' non subisce mutamenti e qualcuno, purtroppo, muore. Koloth è fra i pochi fortunati a risvegliarsi HemQuch.

Fonte

NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"

Purtroppo, per l'Impero e le sue risorse agricole, il glo'meH - creato dagli scienziati di Mempa II - rivela un difetto genetico insormontabile e muore poco dopo la sua restituzione ai Klingon.
Per sradicare la minaccia degli yIH non resta che ricorrere ai vecchi e gloriosi metodi: trovare il loro mondo d'origine e distruggerlo...

Fonte

NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"


Data
Data stellare
Luogo

3 giugno 2269
5423
Gideon

Evento

MISSIONE DIPLOMATICA SU GIDEON

Gideon, un pianeta in trattativa per entrare a far parte della Federazione, richiede come mediatore il Capitano della NCC 1701 USS Enterprise, unico a cui concede il permesso di trasportarsi sulla superficie del pianeta, privilegio fino a quel momento non concesso ad alcun altro.

Sulla superficie del pianeta il Capitano dell'Enterprise non si materializza nella Sala del Consiglio ma in una replica - deserta - della sua stessa nave, dove incontra Odona, la figlia del capo del Consiglio. Questa elaborata finzione, architettata dallo stesso Consiglio di Gideon, è parte di un elaborato piano il cui scopo è fare infettare Odona con la Coriomeningite Vegana, una malattia rara di cui il Capitano dell'Enterprise è portatore sano. Una volta infettata, Odona dovrebbe spargere il virus fra la popolazione del suo pianeta - virus che è mortale nel 100% dei casi se non curato entro poche ore - allo scopo di decimarla.

Il maggior problema di Gideon, infatti - un problema fino ad allora taciuto alla Federazione - è l'enorme sovrappopolazione del pianeta, unita ad alcune caratteristiche fisiologiche proprio dei Gideoniani: ogni sostanza chimica anticoncezionale viene rigettata dai loro corpi, e perfino gli interventi chirurgici vengono vanificati dalla ricrescita degli organi riproduttivi asportati. L'unica possibile soluzione, secondo il Consiglio, è quella di scatenare una epidemia - contro cui i Gideoniani non hanno difese naturali, perché l'atmosfera del loro pianeta è priva di germi - che riduca il numero di persone, che in generale sono giovani, sessualmente molto attive e con una aspettativa di vita molto lunga.
Secondo il Consiglio, solo una volta ridotta la popolazione il pianeta sarà in grado di entrare nella Federazione.

Dopo la rivelazione del piano, l'Enterprise si allontana dal pianeta mentre l'epidemia inizia a spargersi sul pianeta.

Fonte

TOS 3x17 "The mark of Gideon / Il marchio di Gideon"

YATI 1

Esistono metodi anticoncezionali non chimici e non chirurgici: si chiamano "profilattici"...

YATI 2

Esiste un sistema più semplice della pandemia per ridurre la pressione della popolazione: emigrare su altri mondi...

YATI 3

McCoy afferma chiaramente che, se non curata in tempo, la Coriomeningite Vegana è mortale nel 100% dei casi. Il piano del Consiglio, quindi, non è tanto una riduzione della popolazione quanto un completo genocidio...

YATI 4

Se Kirk è portatore di un malattia che, stando a quel che dice McCoy, è mortale se non viene curata in tempo, come mai nessuno si è mai ammalato entrando in contatto con il Capitano dell'Enterprise?


Data
Data stellare
Luogo

6 - 7 giugno 2269
5431 - 5432
Sigma Draconis VI

Evento

PRIMO CONTATTO CON LA CIVILTÀ EYMORG

Mentre si trova in navigazione nello spazio profondo, la NCC 1701 USS Enterprise viene avvicinata da una navetta sconosciuta spinta da una avanzata forma di propulsione ionica. L'unica occupante della navetta si teletrasporta sulla plancia dell'Enterprise e, dopo aver stordito tutto l'equipaggio, usa le risorse dell'infermeria di bordo per asportare il cervello del Primo Ufficiale vulcaniano.

In una disperata corsa contro il tempo - il corpo dei Vulcaniani dipende dal cervello anche per molte funzioni che in un umano sono controllate dal cervelletto - l'Enterprise segue la traccia ionica della navetta fino al sistema di Sigma Draconis, in cui ci sono tre pianeti di classe M: il terzo, quarto e sesto.
Sigma Draconis III si trova in uno stadio di sviluppo corrispondente all'inizio del Rinascimento, quindi senza tecnologia spaziale.
Sigma Draconis IV si trova in uno stadio di sviluppo di poco successivo all'invenzione della propulsione ad impulso, ma prima della curvatura e quindi anch'esso senza tecnologia per voli stellari.
Sigma Draconis VI sembra disabitato e in piena era glaciale, ma sotto chilometri di ghiaccio ci sono tracce di antiche città vecchie di migliaia di anni.

Quando una squadra di sbarco scende su quest'ultimo pianeta entra in contatto con i Morg, la primitiva popolazione - solo maschile - che abita sulla superficie. I Morg mostrano alla squadra di sbarco un punto di accesso ad un complesso sotterraneo, dove vivono le Eymorg, la componente femminile della popolazione del pianeta.
Il complesso, costruito quando 10.000 anni prima vivere in superficie era diventato impossibile, è governato da un unico computer centrale, che utilizza un cervello organico - chiamato dalle Eymorg "Controllore" - come elemento centrale.
Quando il precedente Controllore, in attività fin dalla costruzione del complesso, ha smesso di funzionare, le Eymorg sono andate a cercare un nuovo cervello che lo sostituisse, ed hanno individuato nell'unico cervello vulcaniano presente sull'Enterprise quello più adatto al loro bisogno.
L'operazione chirurgica, estremamente complessa e delicata, è stata resa possibile utilizzando il "Maestro dell'Antico Sapere", un sistema di istruzione basato sull'induzione ipnotica, che consente di apprendere qualsiasi tecnica e nozione sia utile. Utilizzando lo stesso sistema, l'Ufficiale Medico Capo dell'Enterprise è in grado di impiantare nuovamente il cervello nel corpo del Primo Ufficiale.

Fonte

TOS 3x06 "Spock's brain / Operazione cervello"

Nota 1

La fonte riporta, correttamente, che Sigma Draconis sia una stella di tipo G. Quello che non riporta è che si trova a soli 18.8 anni luce dalla Terra, quindi è estremamente improbabile che 200 anni dopo la scoperta della curvatura nessuna spedizione umana o federale sia mai arrivata nel sistema e lo abbia mappato e studiato a fondo.
Inoltre, la stella è di tipo G... 9, molto più fredda e aranciata del nostro Sole (tipo G2): è improbabile che un pianeta nella sesta orbita abbia una atmosfera respirabile.

Nota 2

L'età del complesso non viene dichiarata, ma si deduce dai dialoghi, quando la leader Eymorg afferma che la vita di un Controllore è di circa 10.000 anni ed il primo ha da poco terminato di funzionare.

YATI 1

La fonte riporta che la netta separazione fra Morg e Eymorg (maschi e femmine della specie) risale ai tempi della costruzione del complesso sotterraneo: Morg in superficie, Eymorg sane e salve nel complesso.
Questa separazione però non ha alcun senso, ed infatti si vedono Morg nel complesso sotterraneo, usati come guardie (e presumibilmente non solo per quello): se la separazione fosse stata netta, la popolazione si sarebbe estinta nel giro di una generazione. Siccome così non è stato, non è nemmeno molto immaginabile che una madre, dopo aver partorito, tenga con sé nel complesso una figlia femmina mentre condanni alla superficie un figlio maschio, che se abbandonato da piccolo morirebbe rapidamente, e se abbandonato da grande avrebbe memoria del complesso e vorrebbe tornarci.
Inoltre, questa separazione non ha alcun senso ai fini della narrazione, perché non aggiunge e non toglie nulla alla storia.

