USS SELEYA

TIMELINE
08 - 08  
DAL BIG BANG AL XIX SECOLO
XX SECOLO
XXI SECOLO
XXII SECOLO
XXIII SECOLO
XXIV SECOLO
DAL XXV SECOLO
UNIVERSI PARALLELI
 
2173

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Qu'Vat, Impero Klingon

Evento

TERZA EPIDEMIA DI QU'VAT

Dopo la morte del figlio maggiore Krit (13 luglio 2165, data stellare 2165.194) e la fine della disputa fra HemQuch e QuchHa' con la vittoria di questi ultimi (12 novembre 2165, data stellare 2165.316), l'Alto Consiglio aveva concesso al medico Antaak di riprendere i suoi studi per trovare una cura alla Mutazione di Qu'Vat.

Dopo anni di ricerche Antaak è convinto di avere finalmente trovato un vaccino in grado di ripulire il DNA Klingon dalla "contaminazione umana" e restituire al popolo dell'Impero il proprio aspetto. Nella piazza centrale della principale città di Qu'Vat, dove la mutazione ha avuto inizio diciannove anni prima, Antaak libera un siero - in forma di aerosol - che si sparge nell'atmosfera.
L'effetto del vaccino è quasi immediato: le ossa del cranio diventano malleabili e le creste iniziano a riformarsi. Purtroppo per Antaak, il fattore di ricrescita si trasforma in un processo infiammatorio rapido e violento, che termina solo quando tutte le ossa del corpo iniziano a deformarsi per poi sciogliersi, lasciando dietro di sé gusci vuoti e privi di vita.

I morti di questo esperimento si contano a decine di migliaia, fra cui lo stesso Antaak.
I sopravvissuti sono milioni, la grande maggioranza della popolazione di Qu'Vat, ma il siero li ha resi sterili, anemici e - nei casi più gravi - albini. Pochi sono quelli che hanno effettivamente riavuto le loro creste (solo chi era portatore di un preciso marcatore genetico), mentre molti sono quelli che, attraverso un meccanismo retrovirale, sono stati colpiti da malattie debilitanti.

La reazione dell'Alto Consiglio è rapida e tipicamente Klingon: la superficie del pianeta viene bombardata e la popolazione della colonia sterminata.
Per impedire ogni eventuale diffusione del "Vaccino di Antaak", il pianeta viene posto sotto quarantena.

Fonti

Per gli eventi: NOV TLE "Excelsior: Forged in fire"
Per la morte di Krit e la fine della disputa fra HemQuch e QuchHa': NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: Live by the code"
Per la prima epidemia di Qu'Vat, nel 2154: ENT 4x15 "Affliction / Il virus letale" e ENT 4x16 "Divergence / Divergenze"


2178

Data
Data stellare
Luogo

Sconosciuta
Non applicabile
Terra Nova

Evento

INGRESSO DI TERRA NOVA NELLA FEDERAZIONE

Dodici anni dopo l'inizio della Seconda Colonizzazione, Terra Nova - basandosi sugli Statuti di Alpha III e sulla Costituzione della Federazione - chiede ed ottiene di cambiare il suo status giuridico da Colonia della Terra a membro a pieno titolo della Federazione Unita dei Pianeti.
Il primo e più grande insediamento costruito nel corso della Seconda Colonizzazione, Logan City, viene scelto come capitale planetaria.

Fonte

NOV ENT (Re) "Rise of the Federation: A choice of futures"

 
HOME
INIZIO SEZIONE
SAGA