USS SELEYA

MEDICINA
08 - 08  
INDICE
FISIOLOGIA
PATOLOGIE
PATOGENI
FARMACI E CURE
PROCEDURE
STRUMENTI E SOSTANZE
VARIE
 
A B C
D E F
G H I
J K L
M N O
P Q R S
T U V
W X Y Z

NOME

ADRENALINA

CHE COS'È

Ormone prodotto naturalmente dagli Umani, per stimolare la risposta dell'organismo ad una situazione di pericolo o di sforzo intenso.

PERCHÉ SI USA

La sua versione di sintesi - nota come Epinefrina - è un ormone iniettabile, utilizzato come cura per l'avvelenamento da radiazioni fino alla scoperta dell'Hyronalina.

FONTE

TOS 2x11 "The deadly years / Gli anni della morte"

Nota 1

La fonte cita l'adrenalina come precursore dell'hyronalina, ma per la versione di sintesi la nomenclatura medica internazionale corretta è "epinefrina".

Nota 2

Purtroppo, l'adrenalina/epinefrina non serve a curare l'avvelenamento da radiazioni: in ambito medico viene utilizzata per combattere shock anafilattico e arresto cardiaco.


ANDORIANI

Gli Andoriani sono una specie umanoide, nativa di una luna ghiacciata di un gigante gassoso, Procione VIII.
Gli Andoriani sono facilmente riconoscibili per il colore blu della loro pelle e per le due antenne che sporgono dalla sommità del capo, un tratto unico della loro specie.

Fonti

ENT 4x14 "The Aenar / Gli Aenar"
TOS 2x15 "Journey to Babel / Viaggio a Babel"
MAN "Star Trek: Star Charts"

Gli Andoriani chiamano gli Umani "pellerosa", in riferimento al colore dell'epidermide della maggior parte di loro.
In lingua andoriana questo è un insulto (anche se gli Umani non lo comprendono), corrispondente all'incirca a "malaticcio" e quindi, nella loro cultura marziale, a "incapace di battersi" e perciò "buono a nulla". Questo processo di identificazione accade perché la pelle di un Andoriano, quando è gravemente malato o deperito, assume una tinta rosata.

Fonti

ENT 1x07 "The Andorian incident / Il caso andoriano"
NOV ENT (Re) "The good that men do"

Gli Andoriani sono di altezza e corporatura simile agli Umani, e per una specie che si è evoluta in un ambiente artico hanno sorprendentemente poco grasso corporeo.
In termini medici questo si può spiegare con il loro elevato metabolismo, che ha il suo contraltare nel fatto che gli Andoriani si stancano molto velocemente.

Fonte

ENT 4x13 "United / Uniti"

Il sangue andoriano è blu, poco vischioso e con riflessi translucidi. L'emoglobina è basata sul cobalto.
Una caratteristica unica degli Andoriani è l'esistenza, a fianco di un "normale" sistema cardiocircolatorio (cuore, polmoni, vene e arterie), di un sistema che sfrutta i nodi linfatici per portare ossigeno e nutrienti ai tessuti e per rimuovere gli scarti metabolici.

Fonti

ENT 4x13 "United / Uniti"
MAN RPG "Among the Clans: the Andorians"

Lo scheletro andoriano è composto più da cartilagini che da ossa, costruzione che dona ad un soggetto una grande flessibilità nei movimenti.
Lo scheletro presenta inoltre, in alcune aree sia interne che esterne, una protezione fornita da una sostanza che appare come una fusione di ossa e cartilagini: delle prime ha la resistenza, delle seconde la flessibilità. Questa peculiare struttura è presente anche all'interno del corpo, dove protegge alcuni organi vitali e "compartimentalizza" alcune aree dell'organismo.
Questa particolare sostanza, tuttavia, presenta degli inconvenienti: in caso di frattura impiega molto più tempo a saldarsi sia di un osso che di una cartilagine, e il processo è molto doloroso. Inoltre, quasi mai la struttura ricostruita conserva i vantaggi di quella originale, perdendo tanto in robustezza quanto in flessibilità.