YATI 2

La propulsione ionica non è affatto avanzata - infatti la usiamo nel XXI secolo come motore di manovra di alcuni satelliti - e certamente non è una propulsione stellare.

YATI 3

Se quello che serve alle Eymorg è un cervello da impiantare nel computer come Controllore (inconsapevole di dove si trovi e di quale sia la sua funzione, come testimonia Spock), non facevano prima a trovarne uno su un altro pianeta del loro sistema? O sul loro stesso pianeta, se è solo per questo, magari fra le stesse Eymorg?

YATI 4

Il Maestro dell'Antico Sapere è in grado di fornire qualsiasi competenza sia necessaria. Va bene. Ma come fa ad insegnare come asportare un cervello vulcaniano, visto che le due specie non si non mai incontrate?

YATI 5

Il Maestro dell'Antico Sapere è conservato in una apposita sala nel complesso sotterraneo. Le competenze che trasmette durano - lo dice la leader Eymorg - circa tre ore, poi svaniscono dalla mente del soggetto trattato. Ma l'Enterprise ci impiega più di 15 ore per andare dal luogo dell'incontro con la navetta a Sigma Draconis, ed è ipotizzabile che lo stesso tempo ci abbia impiegato la navetta Eymorg. Se sommiamo al tempo di ritorno anche quello dell'andata dal pianeta all'Enterprise, i tempi non tornano...


Data
Data stellare

Luogo

7 giugno 2269
5434
Lactra VII

Evento

SCOMPARSA DELLA USS ARIEL

La USS Ariel, con un equipaggio di sei scienziati, scompare mentre esplora il sistema di Lactra.
Poco più di cinque settimane dopo la NCC 1701 USS Enterprise, inviata alla ricerca della nave scomparsa, effettuerà il Primo Contatto con gli abitanti di Lactra VII.

Fonte

TAS 1x15 "The eye of the beholder / Con gli occhi dello spettatore"

Nota

La fonte riporta che la scomparsa della USS Ariel è avvenuta 5 settimane, 3 giorni, 4 ore eccetera prima dell'episodio. La data stellare è stata ricostruita.


Data
Data stellare
Luogo

22 giugno 2269
5476
Yonada

Evento

PRIMO CONTATTO CON I PROFUGHI DI FABRINA

Mentre naviga nello spazio profondo la NCC 1701 USS Enterprise viene bersagliata da un attacco missilistico. Dopo aver eliminato la minaccia, seguendo a ritroso il percorso dei missili l'Enterprise scopre un asteroide di 320 chilometri di diametro, in rotta verso la colonia federale di Daran V, che ha una popolazione di quasi quattro miliardi di persone.
Le prime analisi dell'asteroide mostrano che ha un impianto di propulsione - motori atomici che lasciano una scia di detriti e radiazioni dure - vecchio di più di 10.000 anni, e che il suo interno è cavo ed ospita un ambiente di classe M.

Dopo essere sbarcati in un'area interna ed abitabile dell'asteroide, alcuni ufficiali dell'Enterprise vengono catturati e portati nel complesso abitativo, che risulta essere stato costruito poco prima che il sole di Fabrina (un mondo abitabile in un sistema di otto pianeti) diventasse una nova. Mentre la gran parte della popolazione di Fabrina aveva deciso di rifugiarsi sotto terra, un piccolo gruppo aveva attrezzato l'asteroide - battezzato Yonada - per affrontare un viaggio generazionale che li portasse su un mondo abitabile in un altro sistema stellare, mondo che gli astronomi fabriniani avevano già individuato.

Per garantire la sicurezza dei profughi il viaggio di Yonada era stato affidato ad un computer che gli abitanti dell'asteroide - che nel frattempo hanno dimenticato di trovarsi in un mondo artificiale - chiamano Oracolo ed attorno alle cui istruzioni hanno costruito un culto semireligioso, affidato ad una Alta Sacerdotessa, fra i pochi a sapere che Yonada è solo un vascello.

L'avaria al computer di rotta di Yonada sta portando l'asteroide verso Daran V, ma l'intervento degli ufficiali della Flotta Stellare - che lo riparano - lo rimette sulla giusta rotta, salvando Daran V e i superstiti di Fabrina da un impatto che avrebbe annientato entrambe le popolazioni.

Fonte

TOS 3x10 "For the world is hollow and I have touched the sky / Ho toccato il cielo"

Nota 1

Dopo aver ripristinato il computer di navigazione, Yonada riprende la sua rotta verso New Fabrina, dove è previsto che arrivi in 390 giorni, cioè il 16 luglio 2270.

Nota 2

L'idea di rifugiarsi sotto terra per salvarsi da una nova potrebbe avere un senso: l'onda d'urto e la materia espulsa dalla stella, infatti, potrebbero non incenerire il pianeta ma spingerlo fuori orbita. Naturalmente passerebbe da classe M a classe R, e la sua superficie diventerebbe totalmente inabitabile dopo aver perso atmosfera e idrosfera, ma se i rifugi fossero a sufficiente profondità e costruiti essi stessi come una nave generazionale, i Fabriniani - se non Fabrina - potrebbero sperare di sopravvivere.


Data
Data stellare
Luogo

25 giugno 2269
5483
Tarea II

Evento

PRIMO CONTATTO CON TAREA

Mentre esplora un settore di spazio in cui da centocinquant'anni scompaiono navi stellari - con un andamento ciclico che si ripete ogni ventisette anni e mezzo circa - la NCC 1701 USS Enterprise riceve un segnale dal Sistema Taureano, segnale modulato per agire sugli ormoni maschili e attirare i riceventi verso il secondo pianeta del sistema.

Su Tarea II gli ufficiali dell'Enterprise trovano una comunità composta da sole donne, tutte giovani ed affascinanti. Queste donne non sono originarie del pianeta, ma vi sono naufragate secoli prima e con il tempo hanno sviluppato sia una grande capacità psicocinetica sia quella di controllare le emissioni ormonali, con cui non solo controllano il comportamento maschile, ma attingono alla forza vitale degli uomini, prosciugandola ed usandola per mantenersi giovani.

Queste capacità delle Tareane derivano da una specificità dell'ambiente planetario, che però ha reso le donne sterili, da cui la necessità - circa ogni ventisette anni e mezzo - di "richiamare" una nuova nave stellare di passaggio ed usarne l'equipaggio per "ricaricarsi".
Una squadra di sbarco composta da sole donne dell'Enterprise mette fine alla minaccia, e gli ufficiali della nave organizzano un trasporto della Federazione - con equipaggio solo femminile - che trasferisca le Tareane su un altro pianeta, dove potranno riprendere un ciclo di vita naturale.

Fonte

TAS 1x06 "The Lorelei signal / Il segnale di Lorelei"

YATI

Le Tareane usano gli uomini degli equipaggi delle navi catturate come "elisir di eterna gioventù". E le donne degli equipaggi che fine fanno?


Data
Data stellare
Luogo

1 - 8 luglio 2269
5499- 5506
Argo

Evento

PRIMO CONTATTO CON GLI ACQUANI DI ARGO

La NCC 1701 USS Enterprise viene inviata a studiare Argo, un pianeta di classe O che una volta era stato di classe M: scopo della missione è quello di studiare i cambiamenti tettonici di Argo, per comprenderne i meccanismi e capire come impedirli su altri mondi della Federazione che corrono lo stesso pericolo.
Mentre si trovano sulla superficie di Argo, alcuni ufficiali dell'Enterprise vengono attaccati da un gigantesco animale, che danneggia il veicolo su cui si trovano.

