USS SELEYA

CURE ALTERNATIVE

È ancora oggetto di alcuni corsi di studio all'Accademia della Flotta l'utilizzo che il medico di bordo della prima Enterprise fece di alcune specie animali con proprietà curative, frutto delle sue esperienze nei primissimi programmi di scambi medici interspecie. Il "bestiario medico" prevedeva:

Seguono alcune delucidazioni sull'utilizzo di questi animali.

Anguilla osmotica

Veniva usata per cicatrizzare le ferite.

Larva del deserto lyssariana

Questa larva viene normalmente utilizzata per le sue secrezioni, che sterilizzano ed aiutano la cicatrizzazione di tagli e ferite, ma se le viene introdotto nel corpo un DNA non proprio, si trasforma nel clone del donante, che ha un arco di vita di 15 giorni; in questo modo il clone diventa una banca degli organi, però tale pratica è vietata dal Primo Conclave di Lyssaria, per il rischio di generare un clone senziente come avvenne nel 2153.

Lumache edosiane

Producono sostanze medicinali.

Marsupiale altariano

Il suo sudore contiene forti concentrazioni di enzimi rigenerativi.

Sanguisughe del fango di Aldebaran

Sono piccole creature vermiformi, originarie del sistema di Aldebaran: venivano usate per il trattamento dell’insonnia, in quanto le loro secrezioni sono un sedativo naturale. Bisogna porre un animale sul petto e uno sull’addome un’ora prima di andare a dormire... ricordandosi poi di sdraiarsi sulla schiena.

Vermi immunocitici

Venivano utilizzati per produrre un gel medicinale.

 
 
Inizio Sezione