Fonti

MAN TOS "Star Fleet Medical Reference Manual"
MAN RPG "Among the Clans: the Andorians"

Le antenne andoriane costituiscono un organo di senso: sono in grado di percepire campi elettrici e bioelettrici, così come variazioni nella temperatura e nella densità dell'aria.
Contribuiscono inoltre all'equilibrio: perdere un'antenna, per un incidente o durante un duello rituale, produce intense vertigini, anche se il soggetto è in grado di compensare in pochi giorni. Un'antenna recisa ricresce spontaneamente in circa nove mesi, che diventano la metà utilizzando appositi stimoli bioelettrici.

Fonti

ENT 4x13 "United / Uniti"
MAN RPG "Among the Clans: the Andorians"

La posizione delle antenne sul capo degli Andoriani può variare: nella quasi totalità dei casi emergono dall'osso frontale, prossime alla zona in cui nel cranio umano si uniscono l'osso frontale, quello parietale e lo sfenoide, ma ci sono casi documentati di antenne che emergono da metà dell'osso parietale. La posizione arretrata delle antenne non sembra collegata a specifiche caratteristiche del soggetto, quanto piuttosto essere un atavismo che, tuttavia, non ne pregiudica il funzionamento.

Fonti

TOS 2x15 "Journey to Babel / Viaggio a Babel"
ENT 4x13 "United / Uniti"

Le antenne sono estremamente mobili ma, contrariamente a quanto si crede, questo movimento ha poco di volontario (sebbene esistano soggetti in grado di controllare i relativi muscoli motori, come fra gli Umani esistono soggetti in grado di controllare il movimento delle orecchie): si tratta principalmente di una risposta a stimoli ambientali o a emozioni. In questo, costituiscono un grande aiuto nel percepire gli stati d'animo di un Andoriano che, rispetto ad un Umano e ad altre specie, ne trasmette relativamente poche col volto.
Le dimensioni delle antenne, che possono essere più o meno lunghe e più o meno spesse, costituiscono motivo di prestigio sociale.

Fonti

ENT 1x07 "The Andorian incident / Il caso andoriano"
MAN RPG "Among the Clans: the Andorians"

Fra gli Andoriani esiste una sottospecie, chiamata Aenar, che risiede in comunità sotterranee nelle Distese Settentrionali di Andoria.
Le principali differenze fra gli Andoriani e gli Aenar sono il colore della pelle (blu i primi, albini i secondi) e il fatto che gli Aenar sono sia ciechi che telepatici, caratteristica - quest'ultima - del tutto assente negli Andoriani. Un'altra caratteristica che li distingue nettamente dagli Andoriani è il loro estremo pacifismo, molto simile a quello degli Halkan.
Creduti a lungo un mito, gli Aenar sono stati riscoperti a metà del XXII secolo, quando oramai il loro numero si era ridotto a poche migliaia.
All'epoca della loro riscoperta erano ritenuti una specie a rischio d'estinzione: sebbene interfertili con gli Andoriani, i loro geni erano recessivi e dalla loro unione nascevano Andoriani, al massimo di un colore blu leggermente più tenue del normale. I figli di questa unione, inoltre, non erano né ciechi né telepatici.

Fonti

ENT 4x14 "The Aenar / Gli Aenar"
ENT 4x22 "These are the voyages... / Questi sono i viaggi..."

Una peculiarità della specie, che accomuna sia Andoriani che Aenar, è quella di avere quattro sessi invece dei due che normalmente si riscontrano nelle specie eterogamiche.
I quattro sessi sono chiamati, in lingua andoriana, Thaan, Chan, Shen e Zhen. I primi due, Thaan e Shan, corrispondono approssimativamente (come aspetto fisico e come funzione riproduttiva) ai maschi delle specie bisessuate, mentre Shen e Zhen corrispondono alle femmine. Il processo riproduttivo - che richiede l'unione dei quattro soggetti in un "matrimonio", chiamato shelthreth in lingua andoriana - è complicato, e quindi maggiormente soggetto a mancati concepimenti: prima il Thaan e poi il Chan forniscono, ciascuno, un terzo del patrimonio genetico necessario al concepimento di una nuova vita. Il terzo mancante viene messo dalla Shen, la femmina il cui ovulo viene fecondato.
Nella fase in cui, nelle specie bisessuate, l'ovulo fecondato diventa zigote, inizia a suddividersi e si fissa all'utero per proseguire la sua crescita, la Shen produce invece un ovidotto con il quale impianta lo zigote nell'utero della Zhen, che da questo momento porta avanti la gravidanza fino al momento del parto.
La gravidanza andoriana non produce mai parti gemellari, per cui per assicurare la continuità della specie è necessario che ogni Shelthreth produca almeno quattro figli.
Sebbene sia l'unica a non contribuire con il proprio patrimonio genetico, tradizionalmente gli Andoriani considerano la Zhen come la "madre biologica" del nascituro.