Il Capitano e il Primo Ufficiale scompaiono durante l'attacco. Quando, cinque giorni dopo, vengono ritrovati, i loro corpi hanno subito modifiche a livello genetico, e sono stati trasformati in creature marine, capaci di vivere nei mari di Argo ma impossibilitati a respirare sulla superficie di un pianeta di classe M.
Ulteriori ricerche, compiute dagli stessi ufficiali, portano alla scoperta di una estesa civiltà sottomarina, composta dagli eredi di quegli abitanti di Argo che, all'epoca della catastrofe che ha mutato il loro pianeta, scelsero di trasformarsi in un genere diverso di creature. Non potendo e non volendo riportarli in superficie, quando gli abitanti di Argo avevano trovato i due ufficiali morenti li avevano trasformati per permettere loro di vivere sott'acqua e poterli così curare.

Aiutati da alcuni giovani Acquani, i due ufficiali dell'Enterprise esplorano le rovine di una antica città - che una volta si trovava in superficie - e trovano i documenti medici che descrivono come effettuare le trasformazioni, da abitanti della superficie ad Acquani e viceversa, che risalgono al tempo della catastrofe.

Tornati sull'Enterprise e riportati alla normalità, il Capitano e il Primo Ufficiale usano le risorse della nave per fare emergere l'antica città di Argo, in cui alcuni giovani abitanti si trasferiscono per studiare il passato del loro pianeta.

Fonte

TAS 1x12 "The ambergris element / Pianeta subacqueo"

YATI

Gli Acquani vivono sott'acqua, la città con tutti i suoi archivi è sott'acqua... Che bisogno c'è di farla emergere e di trasformare gli Acquani per studiare i vecchi documenti?


Data
Data stellare

Luogo

15 luglio 2269
5537

Lactra VII

Evento

PRIMO CONTATTO CON I LACTRIANI

La NCC 1701 USS Enterprise raggiunge Lactra VII, un pianeta nella cui orbita è scomparsa, cinque settimane prima, la USS Ariel con il suo equipaggio di sei scienziati.
Quando la squadra di sbarco scende sul pianeta viene imprigionata dagli abitanti, una forma di vita non umanoide con un elevatissimo QI che ha trasformato la superficie del proprio pianeta in una sorta di giardino zoologico in cui vengono "ospitate" le varie specie che popolano la Galassia e che - propri a causa del differente QI - vengono considerate non senzienti dai Lactriani.

Una fusione mentale vulcaniana, operata dal Primo Ufficiale dell'Enterprise, permette di chiarire la situazione. Gli ufficiali e i tre scienziati sopravvissuti della USS Ariel possono così lasciare il pianeta, con la promessa dei Lactriani di stabilire in futuro un contatto con la Federazione, quando i popoli che la compongono saranno sufficientemente maturi. Entro venti o trenta secoli...

Fonte

TAS 1x15 "The eye of the beholder / Con gli occhi dello spettatore"

Nota

La data stellare è stata modificata: quella citata nell'episodio, 5501.2, cade all'interno dell'episodio TAS 1x12 "The ambergris element / Pianeta subacqueo".


Data
Data stellare
Luogo

21 luglio 2269
5554
Phylos II

Evento

PRIMO CONTATTO CON I PHYLOSIANI

La NCC 1701 USS Enterprise scopre Phylos, un pianeta abitato da una specie intelligente di origine vegetale, la prima incontrata dalla Federazione.

La specie Phylosiana risulta prossima all'estinzione a causa di un virus che ha reso sterili le loro spore, portato sul pianeta da un "Maestro" che gli abitanti venerano come un salvatore.
Il Maestro si rivela essere Stavos Keniclius Quinto, un clone di proporzioni gigantesche di un Umano che ha combattuto dalla parte dei Potenziati durante le Guerre Eugenetiche, sulla Terra del XX secolo, e che secoli dopo ha lasciato il proprio pianeta natale.

Keniclius, che sulla Terra era un biologo, sta lavorando per trovare una cura alla sterilità del popolo Phylosiano. Per farsi aiutare, rapisce il Primo Ufficiale vulcaniano dell'Enterprise e lo usa per creare un clone, anch'esso gigantesco, che viene chiamato Spock 2.
Quando gli ufficiali dell'Enterprise lasciano il pianeta, Spock 2 decide di rimanere su Phylos per aiutare Keniclius a trovare la cura che sta uccidendo il popolo di Phylos.

Fonte

TAS 1x02 "The infinite Vulcan / Il tocco vulcaniano"

Nota

La posizione di Phylos nel sistema (secondo pianeta di quattro) è indicata in MAN "The worlds of the Federation"


Data
Data stellare
Luogo

29 luglio - 7 agosto 2269
5577 - 5587
Terra Ten / Terratin

Evento

SALVATAGGIO DELLA COLONIA PERDUTA DI TERRATIN

Mentre raccoglie nuovi dati sulla supernova Arachna, la NCC 1701 USS Enterprise riceve una comunicazione in codice InterSat - non più usato da due secoli - dall'unico pianeta della stella Cepheus. Il messaggio, automatico, è composto da una sola parola: "Terratin".

Dopo aver raggiunto il pianeta, di classe M ma con una crosta e un mantello con una inusuale struttura cristallina, l'Enterprise viene ripetutamente raggiunta da onde energetiche provocate dalla combustione dei cristalli di dilitio presenti in abbondanza sul pianeta, combustione innescata da una serie di eruzioni vulcaniche che - proprio per la natura cristallina del pianeta - sono sul punto di frantumarlo.
L'effetto di queste onde energetiche è quello di ridurre a dimensioni millimetriche l'equipaggio dell'Enterprise e ogni cosa di matrice organica presente sulla nave. Anche se il teletrasporto è in grado di ripristinare l'aspetto e le dimensioni originali dell'equipaggio, solo l'allontanamento dal pianeta può definitivamente interrompere il processo.

Dopo aver scoperto che il messaggio InterSat è stato inviato da una colonia terrestre di cui si erano perse le tracce (Terra Ten, la cui pronuncia si è corrotta nel tempo fino a diventare Terratin), gli ufficiali dell'Enterprise trasportano a bordo l'intera cittadina con tutta la sua popolazione - di dimensioni minuscole, dimensioni oramai iscritte nel DNA e perciò non reversibili - e la trasportano sul pianeta Verdanis, dove la nave della Flotta Stellare giunge dopo dieci giorni di viaggio.

Fonte

TAS 1x14 "The Terratin incident / L'avventura su Terratin"


Data
Data stellare
Luogo

10 agosto 2269
5591
Pianeta dei Divertimenti

Evento

RITORNO AL PIANETA DEI DIVERTIMENTI

La NCC 1701 USS Enterprise torna sul Pianeta dei Divertimenti, scoperto dalla stessa nave in data stellare 3025 (gennaio 2267), ma trova una situazione deteriorata: il Guardiano - ultimo della sua specie - è morto e il controllo è stato preso dal Computer Centrale che, convinto che gli esseri biologici siano appendici di servizio delle astronavi, tenta di prendere il controllo dell'Enterprise.
Dopo essere stato bloccato, grazie agli override manuali dei sistemi di bordo (retaggio dei sistemi sviluppati durante la Guerra Romulana per bloccare il sistema di controllo a distanza del nemico), il Computer Centrale viene convinto a ripristinare le funzioni di divertimento del parco planetario, perché questo avrebbe portato nuove navi sul pianeta e quindi - per il computer stesso - la possibilità di accedere a nuove banche dati e nuove informazioni.

Fonti

Per gli eventi narrati: TAS 1x16 "Once upon a planet / C'era una volta su un pianeta"
Per le contromisure durante la Guerra Romulana: NOV ENT (Re) "Romulan War: To brave the storm"


Data
Data stellare
Luogo

20 agosto 2269
5636
Spazio profondo

Evento

SCOMPARSA DELLA USS DEFIANT

Mentre esplora una regione di spazio vicina al confine dell'Annessione Territoriale dell'Assemblea Tholiana, la NCC 1764 USS Defiant scompare all'interno di una distorsione interfasica.

Fonte

TOS 3x09 "The Tholian web / La ragnatela Tholiana"

Nota

La fonte riporta che la Defiant è scomparsa tre settimane prima dell'episodio.


Data
Data stellare

Luogo

25 agosto 2269
5650
Avamposto Kalandan

Evento

SCOPERTA DELLA CIVILTÀ KALANDAN

Mentre esplora un nuovo settore della Galassia, la NCC 1701 USS Enterprise scopre un piccolo pianeta con caratteristiche insolite: sebbene di dimensioni paragonabili a quelle della luna terrestre, ha una atmosfera, una massa e una gravità simili a quelle della stessa Terra, ed una vegetazione evoluta incompatibile con l'età apparente del pianeta stesso, che è di poche migliaia di anni. Inoltre, sebbene la vegetazione appaia rigogliosa, non vi sono tracce di acqua in superficie, né che vi siano mai state pioggia o altre precipitazioni, e non ci sono forme di vita che possano avere impollinato le stesse piante, tranne un misterioso virus parassita delle piante stesse.

Quando una squadra sbarca sul pianeta gli ufficiali vengono avvicinati, uno ad uno, da una donna sconosciuta che prova ad ucciderli (il semplice contatto provoca l'esplosione delle cellule, in un effetto a cascata che causa la distruzione degli organi) e che, apparentemente tramite un portale interdimensionale, riesce ad allontanare l'Enterprise dall'orbita del pianeta e a sabotarne i motori provocando un sovraccarico che rischia di far esplodere il nucleo a curvatura.

Ulteriori ricerche sul pianeta portano a scoprire che tutta la crosta è formata da uno strato denso ed uniforme di roccia eruttiva refrattaria ai phaser, steso sopra una superficie in lega di osmio e diburnio, chiaramente artificiale. Questo porta alla scoperta di un ingresso a quella che è una stazione spaziale, costruita dalla razza Kalandan per scopi scientifici, e a identificare la donna misteriosa come Losira, l'ultima comandante della stazione il cui personale è morto a causa di un virus sfuggito al confinamento (lo stesso che ora vive come parassita della piante).
Mentre l'Enterprise, risolto il sabotaggio, torna verso il pianeta, la squadra di sbarco trova l'ultimo messaggio di Losira al suo popolo e scopre che la donna misteriosa è solo uno proiezione del computer di difesa della stazione, che viene distrutto ponendo fine alla minaccia.

Fonte

TOS 3x14 "That which survives / Un pianeta ostile"

Nota

La fonte non riporta alcuna data stellare, che è stata ricostruita per adattarla agli episodi precedenti e seguenti.

YATI 1

Losira sposta istantaneamente l'Enterprise a 990.7 anni luce dal pianeta. La stessa Enterprise torna al pianeta in circa quindici minuti. Viaggiando più o meno a curvatura 326...

YATI 2

Losira sabota la valvola che regola il flusso M/AM nel nucleo a curvatura, per mandarlo in sovraccarico e farlo esplodere.
Visto che il controllo automatico è fuso, è possibile operare manualmente sulla valvola per chiuderla.
Questa valvola è posta al termine di un condotto che viene inondato di radiazioni quando i motori sono in funzione: una posizione estremamente logica per un dispositivo di emergenza studiato per essere usato manualmente quando tutto il resto non funziona...

YATI 3

Le radiazioni nella zona della valvola sono così intense da uccidere un Umano all'istante. Infatti, Spock si offre di andare, in virtù della maggior resistenza dei Vulcaniani alle radiazioni (infatti è quello che farà in MOV 2 "The wrath of Khan / L'ira di Khan"), anche se poi viene deciso che vada Scotty per la maggior conoscenza che ha dei motori.
Perché, visto che in teoria morirebbe subito? E perché, poi, resta a lavorare nel flusso radioattivo per quindici minuti e quando esce non sta neanche male?


Data
Data stellare
Luogo

6 settembre 2269
5683
Sconosciuto

Evento

RICERCA DELL'ANIMA DI SKORR

La NCC 1701 USS Enterprise viene intercettata da una nave asteroide Vedala, la specie più antica nota alla Federazione.
Il suo Capitano e il Primo Ufficiale vengono "arruolati" dai Vedala per recuperare l'Anima di Skorr, un antico manufatto di indurite su cui sono incisi gli insegnamenti di Alar, un profeta che duecento anni prima ha mutato la società di Skorr, trasformandola da un impero guerriero ad una unione di mondi pacifici.
Il furto del manufatto ha creato forti tensioni su Skorr, e i Vedala ritengono concreta la possibilità che l'Impero torni ad un passato violento e riversi sulla Galassia un esercito di 200 miliardi di guerrieri. Dopo aver individuato dove si trova l'Anima, hanno quindi assemblato una squadra di recupero che riesca dove tre loro precedenti tentativi hanno fallito.

Trasportati su un pianeta geologicamente instabile, non solo gli ufficiali della Flotta Stellare riescono a recuperare il manufatto, ma scoprono anche che il colpevole del furto è Tchar, principe ereditario dell'Impero Skorr, che con il furto si prefiggeva proprio lo scopo di far risorgere l'antico spirito guerriero e scatenare una "guerra santa" che ridesse all'Impero il suo antico potere.

Fonte

TAS 1x13 "The jihad / Guerra santa"


Data
Data stellare
Luogo

9 settembre 2269
5690
Base Stellare 4

Evento

FURTO DI UNA NAVETTA

Una navetta con capacità di volo a curvatura viene rubata dalla Base Stellare 4. Il suo ritrovamento, due settimane dopo, da parte della NCC 1701 USS Enterprise, lungo la rotta per Ariannus porterà alla scoperta degli eventi che hanno distrutto la popolazione di Cheron.

Fonte

TOS 3x15 "Let that be your last battlefield / Sia questa l'ultima battaglia"


Data
Data stellare
Luogo

10 settembre 2269
5693
Spazio profondo

Evento

RITROVAMENTO DELLA USS DEFIANT

Mentre indaga sulla scomparsa della NCC 1764 USS Defiant, avvenuta tre settimane prima in una regione di spazio vicina al confine dell'Annessione Territoriale dell'Assemblea Tholiana, la NCC 1701 USS Enterprise incontra una frattura interfasica, che ha effetti nocivi sul tessuto nervoso e sull'equilibrio mentale dell'equipaggio, causando paranoia e perdita di controllo, fino al delirio omicida.

La Defiant viene ritrovata all'interno della frattura, e una missione di ricognizione scopre che l'intero equipaggio si è ucciso. Durante la ricognizione il Capitano dell'Enterprise rimane intrappolato per alcune ore sul relitto della nave gemella, che oscilla dentro e fuori il continuum rendendo impossibile il recupero se non in determinati momenti, recupero reso sempre più difficile dall'intervento di alcune navi tholiane che dapprima ordinano all'Enterprise di allontanarsi da una zona di spazio che reclamano come loro, poi - di fronte al rifiuto della nave della Flotta Stellare di allontanarsi, per non perdere la possibilità di recuperare il Capitano disperso - iniziano a circondarla con un campo di energia che, una volta completato, potrebbe distruggere qualsiasi oggetto intrappolato al suo interno.

Quando l'Ufficiale Medico Capo riesce ad annullare gli effetti destabilizzanti dell'anomalia - utilizzando un derivato di un potente agente nervino di origine klingon - il Capitano viene recuperato e l'Enterprise riesce a fuggire dalla rete di energia tholiana. La Defiant, rimasta intrappolata nell'anomalia, risulta persa per sempre.

Fonte

TOS 3x09 "The Tholian web / La ragnatela Tholiana"

La frattura interfasica è stata creata dai Tholiani facendo detonare una carica al tricobalto all'interno del pozzo gravitazionale di una stella collassata.
La USS Defiant stava indagando sull'origine del fenomeno quando è stata trascinata nella frattura, da cui è uscita cento anni nel passato e in un universo parallelo.