Fonti

TNG 4x11 "Data's day / Una giornata di Data"
NOV DS9 "Avatar - Book 2"


NOME

AREA PARACORTICALE

CHE COS'È

Termine medico.

PERCHÉ SI USA

Termine utilizzato per indicare il lobo telepatico nel cervello dei Betazoidi.

FONTE

TNG 7x07 "Dark page / La porta chiusa"


NOME

BARRIERA INTERSPECIE

CHE COS'È

Termine medico.

PERCHÉ SI USA

La frase "Barriera Interspecie" viene utilizzata per indicare la differenza fisiologica fra membri di specie diverse, che impedisce ad una malattia o ad un patogeno di propagarsi.
Poche malattie - fra queste la più nota e importante come conseguenze è la Febbre di Rigel - sono in grado di superare questa barriera e di propagarsi a soggetti di specie di differenti.

FONTE

TOS 3x21 "Requiem for Methuselah / Requiem per Matusalemme"


BETAZOIDI

I Betazoidi sono una specie umanoide, e sono dotati di capacità telepatiche ed empatiche che si sviluppano durante l'adolescenza.
Qualche raro Betazoide nasce con le capacità mentaliche già sviluppate, ma senza la capacità di controllarle o di filtrarle. In questi casi, di solito, impazzisce e si uccide, oppure deve essere internato a vita in una struttura di cura. Qualche bambino riesce comunque a svilupparsi, più o meno normalmente, purché la diagnosi sia precoce e venga seguito da specialisti, ma se può succedere che da adulto sia necessario ricoverarlo, anche più volte, per delle ricadute.

Fonte

TNG 3x20 "Tin Man / Uomo di Latta"

I bambini nati da matrimoni misti - un genitore betazoide e l'altro di una diversa specie - spesso non hanno le stesse capacità mentaliche di un Betazoide purosangue: quasi sempre mantengono le capacità empatiche ma non sviluppano quelle telepatiche.

Fonte

TNG 1x01/02 "Encounter at Farpoint / Incontro a Farpoint"

La parte del cervello betazoide deputata alle funzioni telepatiche è chiamata "Area Paracorticale".
La psiche betazoide ha anche sviluppato un'area specifica, chiamata "Metaconscio", che ha la funzione di filtrare le esperienze mentaliche e proteggere il soggetto da traumi empatici o telepatici.
Le funzioni telepatiche betazoidi sono mediate da uno specifico ormone, la Psilosynina.

Fonte

TNG 7x07 "Dark page / La porta chiusa"

La telepatia betazoide non è in grado di leggere i cervelli divisi in quattro lobi, come ad esempio quello dei Ferengi.

Fonte

TNG 1x09 "The battle / La battaglia"

Una caratteristica che rende immediatamente riconoscibili i Betazoidi, rispetto ad altre razze umanoidi, è il colore dei loro occhi: non solo la pupilla, ma anche le iridi sono completamente nere. Il tratto genetico è dominante, e rimane anche in coloro che hanno un solo genitore betazoide.

Fonte

TNG 5x15 "Power play / Gioco di potere"

Nel periodo che, nelle donne umane, corrisponde alla menopausa, le Betazoidi attraversano la "Fase", un cambiamento psicologico che moltiplica desiderio e stimolo sessuale.

Fonte

TNG 2x19 "Manhunt / Caccia all'uomo"

La normale gestazione betazoide dura dieci mesi, contro i nove degli umani.

Fonte

TNG 2x01 "The child / Il bambino"


NOME

BRAK'LUL

CHE COS'È

Termine medico klingon.

PERCHÉ SI USA

Il termine viene utilizzato per descrivere la ridondanza, biologica e funzionale, dei principali organi, tipica dei Klingon.

FONTE

TNG 5x16 "Ethics / Questioni di etica"


NOME

C-KETOLINA

CHE COS'È

Ormone presente negli umanoidi. Indica la capacità cerebrale di creare nuovi ricordi.

PERCHÉ SI USA

L'aumento del valore di questo ormone nel sangue è indicativo della creazione di nuovi ricordi, naturali o indotti.

FONTE

NOV ENT "Daedalus' children"