Fonte

ENT 4x18/19 "In a mirror, darkly / In uno specchio oscuro"

YATI

Nonostante le dichiarazioni degli ufficiali dell'Enterprise, la Ragnatela Tholiana non deve essere poi questa grande arma: non solo ci impiegano ore a dispiegarla, ma basta spingere con i motori a piena potenza perché vada in pezzi e la nave imprigionata riesca a scappare.


Data
Data stellare
Luogo

16 settembre 2269
5710
Scalos

Evento

PRIMO CONTATTO CON GLI SCALOSIANI

La NCC 1701 USS Enterprise riceve una chiamata di soccorso dal pianeta Scalos, un mondo che ospita i resti di una civiltà avanzata ma mostra estesi danni all'ecosistema: nessuna forma di vita animale e poca vegetazione. Apparentemente, anche la popolazione umanoide del pianeta si è estinta, e la chiamata di soccorso viene ripetuta in automatico.

In verità, come scopriranno alcuni ufficiali dell'Enterprise, uno sparuto gruppo di sopravvissuti vive sul pianeta, ma in condizioni particolari.
Migliaia di anni prima una serie di eruzioni vulcaniche aveva contaminato l'ambiente e diffuso un tipo particolare di radiazione che aveva avuto l'effetto di accelerare i sopravvissuti alla catastrofe - all'epoca non più di 900.000 - facendoli muovere e parlare ad una velocità che li rende invisibili agli occhi di un osservatore.
Un'altra conseguenza della catastrofe era stata la sterilità dei maschi scalosiani (e di quasi tutte le femmine), per cui con il tempo la popolazione si è ridotta a soli cinque individui. Per evitare l'estinzione della loro razza, i sopravvissuti hanno escogitato un piano semplice: attirare sul pianeta le navi stellari di passaggio, rapirne l'equipaggio ed utilizzarlo, sia gli uomini che le donne, per dare vita ad una nuova generazione di bambini - da allevare come Scalosiani.

Dopo essere stati accelerati, il Capitano e il Primo Ufficiale dell'Enterprise riescono a tornare alla loro velocità normale - cosa impossibile per gli Scalosiani perché la mutazione è oramai iscritta nel loro patrimonio genetico - e ad allontanare la nave dal pianeta, che viene messo in quarantena in attesa che la specie scalosiana si estingua e finisca quindi il pericolo per le navi in transito.

Fonte

TOS 3x13 "Wink of an eye / Velocità luce"

Nota

La fonte riporta che la catastrofe che ha colpito Scalos sia avvenuta migliaia di anni prima, ma non fornisce alcun dettaglio che permetta di datarla.

YATI 1

Considerando la velocità a cui vivono gli Scalosiani, per un osservatore esterno la loro vita dovrebbe essere misurabile in termini di ore. I cinque che hanno registrato il messaggio che attira l'Enterprise, quindi, dovrebbero essere morti quando la nave raggiunge Scalos. Inoltre, anche Kirk dovrebbe morire di vecchiaia tra quando viene accelerato e quando Spock lo raggiunge per dargli l'antidoto.

YATI 2

Come è già successo per i Talosiani, la Flotta Stellare (e con lei la Federazione) per eliminare una minaccia potenziale adotta la tattica del genocidio: invece di inviare squadre di medici e di ricercatori si preferisce aspettare che gli ultimi cinque Scalosiani muoiano. Un bel modo pulito per impadronirsi di un pianeta già perfettamente fornito di infrastrutture, e se la cosa poi è contraria ad ogni principio etico sembra che nessuno ci perda il sonno...


Data
Data stellare
Luogo

19 settembre 2269
5718
Elba II

Evento

INCIDENTE DI ELBA II

Mentre consegna un nuovo farmaco sperimentale alla colonia di Elba II, dove la Federazione ha costruito un manicomio per i pochi casi incurabili di follia criminale, il Capitano della NCC 1701 USS Enterprise rimane coinvolto in un tentativo di fuga guidato da Garth di Izar - Eroe della Federazione, vincitore della Battaglia di Axanar nella Guerra dei Quattro Anni contro l'Impero Klingon - internato su Elba II per aver tentato di distruggere Antos IV, un pianeta federale abitato da un popolo che ha insegnato allo stesso Garth una tecnica di metamorfosi cellulare utile per curare le proprie ferite.
L'incidente si conclude quando l'Enterprise, dopo aver liberato gli ostaggi, riprende il controllo della colonia e distribuisce il nuovo farmaco, che sembra avere l'effetto desiderato sui pazienti.

Fonte

TOS 3x16 "Whom Gods destroy / Il sogno di un folle"


Data
Data stellare
Luogo

21 settembre 2269
5725
Memory Alpha

Evento

DISTRUZIONE DI MEMORY ALPHA

Mentre si dirige verso Memory Alpha, un planetoide utilizzato dalla Federazione come Biblioteca Centrale, la NCC 1701 USS Enterprise viene colpita da una nube elettromagnetica che si muove a velocità di curvatura. Dopo aver danneggiato la nave stellare, la nube si dirige verso Memory Alpha che non ha scudi che la proteggano (i sistemi di difesa sono considerati in contrasto con la sua natura accademica e pubblica, accessibile a tutti), uccide tutte le persone presenti e cancella tutti i dati presenti nei computer.

Durante le analisi forensi si scopre che le luci che compongono la nube elettromagnetica sono le coscienze di una "comunità" di un centinaio di esseri provenienti dal pianeta Zetar, che da circa mille anni vagano alla ricerca di nuovi "ricettacoli" per tornare alla vita materiale. Quando entrano in contatto con menti e corpi fisici, quelli più deboli soccombono allo stress neurologico (è la sorte toccata alle persone presenti su Memory Alpha) mentre i pochi più forti riescono a sopravvivere.
A bordo dell'Enterprise, che essendo protetta da scudi ha subito relativamente pochi danni, gli Zetariani hanno trovato un ricettacolo compatibile nel Tenente Mira Romaine, una ricercatrice diretta verso Memory Alpha, ed in mancanza di altri si collegano tutti a lei.
Per liberarla dalla loro presenza il Tenente Romaine viene messa in una camera iperbarica: quando la pressione interna raggiunge le quaranta atmosfere, le coscienze Zetariane soccombono alla pressione e muoiono. Il Tenente Romaine torna su Memory Alpha per gestire la ricostruzione della Biblioteca.

Fonte

TOS 3x18 "The lights of Zetar / Le speranze di Zetar"

YATI 1

Dopo l'attacco a Memory Alpha gli ufficiali dell'Enterprise affermano che il danno causato ai computer costituisce una "perdita irreparabile".
Perché? Intanto, possibile che non esistano back-up protetti da qualche parte? Poi, se Memory Alpha costituisce la Biblioteca Centrale che raccoglie tutte le informazioni presenti in tutta la Federazione, dovrebbero esistere migliaia di biblioteche parziali sui vari mondi (altrimenti chi manda gli aggiornamenti a Memory Alpha?).

YATI 2

Gli Zetariani sono esseri incorporei, quindi non si capisce che danno possa derivargli dal sottoporli ad una pressione elevata in camera iperbarica.

YATI 3

A differenza degli Zetariani, il tenente Romaine è una umana in carne ed ossa e risente degli effetti della pressione elevata: intanto, a 40 atmosfere di pressione il suo corpo non dovrebbe mostrare difficoltà di respirazione, perché i suoi polmoni (ed ogni altro organo interno) dovrebbero essere oramai ridotti a poltiglia.
Più ancora: oltre le 2.5 atmosfere l'ossigeno diventa tossico per il corpo umano, a cui si deve aggiungere il fatto che l'anidride carbonica aumenta esponenzialmente la sua tossicità (già notevole a pressione normale) all'aumentare della pressione.
Il Tenente Romaine, quindi, non dovrebbe nemmeno arrivare a venire schiacciata dalla pressione, perché dovrebbe essere morta di avvelenamento molto prima.


Data
Data stellare
Luogo

23 settembre 2269
5730
Cheron

Evento

PRIMO CONTATTO CON I CHERONIANI

Mentre si dirige verso Ariannus - una colonia della Federazione che occupa uno snodo cruciale nelle rotte commerciali, popolata da un miliardo di abitanti e colpita da una grave epidemia batterica che minaccia la vegetazione - la NCC 1701 USS Enterprise intercetta la navetta rubata una settimana prima dalla Base Stellare 4.
A bordo della navetta viene trovato un unico umanoide, che dice di chiamarsi Lokai e di provenire da Cheron, con una curiosa caratteristica: l'epidermide è pigmentata in maniera asimmetrica, con la metà destra del corpo uniformemente bianca e quella sinistra nera.
Poco dopo l'Enterprise viene raggiunta da una seconda navetta, che trasporta anch'essa un unico umanoide proveniente da Cheron e di nome Bele. Bele sostiene di essere un alto funzionario della sicurezza di Cheron e di essere all'inseguimento di Lokai da 50.000 anni. Anche Bele mostra la stessa caratteristica pigmentazione epidermica di Lokai, ma a colori invertiti: è nera la parte destra del corpo, mentre quella sinistra è bianca.
Secondo sia Bele che Lokai questa asimmetria cromatica è la causa, sul loro pianeta, di violente contrapposizioni razziali che la parte più "civilizzata" della popolazione, il popolo di Bele, tenta di tenere sotto controllo con leggi molto rigide e con la segregazione razziale del popolo di Lokai, il quale a sua volta reagisce con atti di terrorismo.

Dopo che l'Enterprise ha terminato la propria missione su Ariannus, mentre si dirige verso la Base Stellare 4 per processare Lokai per il furto della navetta e per valutare la richiesta di Bele di estradizione di quello che per lui è un pericoloso criminale politico, lo stesso Bele dirotta la nave stellare verso Cheron.
Al loro arrivo i sensori registrano città e vie di comunicazione deserte ed invase da vegetazione ed animali, nessuna traccia di forme di vita intelligenti e numerosi cadaveri insepolti nelle strade della città: i risultati di uno sterminio reciproco da parte dei due popoli.
Incapaci di terminare la propria lotta dopo 50.000 anni di scontro, sia Bele che Lokai si trasportano sulla superficie del pianeta per continuare la loro inutile lotta.

Fonte

TOS 3x15 "Let that be your last battlefield / Sia questa l'ultima battaglia"

Nota 1

Se Cheron è lo stesso della Battaglia di Cheron (luglio 2160) che ha posto fine alla Guerra Romulana, cioè 83 Leonis B V, allora la popolazione deve essere estinta da secoli se non da millenni, perché i Romulani avevano costruito sul pianeta una base militare (maggio 2157) da cui controllare i movimenti delle flotte della Coalizione dei Pianeti e già all'epoca su Cheron esistevano solo rovine delle città.
In queste circostanze, è poco probabile che ci siano cadaveri ammassati nelle strade, perché quelli risparmiati dai predatori dovrebbero essere diventati polvere da tempo.

Nota 2

Dopo la fine della Guerra Romulana, Cheron (83 Leonis B V) resta dalla parte federale della Zona Neutrale. Come teatro della battaglia risolutiva della Guerra è improbabile che non sia mai stato visitato, quantomeno da ricercatori interessati a studiare il popolo che abitava il pianeta o da membri della Flotta Stellare che abbiano controllato che i Romulani, andandosene, non abbiano lasciato qualche trappola o - meglio ancora - che non abbiano dimenticato materiale militare di importanza strategica.
In questa situazione è difficile credere che i ricercatori non abbiano trovato alcuna testimonianza del popolo di Cheron, e che quindi il loro aspetto sia una completa sorpresa per gli ufficiali dell'Enterprise.

YATI 1

L'Enterprise salva l'ecosistema di Ariannus irrorando il pianeta - presumibilmente di un antivirus creato appositamente - dall'orbita. È difficile immaginare come un gas, sparso al di fuori dell'atmosfera di un pianeta, possa avere il benché minimo effetto sul pianeta stesso.

YATI 2

Per quanto violenta possa essere stata la lotta fra le due popolazioni, anche ipotizzando l'uso di armi di distruzione di massa di tipo biologico dovrebbero esistere aree del pianeta popolate da piccoli gruppi di sopravvissuti: persone con una immunità naturale alle tossine, gruppi che vivevano in località isolate non toccate dalla guerra, sopravvissuti in bunker attrezzati per ospitare centri di potere e comandi militari per molto tempo. Insomma, il 100% dei decessi è altamente improbabile...


Data
Data stellare
Luogo

13 ottobre 2269
5784
Platonius

Evento

PRIMO CONTATTO CON GLI ESULI DI SAHNDARA

La NCC 1701 USS Enterprise risponde ad una richiesta di aiuto che giunge da un pianeta inesplorato, ricco di kironide - una fonte di energia molto potente ma molto rara.
Sul pianeta gli ufficiali della Flotta Stellare incontrano un piccolo gruppo - trentotto persone in tutto - di esuli di Sahndara, un pianeta distrutto quando la sua stella è diventata una nova. In fuga dalla distruzione del loro mondo natale, i profughi erano giunti sulla Terra circa 2500 anni prima, dove il loro leader Parmen era diventato seguace ed amico di Platone, per poi - dopo la sua morte - lasciarla e fondare su un altro mondo, da loro battezzato Platonius, la repubblica ideale vagheggiata dallo stesso Platone.

I Platoniani hanno richiesto l'aiuto dell'Enterprise perché hanno bisogno di un medico e quando, dopo aver guarito Parmen, gli ufficiali della Flotta cercano di tornare alla loro nave vengono bloccati da poteri mentali molto forti sviluppati proprio grazie alla kironide. Quando gli ufficiali sul pianeta, assumendo kironide allo stato puro, acquisiscono gli stessi poteri e ristabiliscono l'equilibrio, l'Enterprise si allontana da Platonius e il pianeta viene messo in quarantena.

Fonte

TOS 3x12 "Plato's stepchildren / Umiliati per forza maggiore"

Nota 1

Platone è uno dei grandi filosofi della Grecia Antica, vissuto ad Atene dal 428 al 347 a.C.
Insieme al suo maestro Socrate e al suo allievo Aristotele è considerato uno dei padri della civiltà occidentale.

Nota 2

Lo stato ideale, secondo Platone, è quello governato dai "filosofi", cioè non dal diritto di nascita ma da chi possieda cultura e razionalità.
Questa concezione è contenuta nel dialogo "Repubblica", scritto nel IV secolo a.C.

YATI

La comunità Platoniana è composta da soli trentotto individui: un po' pochi per costruire palazzi, fabbricare oggetti e coltivare cibo su Platonius...


Data
Data stellare
Luogo

25 ottobre 2269
5818
Ardana

Evento

CRISI A STRATOS

Quando un'epidemia colpisce la vegetazione di Merak II, la NCC 1701 USS Enterprise viene inviata su Ardana per imbarcare un carico di zenite, l'unico antidoto naturale noto per il patogeno che ha colpito Merak.

Nonostante il pianeta faccia parte della Federazione, gli ufficiali della Flotta Stellare trovano su Ardana una situazione sociale vicina al punto di rottura: la popolazione è divisa in tre caste, di cui una vive su Stratos - una città costruita su una piattaforma antigravitazionale - e si occupa di arte, filosofia e del governo del pianeta, utilizzando come tecnici, guardie e servitori gli appartenenti alla popolazione che abita la superficie i quali, terza ed inferiore fra le caste, si occupano estrarre la zenite dalle miniere e di agricoltura - resa sempre più difficile dalla crescente siccità e dall'avvelenamento del suolo e dell'aria causati dai residui di lavorazione della zenite stessa.
Questa divisione in caste viene spiegata dagli abitanti di Stratos come conseguenza del diverso grado di sviluppo mentale, maggiore negli abitanti della Città Volante e minore fra gli abitanti della superficie, mentre i servitori, i tecnici e le guardie sono scelti fra gli abitanti della superficie con maggior capacità intellettiva. Studi effettuati su Stratos hanno dimostrato come i Trogs - nome che viene utilizzato, anche spregiativamente, per indicare minatori e contadini della superficie - abbiano il 20% in meno di capacità intellettive di chi vive nella capitale, e una maggiore propensione alla violenza e ad atteggiamenti irrazionali.

Poiché gli appartenenti alla casta intermedia provengono dalla superficie, però, gli ufficiali della Flotta Stellare ipotizzano che le differenze di capacità e sviluppo siano dovute ad una causa esterna, che viene infine trovata nei vapori che la zenite non raffinata emette quando viene estratta e lavorata e che hanno l'effetto di rallentare le funzioni mentali superiori.
Di fronte alla minaccia degli ufficiali dell'Enterprise di portare il problema all'attenzione del Consiglio della Federazione e di escludere il pianeta dall'alleanza interstellare, l'Alto Consigliere Plasus - leader di Stratos e capo del governo planetario - accetta di fornire sistemi di protezione ai minatori, di iniziare un programma di bonifica dell'ambiente e di dare accesso alle scuole di Stratos ai figli dei lavoratori che vivono sulla superficie.

Fonte

TOS 3x12 "The cloud minders / Una città tra le nuvole"


Data
Data stellare
Luogo

30 ottobre - 1 novembre 2269
5832 - 5834
Eden

Evento

SCOPERTA DI EDEN

La NCC 1701 USS Enterprise intercetta la SS Aurora, uno yacht rubato alcuni giorni prima, a bordo del quale si trovano sei persone in cerca del pianeta Eden, un luogo mitologico dove vivere a contatto con la natura, lontani da ogni forma di tecnologia. Del gruppo fanno parte Rota Sevrin, uno scienziato tiburoniano e leader del gruppo, e Tongo Rad, figlio dell'Ambasciatore di Catualla presso la Federazione.

Poiché le trattative fra Catualla e la Federazione sono in una fase delicata, agli ufficiali dell'Enterprise viene ordinato di non imprigionare i membri del gruppo i quali, liberi di muoversi per la nave e di parlare con l'equipaggio, acquisiscono informazioni vitali per poterla controllare. Quando viene scoperto che Sevrin è portatore sano di Synthococcus Novae, un virus mortale per le popolazioni che non siano state vaccinate, temendo di venire bloccati i sei viaggiatori prendono il controllo dell'Enterprise e la dirottano verso la loro destinazione originale, che si trova al di là della Zona Neutrale Romulana.

Giunto sul pianeta, il gruppo scopre che Eden non è affatto un paradiso terrestre: non ci sono forme di vita animale né insetti, e tutta la vegetazione è velenosa o acida. Dopo la morte di due di loro, fra cui lo stesso Sevrin, i superstiti vengono raggiunti e soccorsi.

Quando l'Enterprise rientra in territorio federale i quattro superstiti - fra cui Tongo Rad - vengono rilasciati, ed il Primo Ufficiale Spock augura alla loro nuova leader del Movimento Eden, Irina Galliulin, di riuscire a costruire un mondo ideale per sé e per i propri compagni.

Fonte

TOS 3x20 "The way to Eden / Viaggio verso Eden"

Nota

Il pianeta Eden deve il suo nome al Paradiso Terrestre della mitologia umana, con cui ha in comune l'aspetto lussureggiante.

L'augurio di Spock si concretizzerà negli anni successivi grazie al lavoro prima di Irina Galliulin e poi della figlia Tat'jana Ivanovna Bodrova, portando alla fondazione di alcune colonie note collettivamente con il nome di "Eden". Sebbene edificate su pianeti differenti e diverse l'una dall'altra, conservano tutte il tratto comune di una vita meno tecnologica e più a contatto con la natura.
Tat'jana Bodrova è la madre adottiva di K'Hrenek, il Capo della Sicurezza della NCC 98510 USS Seleya.

Nota

Le comunità Eden si differenziano da quelle Neo-Trascendentaliste perché non rifiutano completamente ogni tecnologia, ma solo gli utilizzi in contrasto con uno stile di vita naturale. Gli Edeniti, ad esempio, usano comunicazioni subspaziali, sono aperti al contatto con visitatori e al commercio di prodotti biologici e naturali e all'uso - quando ogni rimedio naturale si sia rivelato inefficace - della moderna medicina.


Data
Data stellare
Luogo

3 novembre 2269
5843
Holberg 917 G

Evento

EPIDEMIA DI FEBBRE RIGELIANA

Sulla NCC 1701 USS Enterprise scoppia una epidemia di febbre rigeliana, che ha sintomi paragonabili alla peste bubbonica ed è mortale in 24 ore. L'unica cura nota è la ryetalina, che si trova in abbondanza allo stato puro su Holberg 917 G.
Quando una squadra di sbarco scende dall'Enterprise per raccogliere la ryetalina, viene aiutata nella raccolta e raffinazione da un anziano Umano - Flint - che vive sul pianeta in compagnia di una ragazza, Rayna Kapec.

Nella sua residenza gli ufficiali della Flotta Stellare scoprono capolavori dell'arte terrestre, fra cui un dipinto di Leonardo e un'opera di Johannes Brahms, non solo inediti ma composti in epoca recente. Scoprono quindi che Flint è un essere umano nato in Mesopotamia nel 3834 a.C. con il nome di Akharin e reso immortale da un incidente, la cui esistenza ha attraversato le epoche e che nel corso del tempo è stato molte figure storiche del pianeta: Matusalemme, Salomone, Alessandro Magno, Merlino, Leonardo, Brahms, Reginald Pollack, Micah Brack, Abramson, ma anche Taranullus di Centauri VII e Sten di Marcos II.
Rayna Kapec, al contrario, è un robot umanoide costruito dallo stesso Flint per avere qualcuno che gli tenesse compagnia per sempre, al contrario di ogni partner umana che, invariabilmente, invecchia e muore lasciandolo solo. La stessa Rayna, però, non è conscia della sua natura e quando la scopre "muore".

Nuovamente solo, e sempre più vecchio perché lasciare il campo magnetico della Terra ha perduto la propria immortalità, Flint rimane sul pianeta mentre la squadra dell'Enterprise, avendo ottenuto la ryetalina, risale sulla nave e debella l'epidemia.

Fonte

TOS 3x21 "Requiem for Methuselah / Requiem per Matusalemme"

Nota 1

Holberg 917 G è una strana designazione per un pianeta, che nella tradizione della serie sarebbe stato più corretto definire Holberg 917 VI, cioè il sesto pianeta della stella Holberg 917. Curiosamente, la IAU (International Astronomical Union, Unione Astronomica Internazionale) utilizza proprio questo sistema per la nomenclatura dei pianeti extra-solari, anche se di solito viene usata una lettera minuscola (quindi sarebbe Holberg 917 g) mentre quelle maiuscole vengono utilizzate per distinguere le stelle nei sistemi multipli (ad esempio: Alpha Centauri A, B e C).

Nota 2

Oltre alle personalità storiche di Flint, le altre citate sono:

Micah Brack, filantropo e benefattore sulla Terra nel XXI secolo. È stato il finanziatore dei voli a curvatura di Cochrane dopo quello con la Phoenix (fonte: NOV "Federation").

Willem Paul Abramson, fondatore e presidente della Abramson Industries, la più importante compagnia terrestre di ricerche cibernetiche nel XXII secolo.
Oltre ad avviare il Progetto Aedilis per costruire robot umanoidi dotati di un cervello in gelatina bio-neurale, ha aiutato la Flotta Stellare nella ricerca dei Ware (fonte: NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Uncertain logic").

Taranullus era un artista di Centauri VII famoso per le sue "Litografie della Creazione".
Si noti che Centauri VII è stato terraformato dagli abitanti di Centauri III, a sua volta colonizzato da un gruppo di umani guidati da Cochrane e finanziati da Micah Brack (fonti: NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: A choice of futures" e NOV "Federation").

Nota 3

Altre identità di Flint, non citate nell'episodio, sono:

Wilson Evergreen, scienziato e progettista del satellite Morning Star (fonte: NOV "The Eugenics Wars: The Rise and Fall of Khan Noonien Singh, Vol. 2").

Jerome Drexel, finanziatore degli sforzi per risanare l'ambiente in Nord America dopo la Terza Guerra Mondiale (fonte: NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Uncertain logic").

Jacques Tarrant, leader politico dell'Alleanza Mediterranea fra il 2100 e il 2138, che ha guidato la nazione ad un ruolo di guida nella ricostruzione dopo la Terza Guerra Mondiale (fonte: NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Uncertain logic").

Nota 4

Nell'episodio McCoy informa Kirk che, vivendo fuori dal campo magnetico della Terra, Flint ha iniziato ad invecchiare e dovrebbe morire presto.
In realtà, anche questo "invecchiamento" è parte di un piano studiato per scomparire ancora una volta: lo ritroviamo infatti in NOV TNG (Re) "Immortal coil" e nella trilogia NOV TNG (Re) "Cold equations".

Nota 5

Ad osservare Rayna Kapec, sembra che dai tempi delle Abramson Industries nel XXII secolo il "Progetto Aedilis" sia andato avanti.

Nota 6

Quando scopre la propria natura artificiale, Rayna Kapec "muore". Sembra un omaggio al "roboblocco" spesso citato nei romanzi di Isaac Asimov.

YATI 1

Quando Flint affida ad un suo robot la raffinazione della ryetalina, questo lavoro viene supervisionato da Kirk.
Perché, visto che McCoy (un medico) o Spock (uno scienziato) sono molto più qualificati di lui?

YATI 2

Sull'Enterprise ci sono stati tre morti, ventitrè ufficiali sono contagiati e la febbre rigeliana, se non trattata, uccide in 24 ore. Sembra che il tempo sia un fattore essenziale, eppure McCoy dopo aver ottenuto la ryetalina raffinata si attarda a chiacchierare con Flint e con i colleghi...

YATI 3

Nell'episodio viene citata la presenza di Flint a Costantinopoli durante l'epidemia di peste bubbonica del 1334. Il riferimento è all'epidemia nota come Peste Nera che uccise un terzo degli abitanti dell'Europa (e altri di cui non si hanno numeri certi in Africa e Asia), che però imperversò dal 1347 al 1353.


Data
Data stellare
Luogo

26 novembre 2269
5904
Excalbia

Evento

PRIMO CONTATTO CON GLI EXCALBIANI

Mentre esplora un pianeta interamente ricoperto di lava fusa e con una atmosfera tossica, la NCC 1701 USS Enterprise registra forme di vita a base carbonio - incompatibili con l'ambiente - e generazione di energia tipica di una civiltà avanzata, di cui però non c'è traccia.
Dopo essere stati contattati da un simulacro di Abraham Lincoln, il Presidente degli Stati Uniti responsabile della fine della schiavitù in quella nazione più di quattrocento anni prima, il Capitano ed il Primo Ufficiale dell'Enterprise vengono trasportati sulla superficie del pianeta, in cui gli abitanti creano un'area di 1000 chilometri quadrati di ambiente di classe M.
Gli Excalbiani (da Excalbia, il nome del loro pianeta) intendono studiare il concetto morale di bene e male, e per questo "creano" dei personaggi che rispecchino entrambi gli schieramenti attingendo alla memoria dei due ufficiali.

Dalla parte del "Bene" vengono creati i simulacri di Lincoln - eroe di gioventù del Capitano - e Surak, il riformatore del pianeta Vulcano.
Dalla parte del "Male" vengono ricreati Kahless l'Indimenticabile, fondatore dell'Impero Klingon; Gengis Khan, un antico leader barbaro della Terra; il Colonnello Green, leader del Movimento Ottimale e autore di un attacco atomico ad alcune città americane nel XXI secolo; Zora, una leader di Tiburon famosa per le ricerche chimiche e genetiche effettuate usando cavie umane.

Il duello all'ultimo sangue orchestrato dagli Excalbiani vede prevalere il "Bene", e la missione sul pianeta si conclude con l'impegno excalbiano a studiare questo aspetto delle culture umanoidi.

Fonti

Per l'episodio: TOS 3x22 "The savage curtain / Sfida all'ultimo sangue"
Per il ruolo del Colonnello Green: ENT 4x18/19 "In a mirror, darkly / In uno specchio oscuro"


Data
Data stellare
Luogo

10 dicembre 2269
5943
Sarpeidon

Evento

NOVA DI BETA NIOBE

Mentre si trova in orbita a Sarpeidon, l'unico pianeta di classe M della stella Beta Niobe - che è a poche ore dal diventare una nova - la NCC 1701 USS Enterprise rileva la presenza di una civiltà molto avanzata ma senza alcun abitante sul pianeta.
Poiché Sarpeidon non ha mai sviluppato alcuna capacità di volo spaziale, il Capitano, il Primo Ufficiale e l'Ufficiale Medico Capo della nave scendono sulla superficie per cercare tracce della popolazione, e scoprono l'esistenza di una Biblioteca che contiene una macchina del tempo, in grado di inviare persone nel passato del pianeta - in un'epoca a scelta del viaggiatore - mettendole quindi in salvo dall'imminente distruzione.

Per un incidente, il Capitano dell'Enterprise si ritrova in un'epoca equivalente al tardo medioevo terrestre, mentre gli altri due ufficiali - nel tentativo di recuperarlo - finiscono 5000 anni prima, in piena era glaciale, in cui si salvano dalla morte per assideramento grazie all'intervento di Zarabeth, una donna inviata in esilio in quell'epoca in quanto avversaria politica del leader di Sarpeidon.
Quando il Capitano dell'Enterprise riesce a tornare alla Biblioteca, con l'aiuto del bibliotecario riesce a rintracciare gli altri due ufficiali e a portarli in salvo prima che Beta Niobe esploda.

Fonte

TOS 3x23 "All our yesterdays / Un tuffo nel passato"

YATI 1

Inviare gruppi di persone nel passato non è un'idea molto brillante, visto che chiunque di loro, utilizzando le proprie conoscenze storiche e tecnologiche, potrebbe alterare la storia.

YATI 2

Quando gli ufficiali dell'Enterprise si trasportano nella Biblioteca, il Signor Atoz - il bibliotecario - non solo non si accorge che non sono abitanti di Sarpeidon, ma non sembra minimamente notare le orecchie di Spock...

YATI 3

Nel passato di Sarpeidon Spock inizia ad avere atteggiamenti e comportamenti pre-Riforma, ma la Riforma di Surak è un atteggiamento filosofico che non dovrebbe essere minimamente influenzato da luogo o tempo in cui si trova un Vulcaniano.

YATI 4

La missione della squadra di sbarco inizia quando mancano 3.5 ore alla nova e termina che mancano solo 17 minuti. Una simile precisione è impossibile, visto che una nova è la conseguenza di alcune reazioni chimico-fisiche di natura casuale...

 
HOME
INIZIO SEZIONE
SAGA